Piazza Gradenigo
Piazza Gradenigo
Attualità

"Provocazione" di Lima: "Transennare e interdire piazza Sant'Agostino"

"Le condizioni della piazza sono da anni vergognose"

La considera egli stesso una "provocazione": Raimondo Lima, commissario cittadino e membro della direzione nazionale di Fratelli d'Italia, consigli di "transennare e interdire piazza Sant'Agostino", cioè piazza Gradenigo per la toponomastica.
"Fino a quando non provvederete ad espletare pubblici lavori di riqualificazione e messa in sicurezza - dice i una nota - bisognerebbe transennare e interdire piazza Sant'Agostino. Questo a salvaguardia della pubblica incolumità.
Diversi concittadini mi segnalano che alcune signore, anche anziane, continuano a cadere tra radici, cespugli e ciò che resta della pavimentazione oramai divelta di piazza Sant'Agostino.
Le condizioni della piazza sono da anni in condizioni vergognose. Progetti, finanziamenti annunciati. Al momento la situazione sembra solo peggiorare. Ps. Bellissima la passeggiata di Levante… ma si pensi innanzitutto alle piazze centrali e storiche della città".
  • piazza Gradenico
Altri contenuti a tema
10 Riqualificazione di piazza Gradenigo: i risultati del concorso di progettazione Riqualificazione di piazza Gradenigo: i risultati del concorso di progettazione Pietra di Trani, alberi e sedute in quella che potrebbe essere la nuova piazza
Metanizzazione di piazza Gradenico, la contestazione di Tomasicchio e Lima Metanizzazione di piazza Gradenico, la contestazione di Tomasicchio e Lima Lunedì conferenza stampa per illustrare le iniziative intraprese contro i nuovi impianti
2 Piazza Gradenico, eccola tra degrado e opere invasive Piazza Gradenico, eccola tra degrado e opere invasive Da anni l'area è abbandonata a se stessa
2 Sant'Agostino, nella piazza del degrado spuntano i tubi del gas Sant'Agostino, nella piazza del degrado spuntano i tubi del gas Le strutture servono per la distribuzione del metano
Caos bus turistici in Piazza Gradenico Caos bus turistici in Piazza Gradenico
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.