Rossella Piazzolla
Rossella Piazzolla
Politica

PSR Puglia, Piazzolla: «Gestione inefficiente, a rischio il futuro di migliaia di giovani»

La nota della candidata alle Regionali 2020

"La vicenda del Piano di Sviluppo Rurale conferma una gestione politico-amministrativa inefficiente dell'agricoltura pugliese da parte della giunta Emiliano". Lo dichiara in una nota l'avv. Rossella Piazzolla, candidata alle Regionali 2020 con Raffaele Fitto presidente, in merito allo stop per gli investimenti destinati al mondo agricolo della Regione Puglia, a seguito dell'annullamento delle misure 4.1A e 6.1 del PSR Puglia da parte del TAR di Bari.

"L'agricoltura pugliese vive tempi difficili già da diversi anni per i danni causati dalla Xylella fastidiosa e per la perdita di raccolti subita dagli agricoltori per le intemperie abbattutesi sul territorio nei mesi scorsi. E adesso, l'incapacità dell'attuale governo regionale si è resa protagonista di un fallimento clamotoso, bloccando oltre 500 milioni di euro per investimenti materiali e immateriali finalizzati a migliorare la redditività, la competitività e la sostenibilità delle aziende agricole regionali. La sentenza del TAR ha annullato tutta la graduatoria del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Puglia, azzerando in pochi giorni prima il bando della misura 4.1A per gli imprenditori agricoli e poi il bando relativo alla misura 6.1 sugli incentivi che avrebbero permesso ai giovani di avviare nuove imprese con i fondi agricoltura. Una bocciatura frutto di errori clamorosi da parte della Regione, che non ha effettuato correttamente il ricalcolo delle graduatorie procedendo con esclusioni ingiuste.

Una beffa enorme per l'economia regionale e i cittadini: siamo già l'ultima Regione italiana per la spesa del PSR. Ora è a rischio il futuro di migliaia di giovani, - conclude Piazzolla - che dovranno attendere la nuova istruttoria e la successiva graduatoria, nella speranza che la Regione porti a termine il programma entro la conclusione del suo mandato. In un periodo già complicato per migliaia di lavoratori, famiglie e imprese pugliesi, servono politiche consapevoli".
  • Elezioni 2020
Altri contenuti a tema
Elezioni 2020, a Trani chiamati alle urne 48901 elettori. Eventuale ballottaggio il 4 ottobre Elezioni 2020, a Trani chiamati alle urne 48901 elettori. Eventuale ballottaggio il 4 ottobre Lunedì lo spoglio delle schede per referendum e regionali, martedì scrutinio per le amministrative
1 Candidati sindaci a confronto oggi su Traniviva Candidati sindaci a confronto oggi su Traniviva Alle ore 19.00 presso Il Vecchio e il Mare e in diretta streaming sulla pagina Facebook
1 A Trani l'ex Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli A Trani l'ex Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli In città con Ruggiero Quarto per sostenere la candidatura di Vito Branà sindaco
1 Confronto candidati, Filiberto Palumbo: «Parteciperò con molto piacere» Confronto candidati, Filiberto Palumbo: «Parteciperò con molto piacere» «In genere, si dice che gli assenti hanno sempre torto! Non voglio correre questo rischio»
2 Branà e Laurora rinunciano al confronto: meglio la polemica Branà e Laurora rinunciano al confronto: meglio la polemica Confermato l'incontro con i candidati sindaci Amedeo Bottaro e Filiberto Palumbo
Vito Branà: «Le comunità energetiche rinnovabili e smart grid nostri obiettivi per Trani» Vito Branà: «Le comunità energetiche rinnovabili e smart grid nostri obiettivi per Trani» Interviene il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Vito Branà
Elezioni 2020, agevolazioni sulle tariffe di viaggio per chi vota Elezioni 2020, agevolazioni sulle tariffe di viaggio per chi vota Diffusa la circolare che prevede riduzioni per i viaggi ferroviari, autostradali e con il mezzo aereo
Vito Branà: «I giovani dimenticati e una generazione da valorizzare» Vito Branà: «I giovani dimenticati e una generazione da valorizzare» Interviene il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.