Politica

Riapre ginecologia, Vendola contestato nell’ospedale di Trani

Il reparto attivo solo per la diagnosi e l'assistenza pre-natale. Le foto

Riapre il reparto di ginecologia a Trani. Nel terzo piano dell'ospedale San Nicola Pellegrino si è svolta la cerimonia d'inaugurazione del reparto, il cui progetto di riqualificazione ha avuto un costo complessivo di circa 160mila euro. L'azzurro e l'arancio sono i colori dominanti del reparto, composto da due medicherie, due ambulatori, otto stanze di degenza, con 12 posti letto dedicati alla ginecologia ed alla senologia e 4 posti letto di day surgery. All'interno ci lavoreranno, oltre al direttore della struttura (Carlo Avantario) tre dirigenti medici, due ostetriche e cinque infermieri.



Il reparto di ginecologia di Trani curerà tutte le patologie afferenti alla ginecologia e alla senologia ed effettuerà diagnostica prenatale e gestazionale. Così com'è stato concepito (e senza l'articolazione pediatrica), il reparto non potrà permettere ancora di partorire a Trani, motivo per il quale il presidente uscente della Regione (e ricandidato) Nichi Vendola è stato contestato dai movimenti giovanili di destra. Fuori dall'ospedale, i militanti di Giovane Italia hanno esibito una serie di fotocopie con articoli di giornale in cui assessori e presidente della Regione preannunciavano e garantivano, nel quinquiennio appena trascorso, la riapertura anche di ostetricia.



Una militante di Giovane Italia è riuscita ad avvicinare Vendola durante il suo discorso, all'ingresso del reparto. «Lei ci aveva promesso che a Trani si sarebbe tornati a nascere. Quanto altro tempo dobbiamo aspettare?». Replica stizzita del governatore uscente: «Aspetti, aspetti». L'attivista di Giovane Italia è andata oltre: «Perché inaugurate il reparto a dieci giorni dalle votazioni?». «Perché adesso è pronto» ha tagliato corto il direttore generale della Asl, Rocco Canosa, che ha presentato così il nuovo reparto: «La ginecologia di Trani è stata concepita come luogo di salute, dedicato alle donne, studiata nei minimi dettagli per creare un clima di accoglienza e di serenità. Inauguriamo un reparto di altissimo livello». Prima del blitz di Giovane Italia, Vendola aveva sottolineato la riapertura di una moderna ginecologia: «Migliorare e potenziare gli ospedali per far crescere il diritto alla salute è operazione complessa ma gratificante. Il lavoro svolto a Trani è di assoluta qualità».

Le foto di Sergio Tatulli:

GALLERIA FOTOGRAFICA



Al taglio del nastro c'era anche la caposala che aveva chiuso, dolorosamente il reparto cinque anni fa. All'ingresso, sul pavimento, è stato disegnato un girasole, simbolo di allegria e di speranza. Sui soffitti delle stanze sono state disegnate delle rondini, sui balconi è stato posizionato un manto di prato sintetico. La zona dedicata all'attesa è stata realizzata con stampe alle pareti rilassanti: prati fioriti, sfondi tropicali. A rendere il clima più incandescente, però, oltre ai termosifoni, ci ha pensato la destra giovanile. Nel bene e nel male, siamo in campagna elettorale.
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Di Bari (M5S): «Si recuperino posti letto dagli ex presidi di Trani e Canosa» Di Bari (M5S): «Si recuperino posti letto dagli ex presidi di Trani e Canosa» «La ASL Bat è purtroppo la più penalizzata, ne servirebbero complessivamente altri 1400 posti»
«Non mi fermo ma protesto»: sit-in dei precari della sanità davanti all'ospedale «Non mi fermo ma protesto»: sit-in dei precari della sanità davanti all'ospedale I lavoratori chiedono certezze in questa fase emergenziale
Nuova piastra rianimatoria al "Dimiccoli": 23 posti letto per il Covid Nuova piastra rianimatoria al "Dimiccoli": 23 posti letto per il Covid Ieri la visita di Lopalco e Lerario
Finalmente il vaccino al Pta di Trani: arrivate centocinquanta dosi Finalmente il vaccino al Pta di Trani: arrivate centocinquanta dosi Effettuati questa mattina a medici, infermieri e personale ausiliario
Margherita, è di Trani la prima nata del 2021 all'Umberto I di Corato Margherita, è di Trani la prima nata del 2021 all'Umberto I di Corato Figlia di una coppia tranese, è nata ieri intorno alle 11
Punto nascita per pazienti Covid al "Vittorio Emanuele II" Punto nascita per pazienti Covid al "Vittorio Emanuele II" Il reparto di pediatria accoglie al momento tre neonati risultati positivi
5 Nasce il Comitato per il riutilizzo dell’ospedale di Trani Nasce il Comitato per il riutilizzo dell’ospedale di Trani Prosegue la battaglia di Articolo97 per la tutela del diritto alla salute dei tranesi
2 Non solo covid, paziente salvata dal personale medico del Dimiccoli di Barletta Non solo covid, paziente salvata dal personale medico del Dimiccoli di Barletta Colta da ictus è stata trasportata d'urgenza al Pronto Soccorso e sottoposta ad intervento
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.