Tribunale di Trani
Tribunale di Trani
Cronaca

Si ammalò dopo vaccino antinfluenzale, Ministero condannato al risarcimento

Il fatto nel 2009 ai danni di una giovane tranese

La sezione lavoro del Tribunale di Trani ha condannato del Ministero della Salute al pagamento dell'indennizzo previsto dalla legge n.210/1992, cioè dalla normativa "in favore di soggetti che hanno riportato danni irreversibili a causa di vaccinazioni obbligatorie", a beneficio di una ragazza tranese che nel 2009 (allora minorenne) si sottopose alla somministrazione di un vaccino antinfluenzale.

Subito dopo la giovane lamentò dolore e formicolio alla gamba destra. Due diverse consulenze disposte dai giudici tranesi (la prima nell'ambito dell'accertamento tecnico preventivo dinanzi al tribunale civile, la seconda nel ricorso nel merito davanti alla sezione lavoro, competente per materia) hanno accertato il nesso di causalità tra somministrazione del vaccino e la "ipostenia crurale destra funzionale", cioè la patologia neurologica denunciata dalla giovane. Frequentando una scuola a rischio contagio, la ragazza, su indicazione del medico di famiglia, si sottopose al vaccino antinfluenzale ISIFLU: vaccinazione raccomandata dallo Stato con un'apposita campagna informativa.

Pur non trattandosi di vaccinazione obbligatoria l'indennizzo spetta ugualmente ha stabilito il tribunale in richiamo della sentenza n. 268/2017 della Corte Costituzionale che ha dichiarato l'illegittimità dell'articolo 1 della L. n. 210/1998 nella parte in cui non prevede il diritto all'indennizzo nei confronti di coloro che si siano sottoposti a vaccinazione antinfluenzale.

Le consulenze medico legali hanno accertato che la ragazzina prima della somministrazione del vaccino godeva di ottima salute e che non vi furono altre cause, o concause, nella patologia invalidante insorta successivamente.
  • Tribunale di Trani
Altri contenuti a tema
Aggredì l'allora assessore De Simone, condannato dal Tribunale di Trani al risarcimento Aggredì l'allora assessore De Simone, condannato dal Tribunale di Trani al risarcimento La sentenza dopo cinque anni da quell'episodio
Inchiesta su presunto appalto pilotato in Amet, assolti cinque imputati Inchiesta su presunto appalto pilotato in Amet, assolti cinque imputati I reati contestati erano turbativa d’asta e frode in pubbliche forniture
Corruzione nel Tribunale di Trani, al magistrato Luigi Scimè 75mila dall'imprenditore Flavio D'Introno Corruzione nel Tribunale di Trani, al magistrato Luigi Scimè 75mila dall'imprenditore Flavio D'Introno Nuovi dettagli nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla Procura di Lecce
Inchiesta su magistrati corrotti, ora è ufficiale: Savasta passa ai domiciliari Inchiesta su magistrati corrotti, ora è ufficiale: Savasta passa ai domiciliari Il Gip accoglie la richiesta avanzata dai suoi legali. Rimane in carcere il suo collega Nardi
Inchiesta su magistrati corrotti, la Procura accoglie la richiesta per i domiciliari avanzata dai legali di Savasta Inchiesta su magistrati corrotti, la Procura accoglie la richiesta per i domiciliari avanzata dai legali di Savasta Attesa oggi la decisione definitiva da parte del Gip
Per recuperare 1.100 euro per un veglione di capodanno non goduto, ne spendono 910 in spese giudiziarie Per recuperare 1.100 euro per un veglione di capodanno non goduto, ne spendono 910 in spese giudiziarie L'incredibile vicenda giudiziaria di quattro famiglie tranesi
Giustizia, personale in agitazione: organico insufficiente a rischio dimezzamento Giustizia, personale in agitazione: organico insufficiente a rischio dimezzamento Marcone e Abbascià (Fp Cgil Bat): “Siamo all’anno zero. Se non ci saranno risposte pronti alla mobilitazione”
Corruzione nel Tribunale di Trani, si dimette l'ex pm Antonio Savasta Corruzione nel Tribunale di Trani, si dimette l'ex pm Antonio Savasta Fu arrestato lo scorso 14 gennaio insieme al collega Michele Nardi
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.