Epitaffio Disfida
Epitaffio Disfida
Eventi e cultura

"Siamo solo Custodi" di nuovo all'opera per ripulire l'epitaffio della Disfida di Barletta

Ad animare la mattinata anche personaggi vestiti in abiti rinascimentali

Rivisitare la Storia dove la Storia è stata fatta. Così, per il 519° anniversario della Disfida di Barletta, domenica mattina 13 febbraio, l'Associazione Sportiva Dilettantistica "Amici del Cammino" ha promosso sotto l'egida del Coni ed in sinergia collaborativa con realtà di riferimento nella Provincia di Barletta Andria Trani quali il movimento "#SIAMOSOLOCUSTODI", "I Coronati di Ferrante d'Aragona" ed "Archeoclub d'Italia Canne della Battaglia Barletta" – l'appuntamento al campo in agro di Trani, contrada Sant'Elia, dove si svolse il celebre combattimento in armi di tredici italiani contro tredici francesi divenuto nei secoli successivi il richiamo patriottico all'Unità d'Italia.

Luogo così tanto carico di significati (perfino politici) da rendersi necessario caratterizzarlo nel Novecento con un varco purtroppo scarsamente indicato anche ai potenziali visitatori dalla segnaletica turistica…E se allora le armi furono quelle del più classico scontro cavalleresco "a singolar tenzone", domenica prossima le armi saranno l'amore per le proprie tradizioni, l'interesse per la riscoperta di un luogo troppo spesso dimenticato, la passione per la pratica sportiva a carattere amatoriale ma profondamente sentita in chi la pratica come "avventura" da condividere sempre di più con gli altri attraverso il cammino verso località dove goderne bellezza, natura, paesaggi e, come in questo caso, Storia.

Ma a vigilare su quel campo (oggi difficilmente riconoscibile per le successive trasformazioni agricole) dove si svolse storicamente, come tramandato dai cronisti del tempo, il certame in quella fredda giornata di lunedì 13 febbraio 1503, c'è anche la costante preoccupazione per lo stato dell'Epitaffio che, in quel fondo agricolo circondato da silenzio ed ulivi secolari, è un vero e proprio monumento da secoli: come tale meritevole di cura e, quanto meno, di pulizia, di decoro, di memoria.

Come il movimento #SIAMOSOLOCUSTODI, operante in Trani, ormai da anni si propone (come proprio onorevole scopo) di fare ed effettivamente fa: provvedendo, specie in occasione della storica ricorrenza, a diserbo da radici selvatiche sulle antiche pareti in pietra e quant'altro necessario. A tutte queste meritorie attività, si è aggiunta negli ultimi tempi una nuova "coscienza" nel rispetto delle cosiddette "patrie memorie" da parte dell'Archeoclub d'Italia, ente di terzo settore in grado di dare risonanza nazionale alle iniziative animate sul territorio dalla Sede Storica di Canne della Battaglia Barletta.

Il giornalista Nino Vinella e la guida turistica Andrea Moselli animeranno la manifestazione nel programma di domenica 13 febbraio: in questo mix associativo e di contenuti in una rinnovata prospettiva a dimensione provinciale ed intercomunale, si arricchisce inoltre della partecipazione straordinaria in costume d'epoca de "I Coronati di Ferrante d'Aragona" per completare l'iniziativa con un tuffo nel passato: sarà la prima volta che personaggi vestiti in abiti rinascimentali ritorneranno nei luoghi raccontati dall'Anonimo di veduta nel 1503 o romanzati da Massimo d'Azeglio nell'Ottocento pre-risorgimentale sull'orizzonte dell'Italia unita.

Da Trani #SIAMOSOLOCUSTODI si muoverà da piazza della Repubblica alle 9,45. Recapito 3490788854 Gli "Amici del Cammino" hanno stilato il percorso sulla lunghezza di circa 10 kilometri da Barletta con punto di ritrovo alle 8 in via Andria (stazione di servizio IP) e partenza mezz'ora dopo con arrivo previsto verso le 10,30 all'Epitaffio (ingresso da complanare strada provinciale 231) dove l'intera manifestazione, con altre curiosità e sorprese preannunciate dagli organizzatori, si concluderà a mezzogiorno col rientro a Barletta (ore 13,30).
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Il futuro del turismo e della cultura in Puglia, giovedì al Polo Museale di Trani Il futuro del turismo e della cultura in Puglia, giovedì al Polo Museale di Trani L'evento promosso dal Distretto Urbano del Commercio
L'ex campione del ciclismo Alessandro Vanotti in visita a Trani L'ex campione del ciclismo Alessandro Vanotti in visita a Trani Una passeggiata in bicicletta insieme con un gruppetto di amatori del Team Larossa Cyclolab
Turismo da record in Puglia ma mancano le guide turistiche Turismo da record in Puglia ma mancano le guide turistiche L’allarme lanciato dal tour operator di Trani “Turisti in Puglia”: riaprire subito il bando regionale per abilitazione
The Harbour, a Trani lusso e accoglienza a due passi dal mare The Harbour, a Trani lusso e accoglienza a due passi dal mare Una storica torre rinnovata e trasformata in un suggestivo e romantico rifugio
Info-point turistici: finanziamento regionale per i Comuni Info-point turistici: finanziamento regionale per i Comuni Saranno selezionate le proposte progettuali finalizzate al potenziamento e alla qualificazione di questi punti d'informazione
"Estate Tranese 2022": questo pomeriggio presentazione del calendario alla Bit di Milano "Estate Tranese 2022": questo pomeriggio presentazione del calendario alla Bit di Milano Una conferenza stampa con la delegazione tranese alla Borsa Internazionale del Turismo
Trani si prepara al rilancio turistico, tra lavori in corso e iniziative di promozione Trani si prepara al rilancio turistico, tra lavori in corso e iniziative di promozione Dal Comune il report dei programmi in vista dell'estate
Corsi di inglese per intercettare al meglio i flussi turistici presenti a Trani: il progetto candidato al "terzo bando Duc" Corsi di inglese per intercettare al meglio i flussi turistici presenti a Trani: il progetto candidato al "terzo bando Duc" Il Distretto Urbano del Commercio per la realizzazione di benefici diretti agli operatori commerciali
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.