Brillo
Brillo
Solidarietà

Solidarietà a quattro zampe: la tranese Arianna lancia una raccolta fondi per salvare il suo cane

Il ricavato per affrontare le cure costose ed aiutare Brillo

Vivere con un amico a quattro zampe fa bene al cuore. Si dice che i cani guardino il padrone con gli occhi dell'amore e chi ama un animale conosce la meravigliosa ed unica sensazione dell'essere amati. Trascorrere le proprie giornate con un cane significa essere travolti da uno tsunami di amore. Significa non essere mai soli. Significa avere la fortuna di una vita speciale. Significa desiderare ogni giorno la stessa cosa: rivedersi dopo una giornata trascorsa fuori di casa, occuparsi l'uno dell'altro. Significa amore con la A maiuscola.

Quella di oggi è la storia di Brillo. È un cagnolone nero con il petto e la punta delle zampe bianca e, soprattutto, gli occhi dolci di chi sta lottando e desidera continuare a vivere. Da circa una settimana Brillo si è ammalato e ha iniziato a non essere più lui. Non giocava, non mangiava, niente coda scodinzolante, mancanza di riflessi e cecità, fino alla perdita della deambulazione. La sua padrona Arianna, giovane tranese, ha fatto e continua a fare di tutto per lui. Visita dopo visita, ha scoperto che Brillo soffre di Meningoencefalite acuta, un'infiammazione delle meningi e dell'encefalo. La sua vita è a rischio perché l'infiammazione spinge sul cervelletto e sulle aree vitali.

Brillo ha quasi sette anni e sta combattendo in una clinica privata ma le sue cure sono molto costose. È per questo che Arianna ha creato una raccolta fondi su Facebook e la macchina della solidarietà si è già messa in moto ottenendo i primi risultati. «Si è ammalato all'improvviso - ha spiegato - e ha necessità di cure ed esami purtroppo molto costosi. Facciamo e faremo il possibile per salvargli la vita ma un piccolo aiuto ci servirebbe. In poco tempo già tante risposte. Questo significa che abbiamo tanti amici che ci sostengono e che ci vogliono bene, ma soprattutto che Brillo è entrato nel cuore di molti perché è un cane speciale».

Su questo link è possibile fare una donazione, di qualsiasi importo si desideri. È possibile anche offrire il proprio contributo con un bonifico all'Iban: IT83P0200832974001267797526 (intestato ad Arianna Capuano). «Ogni goccia, grande o piccola che sia, ci aiuterà ad arrivare all'obiettivo».

Brillo insegna alla sua famiglia l'amore incondizionato ed ora è il momento di aiutarlo in tutti i modi possibili. Trani sta già dimostrando di avere un cuore grande.
BrilloBrillo
  • Cani
  • Solidarietà
Altri contenuti a tema
2 La solidarietà ai tempi del Coronavirus, in campo istituzioni e privati per non abbandonare nessuno La solidarietà ai tempi del Coronavirus, in campo istituzioni e privati per non abbandonare nessuno Avviata in città la raccolta e la distribuzione di generi alimentari e prodotti di prima necessità
Tentato furto all'interno del rifugio San Francesco di Trani Tentato furto all'interno del rifugio San Francesco di Trani Cani in fuga. Danneggiato il cancello d'ingresso della struttura
Coronavirus, non si ferma il sistema di accoglienza gestito dalla comunità Oasi2 Coronavirus, non si ferma il sistema di accoglienza gestito dalla comunità Oasi2 Video colloqui di counseling e relazioni d’aiuto come sostegno in questo momento particolare
1 Contributo di solidarietà alimentare, per Trani circa 480mila euro Contributo di solidarietà alimentare, per Trani circa 480mila euro Diffusa la ripartizione comune per comune del fondo da 400milioni di euro dello Stato
Coronavirus, il Comitato Feste Patronale di Trani dona guanti e mascherine Coronavirus, il Comitato Feste Patronale di Trani dona guanti e mascherine E il Comune attiva un banco alimentare per le persone in difficoltà economica
3 Solidarietà ai tempi del Coronavirus, piccoli gesti dalle aziende Mucci e Schinosa Solidarietà ai tempi del Coronavirus, piccoli gesti dalle aziende Mucci e Schinosa Confetti agli agenti della Polizia locale e i ringraziamenti per chi acquista dalla Cina
Coronavirus, Con.te.sto chiede al Comune l'autorizzazione per le passeggiate dei soggetti autistici Coronavirus, Con.te.sto chiede al Comune l'autorizzazione per le passeggiate dei soggetti autistici Lettera di Raffaella Caifasso
Il cuore grande della Puglia: partita per Brescia una equipe sanitaria delle Misericordie Il cuore grande della Puglia: partita per Brescia una equipe sanitaria delle Misericordie Volontari da Andria, Martina Franca e Borgo Mezzanone in supporto alle confraternite lombarde
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.