andrea ferriconsiglio
andrea ferriconsiglio
Politica

Stp, l'appello di Andrea Ferri: "Programmiamo un nuovo futuro"

L'esponente di Fratelli d'Italia in consiglio comunale ha evidenziato una serie di problematiche dell'Azienda

All'indomani dell'incontro fra i vertici della Stp e le organizzazioni sindacali, convocato dal Prefetto di Bari su richiesta delle stesse segreterie di Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Faisa Cisal, Ugl, (per discutere della mancata erogazione del premio di risultato 2019/20; turni e tempi di percorrenza; pianta organica e personale inidoneo; fornitura di divise e dpi; carico di lavoro e mansioni non previste dagli accordi) al termine del quale - come si legge nel verbale - le stesse si sono "dichiarate insoddisfatte" dalle risposte dell'azienda concludendo negativamente il "tentativo di conciliazione", della questione Stp ha parlato il consigliere di Fratelli d'Italia, Andrea Ferri durante la seduta odierna del consiglio comunale di Trani.

Intanto è bene ricordare che la Stp è la Società Trasporti provinciale spa nella quale il Comune di Trani detiene il 5% delle quote societarie, l'Amet il 44%, il 12,09% la Provincia Bat e il restante 38,91 la Città Metropolitana di Bari, la cui sede legale è in via Barletta 156 a Trani. Della Società è presidente dal marzo scorso il tranese avv. Maurizio Sasso, Amministratore Delegato la prof.ssa Rosa Pastore e Direttore Amministrativo la dott.ssa Barbara Santeramo.

Nel suo intervento Ferri, sottolineando la volontà di non entrare nel merito della richiesta dei dipendenti, ha detto: "Rimango sconcertato dalla mancanza di dialogo con dei nostri dipendenti, nostri concittadini. Perche arrivare ad un braccio di ferro così? Cerchiamo delle vie di dialogo, una interpretazione, cerchiamo di chiudere quelli che sono stati gli impegni e programmiamo un nuovo futuro. Certo bisognerà sentire e far venire incontro entrambe le parti, ma non è sicuramente ignorandole che si creano le condizioni per poter avere un dialogo sereno con le stesse". Ferri, più che della questione del Premio produttività , ha puntato il dito sulla dei mezzi: "I mezzi sono pericolosi. Gli autisti dell'Stp girano con buste di immondizia sui sedili perché sono completamente bagnati. Ma possiamo continuare a ignorare, io non credo che siano solo cose che urtano noi dell'opposizione, comprendo il ruolo della maggiornza, ma cerchiamo di risolvere queste questioni. Ma che immagine è: voi salireste su un taxi con i sedili sfondati? La stessa cosa succede nell'Stp: non può essere un carrozzone pubblico e pertanto va bene. Deve essere un'azienda prestante, ma per essere tale bisogna mettere in atto le condizioni affinchè chi espleta la propria attività deve essere messo nelle condizioni di poterlo fare in sicurezza. Sui pullman salgono tutti, bambini, lavoratori, anziani, su tratte anche extracomunali", sottolineando le condizioni spesso di malfunzionamento dei mezzi (riscaldamento, refrigerazione, umidità). "Poi arrivano società esterne e ci azzerano. Cerchiamo di andare incontro a queste che non sono esigenze del singolo ma sono esigenze aziendali!".
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
1 Il centrodestra invita Bottaro a "staccare la spina" Il centrodestra invita Bottaro a "staccare la spina" La denuncia in un comunicato congiunto su una situazione di stallo insostenibile per la Città
Maggioranza in affanno in consiglio comunale Maggioranza in affanno in consiglio comunale Approvati tutti i punti all'ordine del giorno
1 Consiglio comunale, l'assessore Raffaella Merra lascia la delega all'ambiente «per motivi familiari» Consiglio comunale, l'assessore Raffaella Merra lascia la delega all'ambiente «per motivi familiari» La decisione era stata anticipata al primo cittadino ed al suo gruppo politico di riferimento trovando piena condivisione
Piano del diritto allo studio, Consulta Terzo Settore: mercoledì torna a riunirsi il Consiglio Comunale Piano del diritto allo studio, Consulta Terzo Settore: mercoledì torna a riunirsi il Consiglio Comunale Nell'ordine del giorno anche una serie di debiti fuori bilancio
A Trani cresce il gruppo di Puglia Popolare-Popolari A Trani cresce il gruppo di Puglia Popolare-Popolari Al Movimento aderiscono anche i consiglieri Antonio Befano e Giuseppe Mastrototaro
1 Il consigliere Claudio Biancolillo si dimette dalla carica di capogruppo del movimento Con Emiliano Il consigliere Claudio Biancolillo si dimette dalla carica di capogruppo del movimento Con Emiliano La decisione perché «i due assessori espressione del movimento hanno agito in modo assolutamente autoreferenziale»
Martedì 16 torna a riunirsi il Consiglio comunale Martedì 16 torna a riunirsi il Consiglio comunale 22 i punti all'ordine del giorno
Modifiche allo Statuto e regolamento per l’indizione e lo svolgimento di referendum consultivi comunali: se ne parlerà in consiglio Modifiche allo Statuto e regolamento per l’indizione e lo svolgimento di referendum consultivi comunali: se ne parlerà in consiglio L'assemblea è convocata per martedì 16 novembre
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.