terremoto de Amicis
terremoto de Amicis
Vita di città

Terremoto a Trani, oggi e domani chiusi tutti gli edifici pubblici

L'ordinanza del sindaco per motivi di sicurezza

Questa mattina la Provincia di Barletta Andria Trani è stata colpita da una scossa di terremoto di intensità di 3,9 gradi Richter.

Il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, ritenuto necessario eseguire approfonditi sopralluoghi presso i diversi plessi scolastici per appurare la mancanza di danni, ma soprattutto di ogni possibile rischio o pericolo per l'incolumità delle persone, ha disposto, con ordinanza contingibile ed urgente numero 14/2019, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, ubicate sul territorio comunale, per l'intera giornata di martedì 21 e mercoledì 22 maggio.

Nell'ordinanza sindacale sono state disposte le necessarie operazioni di verifica dei plessi scolastici delle scuole dell'infanzia e dell'obbligo con rilascio, al termine dei sopralluoghi, di attestazione del dirigente in merito all'assenza di danni, pericoli o altre situazioni ostative alla ripresa delle attività scolastiche. I titolari di scuole private (compresi asili nido presenti sul territorio) sono tenuti ad eseguire, a mezzo di tecnici incaricati, verifiche sulla sicurezza degli ambienti dagli stessi utilizzati, coordinandosi con il dirigente dell'Area Lavori Pubblici del Comune e notiziando l'Ente dei relativi esiti. Disposizione di notiziare l'Ente anche per la Provincia Barletta Andria Trani (per il tramite delle proprie strutture tecniche) per assicurare i medesimi adempimenti per gli Istituti di Istruzione Secondaria di II° grado presenti sul territorio comunale di Trani.

Nell'ordinanza il sindaco ha disposto l'invio di una comunicazione urgente, al Ministero dell'Interno - Fondo edifici di culto (proprietario della chiesa di San Domenico) per la verifica dei danni alla struttura pesantemente colpita dalla scossa sismica.

Con ulteriore ordinanza contingibile ed urgente numero 15/2019, il primo cittadino tranese ha inoltre disposto la chiusura della biblioteca comunale, del Palazzo delle Arti Beltrani, di villa Guastamacchia e palazzo Palmieri (nei locali al pian terreno è ubicato lo IAT) per l'intera giornata di martedì 21 e mercoledì 22 maggio. L'incontro che si sarebbe dovuto tenere domani pomeriggio in biblioteca sulla situazione della scuola Papa Giovanni è stato rimandato a data da destinarsi.
Chiesa di San Domenico recitantataChiesa di San Domenico recitantataChiesa di San Domenico recitantataChiesa di San Domenico recitantata
  • Terremoto
Altri contenuti a tema
Terremoto, oggi tavolo tecnico in Prefettura Terremoto, oggi tavolo tecnico in Prefettura All'incontro presenti tutte le forze interessate
3 «La Barresi mente, crepe e transenne sono lì da mesi» «La Barresi mente, crepe e transenne sono lì da mesi» Vibrante botta e risposta tra il lettore Nunzio Stella e la consigliera comunale
Terremoto, Boccia (Pd): «Il prefetto fornisca immediate informazioni sul Ponte Lama» Terremoto, Boccia (Pd): «Il prefetto fornisca immediate informazioni sul Ponte Lama» Il deputato pugliese chiede ai ministeri di garantire sull'utilizzabilità delle infrastrutture
Terremoto, nessuna criticità rilevata per gli istituti scolastici di competenza provinciale Terremoto, nessuna criticità rilevata per gli istituti scolastici di competenza provinciale Ulteriori verifiche nelle prossime ore
Terremoto, Protezione Civile: «Situazione sotto controllo ma non possiamo prevedere eventuali nuove scosse» Terremoto, Protezione Civile: «Situazione sotto controllo ma non possiamo prevedere eventuali nuove scosse» Le dichiarazioni del responsabile della sala operativa della protezione civile pugliese
Terremoto nel nord barese: riunione operativa presso la Prefettura di Barletta Terremoto nel nord barese: riunione operativa presso la Prefettura di Barletta Uffici tecnici comunali, Forze dell'ordine e Protezione civile a lavoro per valutare la situazione
Terremoto a Trani, il consigliere Loconte: «Nessuno conosce lo stato di salute e di sicurezza dei plessi scolastici» Terremoto a Trani, il consigliere Loconte: «Nessuno conosce lo stato di salute e di sicurezza dei plessi scolastici» E accusa l'Amministrazione: «In quattro anni si è fatto poco o nulla»
Forte scossa di terremoto a Trani: evacuati gli edifici pubblici Forte scossa di terremoto a Trani: evacuati gli edifici pubblici Magnitudo 3.9 della scala Richter con epicentro a Barletta
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.