Polizia, truffe agli anziani
Polizia, truffe agli anziani
Cronaca

Truffe agli anziani, la Polizia di Stato lancia una campagna per combatterle

"“Non siete soli #chiamatecisempre”", questo lo slogan

Prosegue senza sosta limpegno della Polizia di Stato contro il fenomeno delle truffe agli anziani attraverso la campagna "Non siete soli #chiamatecisempre". L'iniziativa si concretizza in due spot ideati da Gianni Ippoliti, con la collaborazione degli attori Fabiana Latini e Giovanni Platania.

Questa mattina il primo dei due spot è stato lanciato attraverso il profilo Facebook della Polizia di Stato. Nei trailers vengono mostrate le truffe più ricorrenti come, ad esempio, quelle tra le mura domestiche in cui i malfattori si spacciano per appartenenti alle forze dellordine o per tecnici del gas. L'obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini ad essere cauti quando alla porta si presenta uno sconosciuto. Il messaggio che viene lanciato è semplice e preciso: abbiate maggiore prudenza e chiamate la Polizia.

Sono purtroppo tanti gli episodi in cui i cittadini over 65 vengono avvicinati e raggirati. I casi registrati, infatti, a livello nazionale, mostrano un aumento del 19% nel primo semestre del 2016 rispetto allo stesso semestre dellanno precedente. In Puglia, nello stesso periodo di riferimento, il trend del fenomeno segue la tendenza del dato nazionale facendo registrare un aumento dell' %.

Le campagne di sensibilizzazione portate avanti dalla Polizia hanno prodotto due effetti positivi: il primo che gli anziani adesso sono sempre più informati riguardo ai raggiri di cui possono rimanere vittime e, sempre più spesso, riescono loro stessi a sventare le truffe; il secondo consiste in un'accresciuta consapevolezza del fenomeno da parte dei cittadini che adesso hanno una maggiore capacità di reazione e denunciano questi reati, riducendo il sommerso e rendendo possibili le azioni repressive. In tutti questi casi, come dice Gianni Ippoliti Non siete soli #chiamatecisempre.
  • Anziani
  • Polizia
Altri contenuti a tema
Bulli in città: aumenta la sorveglianza per arginare il fenomeno Bulli in città: aumenta la sorveglianza per arginare il fenomeno Dopo le segnalazioni più pattuglie delle forze dell'ordine in Villa, piazza Plebiscito, zona Sant'Antuono, Lega navale
In possesso di Marijuana: denunciato un 35enne di Trani In possesso di Marijuana: denunciato un 35enne di Trani Fermato in via Mario Pagano con l'aiuto delle unità cinofile antidroga
Smarrisce un marsupio per strada, la Polizia lo ritrova e lo restituisce al proprietario Smarrisce un marsupio per strada, la Polizia lo ritrova e lo restituisce al proprietario Al suo interno documenti e soldi necessario al sostentamento della sua famiglia
Minacce a testimoni, condannati gli ex pm di Trani Michele Ruggiero e Alessandro Pesce Minacce a testimoni, condannati gli ex pm di Trani Michele Ruggiero e Alessandro Pesce L'indagine riguarda presunte pressioni fatte dai due su tre testimoni di un'inchiesta
Spaccio di sostanze stupefacenti, deferite all'autorità giudiziaria due persone Spaccio di sostanze stupefacenti, deferite all'autorità giudiziaria due persone L'operazione condotta dal Commissariato di Polizia di Stato
Coisp in piazza per combattere carenze di organico e risorse insufficienti Coisp in piazza per combattere carenze di organico e risorse insufficienti Manifestazione anche a Bari davanti la Prefettura
Atti osceni in presenza di due donne nella stazione di Trani, multato un uomo Atti osceni in presenza di due donne nella stazione di Trani, multato un uomo L'intervento della Polizia di Stato. Si tratta dell'ennesima segnalazione
Omicidio del 28enne Di Vito: Troia racconta di non averlo colpito, tuttavia resta in carcere Omicidio del 28enne Di Vito: Troia racconta di non averlo colpito, tuttavia resta in carcere In queste ore la polizia sta cercando di recuperare l'arma: un cavatappi a spirale
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.