Grafico ponti Studio Aperto
Grafico ponti Studio Aperto
Vita di città

Viadotto della statale 16bis di Trani, il Codacons chiede il blocco dei mezzi pesanti

Diffidato il prefetto della Bat. E intanto Lima: «Ricordate il camion che sbandò e cadde?»

All'indomani della tragedia accaduta a Genova, il Codacons concentra la sua attenzione sullo stato delle infrastrutture sul territorio, e con riferimento alla Regione Puglia ha indicato un manufatto che necessiterebbe di verifiche e indagine per accertarne il livello di sicurezza. In particolare, l'associazione chiede il blocco dei mezzi pesanti sul cavalcavia/viadotto della SS16 bis di Trani.

L'obiettivo è dare modo ai tecnici di provvedere alle necessarie verifiche sullo stato e la sicurezza della struttura, con l'impiego del genio militare - non di privati - per realizzare a stretto giro le verifiche necessarie insieme ai gestori, così da minimizzare l'impatto sul traffico. In questo senso il Codacons ha deciso di diffidare il prefetto di Barletta-Andria-Trani. A lui, chiamato in causa quale responsabile diretto della sicurezza pubblica, l'associazione chiede di disporre un blocco "temporaneo" per alleggerire il traffico sui viadotti a rischio: una necessità che s'impone alla luce dei fatti per dar modo di svolgere un'attenta opera di monitoraggio e valutazione del rischio, con disagi minimi per l'economia e il commercio (vista la possibilità per gli autotrasportatori di individuare percorsi alternativi, come accade normalmente allorché i sindaci vietano il passaggio dei Tir nel loro Comune).

Sull'argomento è intervenuto il consigliere comunale di Trani, Raimondo Lima. «Nell'attesa - ha dichiarato - di verifiche e accertamenti circa la mappatura che ho segnalato ieri inerente i "ponti da paura" tra cui risulterebbe un viadotto della 16bis sul territorio di Trani... Pensavo al camion che sbandò e cadde proprio dalla 16bis qualche anno fa. Ricordate? Eppure, il mercato settimanale, si fa sempre lí».


  • Codacons
Altri contenuti a tema
2 Ferragosto: Codacons chiede ai prefetti della Puglia la chiusura delle discoteche Ferragosto: Codacons chiede ai prefetti della Puglia la chiusura delle discoteche In caso di contagi presso i locali, Regione e gestori saranno denunciati in Procura per epidemia colposa  
Codacons: istituiamo il "black friday" in stile americano Codacons: istituiamo il "black friday" in stile americano Gli sconti eccezionali sosterrebbero il commerciale locale nel periodo natalizio
Saldi invernali 2015, si inizia da domani 3 gennaio Saldi invernali 2015, si inizia da domani 3 gennaio Secondo Codacons solo una famiglia su tre effettuerà gli acquisti
Codacons Puglia lancia azione contro i tassi usurari di mutui e prestiti Codacons Puglia lancia azione contro i tassi usurari di mutui e prestiti Possibile recuperare gli interessi legali versati e non pagare nemmeno quelli futuri
Iniziano i saldi, occhio alle fregature Iniziano i saldi, occhio alle fregature I consigli di Federconsumatori e Codacons
Sale slot, il Codacons chiede l’apertura di un’inchiesta Sale slot, il Codacons chiede l’apertura di un’inchiesta «Fanno perdere la percezione della realtà»
Treni in ritardo, il Codacons promuove una class action Treni in ritardo, il Codacons promuove una class action L’associazione invita la Regione a multare Trenitalia
Rating, il Codacons sarà parte civile nell'eventuale processo Rating, il Codacons sarà parte civile nell'eventuale processo L'associazione da il via ad una mega azione risarcitoria
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.