Coronavirus
Coronavirus
Sanità

Volontari del 118 in Puglia, per loro la proposta di un bonus sanità Covid-19

Mennea: «Valorizziamo il loro contributo»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"In questo momento di emergenza sanitaria, va valorizzato il contributo dei volontari del 118 attribuendo loro un 'bonus' sanità. Hanno fatto enormi sacrifici, mettendo a rischio la loro vita e quella dei loro familiari". Così il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, tra i firmatari della mozione proposta dal collega Giuseppe Turco (Senso Civico) su "Covid-19, aiuto economico operatori 118 e volontari-soccorritori", che passerà presto all'esame del Consiglio regionale e impegna la Giunta regionale e il presidente Michele Emiliano, che è anche assessore alla Salute, a reperire fondi per gli operatori del 118, sia volontari che dipendenti delle associazioni di volontariato convenzionate, per dare loro un aiuto economico, a fronte degli innumerevoli sacrifici fatti nei mesi di emergenza piena da Covid-19.

"Nessuna regalia o mancia, conosco molto bene il loro mondo, sono a disposizione della popolazione 365 giorni all'anno, 24 ore su 24", sottolinea Mennea. "E' il minimo che si potrebbe fare, perché svolgono questo lavoro senza giusta retribuzione e con grande senso di responsabilità e professionalità. A loro va la mia gratitudine, perché sono uomini e donne essenziali per il lavoro sanitario di emergenza che, se non svolto con passione, difficilmente può produrre i risultati che il nostro sistema sanitario ha ottenuto".

Con la stessa mozione, i consiglieri regionali firmatari chiedono anche di accelerare la procedura di internalizzazione del sistema 118 nelle Sanitaservice delle Asl, in modo da garantire stabilità economica e lavorativa agli operatori. "Il processo di internalizzazione che sto sostenendo, insieme ad altri colleghi - spiega Mennea - è davvero un obiettivo condiviso e condivisibile, ma soprattutto un giusto riconoscimento e un giusto premio – conclude – per chi svolge questo lavoro da anni, con onestà e passione".
  • Ruggiero Mennea
Altri contenuti a tema
Studenti fuori sede, Mennea: «Benefici riconosciuti anche ai ragazzi di Trani, Bisceglie e Barletta» Studenti fuori sede, Mennea: «Benefici riconosciuti anche ai ragazzi di Trani, Bisceglie e Barletta» Interviene il consigliere regionale Pd: «Non dimentichiamo mai che gli studenti di oggi saranno i professionisti di domani»
Bando microprestito, Mennea: «Prorogare i termini per consentire a tutti di partecipare» Bando microprestito, Mennea: «Prorogare i termini per consentire a tutti di partecipare» L'intervento del consigliere regionale del PD
Classificazione lidi e marina resort, Mennea: «Nuovi strumenti legislativi per rilanciare il turismo» Classificazione lidi e marina resort, Mennea: «Nuovi strumenti legislativi per rilanciare il turismo» «Recuperiamo i flussi turistici rallentati a causa dell’epidemia da Covid-19»
Spiagge libere e Covid, Mennea: «Fare presto per garantire un piano speciale di gestione regionale» Spiagge libere e Covid, Mennea: «Fare presto per garantire un piano speciale di gestione regionale» Nota del consigliere regionale Pd
Aiuti a tv locali, Mennea: "Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo" Aiuti a tv locali, Mennea: "Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo" Nota del consigliere regionale Pd
Turismo accessibile, Mennea: "La Puglia può diventare una regione a misura di disabili" Turismo accessibile, Mennea: "La Puglia può diventare una regione a misura di disabili" Presentata dal consigliere regionale la mozione per aderire al progetto "Bandiera Lilla"
1 Mare pulito, Mennea (Pd): «Chiediamo per la Bat 300 milioni» Mare pulito, Mennea (Pd): «Chiediamo per la Bat 300 milioni» Il consigliere regionale contro gli scarichi in mare
Sport e disabili, Mennea: «Nell’ordinanza balneare spazio anche per le loro attività» Sport e disabili, Mennea: «Nell’ordinanza balneare spazio anche per le loro attività» Intervento del consigliere regionale del Pd
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.