Storie di città

Due tranesi a Zelig

Rosa Barca e le nostre storie di città

Comici di casa nostra in rampa di lancio, destinazione Milano. Parliamo sul serio, anzi, ridiamo sul serio. Arrivano nella redazione di Traniweb i due estrosi giovanotti accolti calorosamente tra le braccia della famiglia di Zelig, il laboratorio artistico milanese più famoso d'Italia. Seduti con noi Marco Colonna, 33 anni ad agosto, e Francesco Donato, 28 anni, più conosciuti come i "Duo di noi", nuova scommessa made in Puglia del teatro padre del cabaret nazionale.

Hanno iniziato, per gioco, sul palcoscenico di un villaggio turistico nell´estate del 2004. Adesso Marco e Francesco sono diventati una coppia affiatatissima: amici di risata ma, soprattutto, amici di vita. Eppure, nel mezzo, ci raccontano di esperienze lavorative differenti. Da un anno, però, son tornati uno al fianco dell´altro. Entrambi vantano un curriculum robusto: tanta gavetta come animatori, per Marco un'avventura speciale, con la vittoria nell'edizione del 2001 del programma televisivo "La sai l´ultima?", in aggiunta ad un primo posto conquistato al "Festival del cabaret del Sud" a Cerignola. A Zelig sono entrati, da subito, nelle grazie dell´autore Teo Guadalupi che ne ha riconosciuto stoffa ed indiscusso talento. Fra una prova e l'altra, i due hanno calcato anche il famoso palco del "Cab 41" di Torino che ha visto esordire grandi nomi dello spettacolo e del cabaret, da Enrico Brignano ad Ale e Franz.

Esilaranti e poliedrici, Marco Colonna e Francesco Donato portano in scena le gag e le situazioni comiche della vita quotidiana. Si giocano le carte puntando su un vasto repertorio che li vede nelle vesti di due giovani in cerca di futuro nell´esercito, di politici improbabili e, ancora, nei panni di due ragazzi pugliesi in cerca di fortuna nella grande Milano. Conquistano però, la risata del pubblico e degli autori di Zelig con lo strambo Gibibibò, personaggio nato da un sogno fatto da Marco. «In scena – ci dice – interpretiamo il ruolo di due truffatori di televendite. Francesco è il venditore e io sono Gibibibò, un aggeggio dal costo esiguo di otto euro e novantanove centesimi che si aggiunge al cellulare e consente di eseguire sorprendenti funzioni. Indossando una maglietta con la stampa di una tastiera di un cellulare, invento suonerie e segreterie istantanee per ogni tipo di occasione. Posso anche inviare messaggi anonimi, dando luogo ad una infinita serie di malintesi e disservizi che si giustificano per il mio basso costo».

«Abbiamo visto - racconta Francesco - il pubblico del teatro piegarsi in due per le risate. Sul palco non facciamo nient´altro che portare le tante cose bizzarre che, spontaneamente, ci raccontiamo nella vita di tutti i giorni. Il segreto del successo? Senz´altro il ritmo incalzante delle battute, il botta e risposta veloce, un tocco di dialetto, ma molto lo dobbiamo alla spontaneità e ad una buona dose di umiltà». Gli autori di Zelig non hanno esitato a definirli "animali in live" e "mine vaganti per la tv". Incassati i complimenti, Marco e Francesco sperano di sbarcare anche sul piccolo schermo e di recuperare il terreno perduto.
7 fotoMarco Colonna e Francesco Donato
Marco Colonna e Francesco Donato: due tranesi a ZeligMarco Colonna e Francesco Donato: due tranesi a ZeligMarco Colonna e Francesco Donato: due tranesi a ZeligMarco Colonna e Francesco Donato: due tranesi a ZeligMarco Colonna e Francesco Donato: due tranesi a ZeligMarco Colonna e Francesco Donato: due tranesi a ZeligMarco Colonna e Francesco Donato: due tranesi a Zelig
  • Local hero
  • Televisione
  • Zelig
  • Marco e Chicco
Altri contenuti a tema
Linea Verde torna in città, oggi a Trani la cantautrice Jo Squillo Linea Verde torna in città, oggi a Trani la cantautrice Jo Squillo E intanto Chiara Ferragni annuncia le sue vacanze in Puglia
Le telecamere di Linea Verde tornano in Puglia: da domani registrazioni anche a Trani Le telecamere di Linea Verde tornano in Puglia: da domani registrazioni anche a Trani Il programma di Rai1 ancora una volta alla scoperta del territorio locale
Grande Fratello Vip, è di Trani “l’uomo misterioso” di Clizia Incorvaia Grande Fratello Vip, è di Trani “l’uomo misterioso” di Clizia Incorvaia Si chiama Tiberio Carcano, dj e organizzatore di eventi a Milano
La città ancora una volta in TV: Trani sul filo protagonista di Rete 4 La città ancora una volta in TV: Trani sul filo protagonista di Rete 4 Le immagini del circo contemporaneo in onda durante il telegiornale
Ha portato eleganza, misura e classe in Tv: 10 in pagella per Angela Lanciano Ha portato eleganza, misura e classe in Tv: 10 in pagella per Angela Lanciano Da Emanuele Tomasicchio al Pd tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Una tranese protagonista de "I soliti ignoti": Angela Lanciano vince oltre 15mila euro Una tranese protagonista de "I soliti ignoti": Angela Lanciano vince oltre 15mila euro Tra sorrisi e applausi non sono mancati i complimenti alla "bella Trani"
Trani ancora una volta su Rai1: sabato 7 settembre protagonista di Linea Verde Trani ancora una volta su Rai1: sabato 7 settembre protagonista di Linea Verde Si parlerà di riqualificazione, mobilità sostenibile e street food
Brumotti e la guerra contro gli spacciatori: Trani protagonista di Striscia la notizia Brumotti e la guerra contro gli spacciatori: Trani protagonista di Striscia la notizia In onda le immagini dell'aggressione. Intanto indagano le forze dell'ordine
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.