Altri sport

La Geda ospita il quotato Alberobello

Sarà un’altra dura partita quella che attende la squadra di mister Zagaria

Sarà un'altra dura partita quella che attende la Geda Trani di mister Zagaria per la 16ª giornata del campionato di serie C di volley maschile, dato che dall'altra parte della rete ci sarà una formazione, il Volley 99 Alberobello, che in classifica ha ben 21 punti in più del collettivo tranese.

In effetti i 30 punti complessivi e il sesto posto in graduatoria del Volley 99, alla vigilia della sfida, possono incutere timore oltre a mostrare nel concreto le reali qualità di una squadra che, reduce dal secco 3-0 inflitto al Cerignola, si recherà al Tensostatico consapevole delle proprie forze basandosi anche sul risultato dell'andata (finì al terzo set proprio in favore dello stesso Alberobello).

Dal canto suo la Geda, dopo il 3-0 subito a Triggiano ad opera del Lynx Bari, avrà tutte le intenzioni di non sfigurare davanti al proprio pubblico e l'aria che si respira all'interno dello spogliatoio, a partire dallo stesso allenatore, è quella di un pronto riscatto per invertire la rotta negativa che ormai accompagna i tranesi da tre turni a questa parte. È dal 14 febbraio, per l'esattezza, quindi da quattro turni a questa parte, che la squadra biancazzurra non riesce a guadagnar punti – in quell'occasione vinse 3-2 a Giovinazzo –, mentre è dal lontano 19 novembre che addirittura non vince ottenendo l'intera posta in palio (Geda-Altamura 3-1).

Ci sono, dunque, tutti gli ingredienti per poter assistere ad una gara intensa che potyrebbe lasciare il segno in merito alla posizione in classifica di entrambe le squadre, con la Geda ormai da tempo in attesa di risalire la china ed uscire dalle zone calde della graduatoria e con l'Alberobello intenzionato ad arrivare il più in alto possibile a ridosso delle squadre di vertice.

Per la formazione tranese, si attendono novità dall'infermeria dove non si sa ancora se sarò della partita l'opposto Suriano; non ci sono molte possibilità di vederlo in campo, ma bisogna ammettere, tuttavia, che attualmente la condizione fisica degli uomini di Zagaria non è il primario obiettivo della Geda, quanto i risultati positivi, viatico fondamentale in ottica salvezza. Appuntamento, quindi, alle ore 18 presso il Tensostatico di via Sant'Annibale di Francia per la gara valevole per 3ª giornata di ritorno del campionato di serie C di volley maschile che vedrà impegnata la squadra di casa, la Geda Trani, contro il Volley 99 Alberobello. Prossimo incontro in programma per il team tranese sarà la trasferta sul campo del Gioia del Colle.
  • Geda Trani
Altri contenuti a tema
Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Bel quattro vincite per la compagine tranese
Volley D uomini, la Geda Trani riparte Volley D uomini, la Geda Trani riparte Ci sono quasi tutti i protagonisti della scorsa stagione
«Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» «Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» Volley, la Geda rilancia il problema dell’utilizzo delle strutture
Volley maschile, Geda Trani promossa in D Volley maschile, Geda Trani promossa in D Battuto il Grumo 3-0: è festa
Volley maschile, Geda a un passo dalla D Volley maschile, Geda a un passo dalla D Sabato pomeriggio al Tensostatico sfida decisiva con il Grumo
Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il bilancio della manifestazione organizzata dalla Geda
Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi «Non possiamo giocare senza allenarci»
Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» La Geda risponde al dirigente. Nenna: «Siamo ai tempi di Ponzio Pilato»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.