Violenza
Violenza
Vita di città

A Trani le baby gang non mollano ma si fa finta di nulla

La denuncia a Traniviva di un genitore

"C'è una zona franca a Trani, nella quale, puntualmente, da una certa ora della sera, stazionano bande di ragazzini terribili, che importunano o nel peggiore dei casi minacciano o alzano le mani, su altri ragazzi malcapitati e che non sono in grado di difendersi il più delle volte".

La denuncia di un padre tranese, il cui figlio, come tanti altri nelle ultime settimane, è stato aggredito da gruppi di ragazzi privi di scrupoli e sorveglianza, ci arriva netta ed affilata come una lama.

È un grido di dolore di un padre stanco e che parla a nome di tanti altri genitori tranesi. Il suo racconto è lucido e prodigo di dettagli: "Dopo essermi rivolto alle Forze dell'Ordine voglio interpellare anche un giornalista che può sicuramente essere ascoltato da autorità ed istituzioni. Ad una certa ora della sera, - specifica - tutta la zona che va dalla Villa Comunale, a piazza Plebiscito, fino al molo di Sant' Antuono, dopo la Lega navale, è letteralmente presidiata da gruppi di ragazzacci che aggrediscono altri perbene e inermi, anche con schiaffi e calci".

Il padre del ragazzo aggredito spiega: "Anche la zona del boschetto, in Villa, è diventata ad alto rischio e dopo la chiusura degli stessi giardini pubblici, questi ragazzi scavalcano le inferriate degli ingressi, soprattutto quello secondario e s'impossessano della Villa nelle ore notturne, liberi di fare di tutto. Una situazione di cui molti sono a conoscenza ma tutti fanno finta di nulla ed i mezzi di comunicazione sembrano pure disinteressarsi del problema."

Rivolgo un appello alle Forze dell'Ordine, agli addetti alla sorveglianza notturna e all'assessore alla Polizia Urbana Cecilia Di Lernia, perché si riesca a garantire un maggior controllo per le zone segnalate e magari qualche pattuglia in più sia presente nella stessa area, soprattutto nelle ore serali.
  • Giovani
Altri contenuti a tema
1 Nasce a Trani il gruppo giovani di Italia in Comune Nasce a Trani il gruppo giovani di Italia in Comune Coordinatore il dottor Domenico Corraro
Presentato il progetto Next Generation: coinvolte l'Uc Sampdoria e l'Asd Soccer Presentato il progetto Next Generation: coinvolte l'Uc Sampdoria e l'Asd Soccer La prestigiosa collaborazione punta alla crescita dei giovani in ambito calcistico
Minori fuori controllo in azione nei garage Minori fuori controllo in azione nei garage In tre dopo esser stati beccati hanno tentato la fuga con un estintore in mano
A scuola e a casa: adulti sull'orlo di una crisi di nervi A scuola e a casa: adulti sull'orlo di una crisi di nervi Mazza e panella di Giovanni Ronco
Tagli al servizio civile, la protesta dell'Anpas Tagli al servizio civile, la protesta dell'Anpas «Sono state smarrite 14 mila opportunità da poter offrire ai giovani»
2 Quei giovani (anche tranesi) senza umiltà e buona educazione Quei giovani (anche tranesi) senza umiltà e buona educazione A Trani e altrove non mancano solo lavoro e sacrificio ma anche le buone maniere
A Trani la giornata diocesana della gioventù A Trani la giornata diocesana della gioventù Si svolgerà sabato 13 aprile
Università di Bari, gli alunni del master in giornalismo volano a Bruxelles Università di Bari, gli alunni del master in giornalismo volano a Bruxelles Dieci giovani vivranno due giornate ricche di visite e appuntamenti con le istituzioni europee
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.