Costantino Baratta
Costantino Baratta
Scuola e Lavoro

Al Liceo Vecchi un vero esempio di cittadinanza attiva con Costantino Baratta

Nel 2013 trasse in salvo dodici eritrei a largo delle coste di Lampadusa

Commozione ed entusiasmo hanno contraddistinto la mattinata del 09 gennaio 2020 che ha visto Costantino Baratta, Giusto Gariwo, adottato dalla scuola, incontrare le studentesse e gli studenti del Liceo Scientifico Valdemaro Vecchi di Trani.

Dopo i saluti della dirigente, prof.ssa A. Tannoia, nell'auditorium del Liceo, alla presenza di tutti gli studenti coinvolti nel progetto "Adotta un Giusto" iniziato lo scorso anno, Costantino Baratta, muratore e pescatore diportista di origine tranese, residente a Lampedusa, nominato Giusto per l'Umanità per aver tratto in salvo nel 2013 dodici eritrei in un terribile naufragio a largo di Lampedusa in cui persero la vita oltre 350 uomini, ha parlato agli studenti tornando indietro nel tempo a quel famoso 3 ottobre.

Baratta ha spiegato al giovane pubblico attento ed emozionato di essere rimasto in contatto con molti dei ragazzi salvati (undici uomini e una donna ), che, dopo il salvataggio in mare, lui e sua moglie Rosa, anch'ella presente nel pubblico, hanno accolto anche a casa loro.

Agli alunni, che hanno seguito con interesse e posto domande, Costantino ha spiegato di non sentirsi affatto un eroe; "un eroe è chi compie una buona azione ed è contento per ciò che ha fatto; invece, dopo il salvataggio io ero rammaricato , di non essere uscito prima, all'orario prestabilito e quindi non aver salvato molte più vite".

Momenti di reading musicale e letture di elaborati scritti dagli stessi studenti per il Giusto, hanno intervallato e reso vibrante l'atmosfera dell'incontro che si è concluso con l'omaggio al sig. Baratta di una copia del Libro dei Giusti realizzato dagli stessi alunni e contente i volti e le storie dei Giusti, di Costantino e di altri sei figure esemplari, che la scuola ha deciso di adottare nell'ambito del progetto e ai quali è dedicato il Giardino del Giusti del Liceo Vecchi.

Una lezione profonda sui diritti umani e affatto teorica ma tenuta da chi la negazione dei diritti umani l'ha toccata con mano e la ha "guardata in viso" all'alba di quel famoso 3 ottobre e nei successivi racconti dei migranti salvati che ancora chiamano Baratta papà.

La seconda parte della mattinata si è svolta in Giardino dove è stata inaugurata, alla presenza della famiglia Azzollini, la targa commemorativa in pietra donata per il giardino dei Giusti della scuola dalla stessa famiglia tranese.

Referenti progetto Adotta un Giusto: prof.sse De palma Maria, Dimauro Maria, Di Liddo Angela Doriana.
Costantino BarattaCostantino Baratta al VecchiCostantino Baratta al VecchiCostantino Baratta al Vecchi
  • Liceo scientifico
Altri contenuti a tema
Giochi sportivi studenteschi, il Vecchi sale sul podio anche nella fase regionale Giochi sportivi studenteschi, il Vecchi sale sul podio anche nella fase regionale Di assoluto rilievo le performances dei nostri due campioni Melania Muciaccia e Ivan Musicco
Giochi sportivi studenteschi, trionfo del liceo Vecchi nella fase provinciale Giochi sportivi studenteschi, trionfo del liceo Vecchi nella fase provinciale Cascata di trofei nelle competizioni di atletica leggera allo stadio Cozzoli di Molfetta
Anche il Liceo Vecchi celebra la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri Anche il Liceo Vecchi celebra la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri Il 25 marzo una conferenza con illustri docenti
Al Liceo Scientifico il progetto di orientamento Art&Science Across Italy Al Liceo Scientifico il progetto di orientamento Art&Science Across Italy Rivolto a studenti del terzo e quarto anno per avvicinarli alla scienza attraverso l’arte
Leadership nelle professioni giuridiche, oggi Liceo Vecchi il prof Sabino Fortunato Leadership nelle professioni giuridiche, oggi Liceo Vecchi il prof Sabino Fortunato Una lectio di natura orientativa per gli studenti delle classi quinte
La tranese Simona Bucci vince il concorso del Club Unesco sui diritti umani La tranese Simona Bucci vince il concorso del Club Unesco sui diritti umani La studentessa del Liceo Vecchi si aggiudica il primo posto con un tema sulla sostenibilità
Al liceo scientifico Piero Dorfles e il suo "Il lavoro del lettore" Al liceo scientifico Piero Dorfles e il suo "Il lavoro del lettore" Il giornalista e critico letterario incontrerà gli studenti per presentare il suo ultimo libro
1 Giornata dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza a Trani : la partecipazione del Liceo Scientifico Giornata dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza a Trani : la partecipazione del Liceo Scientifico Il tema della giornata è l'attivismo civico, politico e democratico
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.