antenna telefonia mobile
antenna telefonia mobile
Politica

Antenne radio a Trani, il Consiglio dice "sì" alla delocalizzazione degli impianti presenti in via Aldo Moro

Mastrototaro e Angiolillo: «Frutto di un giusto compromesso tra privati e pubblica Amministrazione»

Nella seduta odierna il Consiglio Comunale ha approvato, su proposta dell'assessore R. Merra, all'unanimità un altro rilevante provvedimento che riguarda le politiche ambientali poste concretamente in essere dall'amministrazione in questi ultimi sei anni finalizzate al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

Il provvedimento, il cui iter è stato avviato e curato nei mesi passati dall'assessore Michele di Gregorio, ha ad oggetto, finalmente e dopo tanti anni di richieste dei cittadini, la delocalizzazione degli impianti radiofonici allocati in pieno centro cittadino e specificatamente sui palazzi della c.d. "Galleria" in via A. Moro, da sempre oggetto di accesso dibattito per la loro impattante presenza ambientale in un sito altamente urbanizzato e popolato.

Premettendo che tali tipi di impianti sono considerati dalla legge come opere di urbanizzazione primaria e quindi allocabili quasi ovunque, il progetto prevede la realizzazione, in una zona periferica e lontana dal centro abitato, di un traliccio autoportante da utilizzare per le utenze radiofoniche che attualmente sono presenti sull'impianto di via A. Moro, una piccola cabina di servizio e la recinzione.

E' importante dire che l'iniziativa ha ottenuto i necessari pareri dell'ufficio tecnico comunale, che con grande professionalità ha istruito la Delibera, nonché dell'ARPA Puglia, l'Agenzia Regionale per la protezione dell'ambiente, e si presenta davvero come un miglioramento ambientale del nostro centro urbano che sarà liberato dalla ingombrante presenza delle torri del palazzo della Galleria che ospitano le frequenze radiofoniche di varie emittenti locali e nazionali.

Il provvedimento ha realizzato un giusto contemperamento tra le esigenze degli imprenditori privati e quelle della Pubblica amministrazione, con grande vantaggio per la collettività. A tal proposito occorre inoltre rilevare che l'amministrazione ha conferito idoneo atto di indirizzo al Dirigente competente affinchè si dia avvio all'iter amministrativo di aggiornamento del Piano Comunale di insediamento delle antenne per la telefonia mobile nonché del relativo Regolamento Comunale. Ciò al fine di circoscrivere, ove possibile e consentito dalla Legge (considerato che gli impianti sono considerati opere di urbanizzazione primaria e quindi di fondamentale importanza), la proliferazione indiscriminata delle antenne su immobili privati ed invece sottoporre alle aziende della telefonia mobile eventuali suoli pubblici. Questo consentirebbe una sorta di razionalizzazione del fenomeno ed introiti per le casse comunali. Altro atto di indirizzo che è stato dato al Dirigente è inoltre la ripetizione del monitoraggio ambientale di tutti gli impianti presenti in città già svolto nel 2018. A questo proposito occorre comunque ricordare che il monitoraggio viene comunque costantemente svolto dall'Agenzia Regionale per la protezione dell'ambiente.

Giuseppe Mastrototaro, Antonio Angiolillo, consiglieri Comunali
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Questioni Amet e Amiu: il consigliere Loconte propone un  Consiglio Comunale monotematico Questioni Amet e Amiu: il consigliere Loconte propone un Consiglio Comunale monotematico Il regolamento del Consiglio ne prevede la convocazione se lo richieda un quinto dei consiglieri
48 Giovedì torna a riunirsi il Consiglio Comunale Giovedì torna a riunirsi il Consiglio Comunale Tre i punti all'ordine del giorno
Di Leo: «Cerchiamo risposte per il degrado della città tra verde pubblico, sporcizia e delinquenza» Di Leo: «Cerchiamo risposte per il degrado della città tra verde pubblico, sporcizia e delinquenza» Il consigliere leghista lancia accuse pesanti riguardo lo stato in cui versa Trani
Consiglio comunale, approvati bilancio e piano delle opere pubbliche 2021-2023 Consiglio comunale, approvati bilancio e piano delle opere pubbliche 2021-2023 E Bottaro annuncia: «Saranno anni importanti»
Il Consiglio comunale torna a riunirsi il 16 luglio Il Consiglio comunale torna a riunirsi il 16 luglio Nove i punti all'ordine del giorno
Patrick Zaki è cittadino onorario di Trani Patrick Zaki è cittadino onorario di Trani Il Consiglio Comunale accoglie il provvedimento presentato dall’assessore Zitoli
Trani dice stop alla “Tampon Tax” per ridurre i costi degli assorbenti igienici Trani dice stop alla “Tampon Tax” per ridurre i costi degli assorbenti igienici Il Consiglio comunale approva la mozione in cui si mira a sensibilizzare farmacie e punti vendita
Ancora "deserta" la riunione dei capigruppo: tutti impegnati, mentre i tempi per il Bilancio stringono Ancora "deserta" la riunione dei capigruppo: tutti impegnati, mentre i tempi per il Bilancio stringono Capita sempre più spesso che solo qualcuno si presenti alla convocazione
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.