de toma
de toma
Politica

Aumento Tari, De Toma: «L'amministrazione Bottaro chieda scusa ai tranesi»

Per il capogruppo di Forza Italia violata la sacralità del Consiglio comunale

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Mancare di rispetto al consiglio comunale significa mancare di rispetto ai cittadini Tranesi. La forzatura indegna del regolamento comunale per imporre, tra l'altro, l'aumento della Tari è la dimostrazione più chiara di quale atteggiamento questa amministrazione abbia nei confronti di un'intera città. Venerdì 31 scorso il consiglio comunale era giunto alla fase della votazione sul Pef, la delibera che conteneva l'aumento della Tari. Il segretario generale ha confermato, anche alla stampa, la circostanza. Bene, il secondo comma dell'art. 43 è chiaro nel prevedere che, in caso di rinvio per il venir meno del numero dei consiglieri necessario al proseguimento, possano affrontarsi, in seconda adunanza, solo "gli affari rimasti da trattare" nell'adunanza di prima convocazione. Il quinto comma dell'art. 42 chiarisce, inequivocabilmente, che la fase di trattazione termina con la chiusura della "discussione". Pertanto, essendo giunti alla fase della votazione, così come onestamente confessato dallo stesso segretario generale, è chiaro che la delibera ed il relativo aumento della Tari non potevamo essere riaffrontati lunedì 3 e che, pertanto, sono stati fatti illegittimamente.

Violare il regolamento comunale, significa violare la sacralità del consiglio comunale, è violare i principi elementari di democrazia, di civiltà, di rispetto di una intera comunità. Il voto, anche se contrario, avrebbe avuto il significato avallare tutto ciò. Quando si smette di credere nelle regole del gioco, da quel gioco bisogno uscire senza se e senza ma, altrimenti si è conniventi, complici. La politica non può essere abuso, imposizione, violenza istituzionale. La politica deve essere, deve tornare ad essere, confronto, anche acceso, discussione, anche aspra, nel rispetto delle regole, che è assolutamente mancato al consiglio comunale di lunedì scorso. Forza Italia Trani chiede a gran voce al sindaco Bottaro e al presidente del Consiglio Ferrante di ristabilire, senza indugio, la sacralità del consiglio comunale, prima e massima espressione di democrazia cittadina, nel rispetto di tutti i tranesi.

Pasquale De Toma,
capogruppo Consiglio comunale Forza Italia
  • Pasquale De Toma
  • Forza Italia
Altri contenuti a tema
Forza Italia e associazione Buongoverno per Trani: c'è l'intesa Forza Italia e associazione Buongoverno per Trani: c'è l'intesa I due movimenti politici faranno confluire nel centro destra i loro programmi
1 Doppio appuntamento elettorale, Forza Italia Trani: «Moltiplichiamo gli sforzi» Doppio appuntamento elettorale, Forza Italia Trani: «Moltiplichiamo gli sforzi» «Il partito è unito e coeso»
Elezioni regionali: ecco la prima rosa di candidati di Forza Italia Bat Elezioni regionali: ecco la prima rosa di candidati di Forza Italia Bat Per Trani spunta il nome di Paola Mauro
Impianto di biometano a Trani, De Toma replica a Lodispoto: «Mai autorizzato nulla» Impianto di biometano a Trani, De Toma replica a Lodispoto: «Mai autorizzato nulla» «Scaricare la responsabilità politica sul sottoscritto è un atto strumentale ed una brutta caduta di stile»
Forza Italia, sei proposte per trasformare Trani in una città "Smart" Forza Italia, sei proposte per trasformare Trani in una città "Smart" Presentate le prime tre: vision, comunicazione ed economia
Verso le amministrative 2020, Forza Italia al lavoro per individuare il suo candidato sindaco Verso le amministrative 2020, Forza Italia al lavoro per individuare il suo candidato sindaco Il partito anche verso la definizione di un programma di rilancio per Trani
Amministrative 2020, Forza Italia verso la creazione di una lista elettorale Amministrative 2020, Forza Italia verso la creazione di una lista elettorale Mangione: «Darà un contributo fondamentale al prossimo candidato Sindaco del centro destra»
Il ricordo di Monsignor Savino Giannotti nelle parole di Pasquale De Toma Il ricordo di Monsignor Savino Giannotti nelle parole di Pasquale De Toma «Sapeva farsi amare da tutti, essere interessante e mettere tutti a proprio agio»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.