Casa di riposo
Casa di riposo "Vittorio Emanuele II"
Vita di città

Caso "Vittorio Emanuele II", Comune e Provincia chiedono task force

Lunedì ennesimo incontro in Comune, si cerca soluzione per i sei dipendenti

Ancora nessuna buona notizia in vista per i dipendenti della "Vittorio Emanuele II", Azienda di Servizi alla Persona tranese che, da dicembre, ha interrotto il proprio lavoro a causa del mancato adeguamento alle normative vigenti nelle strutture socio-sanitarie. sei lavoratori dipendenti della casa di riposo non hanno ricevuto diverse mensilità, come già spiegato quest'estate e si trovano in un vero e proprio "limbo": da un lato, come dipendenti pubblici, non possono essere licenziati, dall'altra non possono accedere a nessuna forma di ammortizzatori sociali. Tutti a capo di famiglie monoreddito e di età avanzata, prossimi alla pensione, costituiscono una forza lavoro difficilmente ricollocabile.

Nella giornata di lunedì, nuovo incontro in Comune, con i rappresentanti dell'azienda e con Beppe Corrado in veste di consigliere delegato dalla Provincia. L'assessore Di Lernia ha così commentato la situazione: «Abbiamo sollecitato la convocazione di una task force in Regione che ci consenta di trovare una soluzione su queste sei persone, che vanno sistemate, di certo, in un'altra struttura. Da diverse settimane abbiamo avviato una progettazione riguardante la ristrutturazione e l'ampliamento delle attività dello stabile storico, ma questo processo avrà i suoi tempi tecnici. Non possiamo costringere i lavoratori ad un paio di anni dì'attesa, tra approvazione del progetto e realizzazione dei lavori. Ci stiamo impegnando ma abbiamo bisogno del supporto di tutti gli enti».
  • Sociale
  • Casa di riposo
Altri contenuti a tema
L’ambito sociale di zona "Trani-Bisceglie" proroga le attività dello Sportello Kipepeio L’ambito sociale di zona "Trani-Bisceglie" proroga le attività dello Sportello Kipepeio L'ufficio per l’integrazione socio sanitaria e culturale degli immigrati aperto fino al 31 agosto
Politiche sociali, famiglia e sicurezza: il primo anno di Ops Politiche sociali, famiglia e sicurezza: il primo anno di Ops A Trani il bilancio del primo anno dell'osservatorio
Ex casa di riposo Vittorio Emanuele di nuovo occupata: l'accesso da una finestra laterale Ex casa di riposo Vittorio Emanuele di nuovo occupata: l'accesso da una finestra laterale Una famiglia dimora all'interno ma c'è pericolo di crollo
Casa di riposo Vittorio Emanuele II, Anna Curci è il nuovo commissario straordinario Casa di riposo Vittorio Emanuele II, Anna Curci è il nuovo commissario straordinario La struttura chiusa da quattro anni in attesa di strategie di riattivazione
A Trani riprende il corso di formazione per l'acquisizione di competenze educative e relazionali A Trani riprende il corso di formazione per l'acquisizione di competenze educative e relazionali Destinatari volontari, educatori, insegnanti e genitori
L'identità nel racconto, da oggi il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni L'identità nel racconto, da oggi il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni Percorso di gruppo con esperti del settore articolato in dieci incontri
L'identità nel racconto, al via il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni L'identità nel racconto, al via il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni Percorso di gruppo con esperti del settore articolato in dieci incontri
Sportelli d'informazione per anziani e immigrati: il nuovo progetto di Anteas Sportelli d'informazione per anziani e immigrati: il nuovo progetto di Anteas L'iniziativa contro l'esclusione sociale
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.