Andrea Catino
Andrea Catino
Ambiente

Catino (Fare ambiente Trani): «No alla riapertura della discarica a Trani»

«Trani da candidata a capitale della cultura ambisce a diventare a capitale dei rifiuti?»

Un no secco dalla associazione Fare Ambiente Trani rispetto alla prospettiva che il Comune riapra la discarica di Trani con la realizzazione di un impianto di trattamento di percolato.

Riportiamo integralmente il comunicato pubblicato sulla sua pagina Facebook dal Presidente Andrea Catino.

"L'Amministrazione Comunale vuole riaprire la discarica di Trani, realizzando anche un impianto di trattamento del percolato che sarà a servizio di mezza Puglia.

Tutto questo piano viene portato avanti da tempo, nel silenzio più assoluto di molti e tenendo all'oscuro tutta la città.

Oggi durante la riunione della Consulta Ambientale abbiamo espresso la contrarietà a questo provvedimento, che verrà portato martedì in consiglio comunale con una variante al P.U.G.

Non vogliamo una discarica in una zona dichiarata potenzialmente inquinata, dove nel 2014 ci sarebbe stata la creazione di una falla per una frana della parete della cava. Abbiamo chiesto quali interventi siano stati fatti per riparare la falla, e quale sia la situazione al momento. Non abbiamo ricevuto risposta!

Chiediamo di fermare soprattutto la realizzazione di un impianto di trattamento del percolato a servizio di tutti i comuni da Bari a Foggia, anche perché non vogliamo colonne di camion pieni di percolato che viaggiano nel nostro territorio.

Da Capitale della Cultura stiamo per diventare Capitale dei Rifiuti. Spero che tutti i membri del Consiglio Comunale votino secondo coscienza e non secondo i diktat di qualche politico, sicuramente non amico della nostra città. Fermate tutto. Seguono aggiornamenti...".
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
"Trani si appresta a diventare polo dei rifiuti": la nota di Maria Grazia Cinquepalmi "Trani si appresta a diventare polo dei rifiuti": la nota di Maria Grazia Cinquepalmi "L'amministrazione riavvii l'iter per la Vas"
Due pedane di amianto abbandonate in rione Fontanelle Due pedane di amianto abbandonate in rione Fontanelle Un crimine contro l'ambiente e le salute pubblica
Beccàti e multati i responsabili dei rifiuti abbandonati su via Malcangi Beccàti e multati i responsabili dei rifiuti abbandonati su via Malcangi Intervento della Polizia Locale e dell'Amiu per la bonifica; presto attive le "fototrappole"
A fuoco rifiuti in via Malcangi, Cinquepalmi: "Segnalazioni ignorate da Amiu e Polizia locale" A fuoco rifiuti in via Malcangi, Cinquepalmi: "Segnalazioni ignorate da Amiu e Polizia locale" L'ex consigliera denuncia il conferimento illecito da parte di alcuni residenti della zona
Rifiuti a Capirro-Valleluna, un residente denuncia il mancato ritiro nella giornata di sabato Rifiuti a Capirro-Valleluna, un residente denuncia il mancato ritiro nella giornata di sabato «Si adottino correttivi affinché la giornaliera raccolta sia puntuale come da contratto»
Vico Leonardo, le denunce dei residenti per i rifiuti abbandonati in strada Vico Leonardo, le denunce dei residenti per i rifiuti abbandonati in strada Le foto raccolte in una settimana da un cittadino
Rifiuti abbandonati: regna l'inciviltà Rifiuti abbandonati: regna l'inciviltà Le segnalazioni e l'intervento dell'Amiu non scoraggiano gli incivili di turno
"Mi piace un sacco": il Comune candida progetti all'avviso Ministero della Transizione Ecologica "Mi piace un sacco": il Comune candida progetti all'avviso Ministero della Transizione Ecologica Distributori automatici di sacchetti, tariffazione puntuale, centro di raccolta e di riuso
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.