Aurelio Mazzone
Aurelio Mazzone
Vita di città

Ciao, caro Aurelio Mazzone, decano e maestro degli ottici di Trani

Con la sua attività è entrato nel cuore di generazioni di cittadini

Già mancavano a tanti, da quando si era ritirato dall'attività, il sorriso, la gentilezza, la simpatia, l'accoglienza riservata a ogni cliente come fosse un amico di casa, di Aurelio Mazzone.

Ora che sappiamo che non c'è più è come se un nuovo velo di tristezza si fosse posato sulla storia di questa città perché lui, Aurelio, era stato per tanti anni l'ottico per eccellenza di Trani, con quel negozio che "gli invidiavano i colleghi da tutta Italia", il punto di riferimento non solo per Trani ma anche dei comuni limitrofi, dai quali si veniva per comprare gli occhiali perché era il posto più a la page, con gli ultimi modelli, ma soprattutto con una signorilità di altri tempi e con una professionalità che non si stancava di aggiornare e migliorare sempre di più.

Aurelio Mazzone si è spento quest'oggi e la notizia sta facendo velocemente il giro della Città. Tanto espansivo quanto discreto, non aveva mai fatto vanto della sua amicizia con Leonardo Del Vecchio, l'imprenditore degli occhiali scomparsa quest'anno che aveva origini tranesi;. orgoglio profondo invece per il suo lavoro, a cui si è dedicato con una dedizione che ebbe modo di ricordare nell'occasione del sessantesimo anniversario dell'inizio della sua attività: "ho dato molto e ho avuto molto, perché ho amato tantissimo il mio lavoro; ho sempre curato l'aggiornamento professionale, senza il quale non sarei potuto essere affidabile nei confronti di chi si affidava a me." Aurelio Mazzone non è stato solo uno dei primi optometristi d'Italia ma anche uno dei primi a dotarsi di apparecchiature all'avanguardia che consentivano una precisione nella misurazione della vista a grandi e piccini: e quanti di noi , un po' avanti negli anni, ricordano l'emozione condivisa con lui del primo paio di occhiali e gli hanno affidato poi gli occhi dei propri figli !

Amore per il lavoro pari solo a quello per la adorata famiglia, attraverso parte della quale l'ottica Mazzone resta oggi una delle attività storiche che hanno disegnato e delineano ancora il profilo commerciale e sociale della Città .
  • Lutto
Altri contenuti a tema
Trani piange il professor Mimì di Palo, poeta e intellettuale della Città Trani piange il professor Mimì di Palo, poeta e intellettuale della Città Nel ricordo, anche la testimonianza commossa dello scrittore Rino Negrogno, suo allievo
Lacrime e commozione per l'ultimo saluto a Teresa di Tondo Lacrime e commozione per l'ultimo saluto a Teresa di Tondo Don Dino: «Non abbiamo risposte. L'unica certezza è che tu, Teresa, hai seminato tanto bene»
Oggi l'ultimo saluto a Gina Lollobrigida,  celebrata sui media di tutto il mondo Oggi l'ultimo saluto a Gina Lollobrigida, celebrata sui media di tutto il mondo Aveva voluto visitare Trani in occasione della campagna elettorale per il Parlamento Europeo con Romano Prodi
La villetta di via Santa Lucia posta sotto sequestro. La ricostruzione La villetta di via Santa Lucia posta sotto sequestro. La ricostruzione La tragica scoperta della figlia e la chiamata al 112 nel pomeriggio di domenica
3 Scomparsa di Michele Lops, oggi pomeriggio i funerali nella chiesa di Santa Teresa Scomparsa di Michele Lops, oggi pomeriggio i funerali nella chiesa di Santa Teresa Allestita camera ardente a Palazzo Palmieri, tanti i messaggi di cordoglio
Ciao Gianluca Vialli. L'Italia e il calcio internazionale piangono un campione di sport e di vita Ciao Gianluca Vialli. L'Italia e il calcio internazionale piangono un campione di sport e di vita Il ricordo del direttore di Traniviva, Antonio Quinto
È morto Papa Benedetto XVI, il papa teologo della rinuncia al Soglio Pontificio È morto Papa Benedetto XVI, il papa teologo della rinuncia al Soglio Pontificio Aveva 95 anni. Papa Francesco: "Ha sostenuto la chiesa in silenzio e in preghiera"
Lando Buzzanca, Trani  e la nostalgia di un teatro che non c'è più Lando Buzzanca, Trani e la nostalgia di un teatro che non c'è più La scomparsa del celebre attore siciliano ci riporta ai tempi in cui i grandi interpreti venivano a recitare in città
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.