VIALLI
VIALLI
Speciale

Ciao Gianluca Vialli. L'Italia e il calcio internazionale piangono un campione di sport e di vita

Il ricordo del direttore di Traniviva, Antonio Quinto

Ha lasciato un segno in ogni ruolo che ha ricoperto, non solo quello di campione di calcio. Probabilmente gli anni della sua battaglia contro il tumore sono stati anni di condivisione con un pubblico ben più vasto di quello sportivo e oggi l'Italia e il mondo dello sport mondiale salutano un uomo dal valore che va ben oltre i risultati prestigiosi ottenuti sui campi di gioco.

Lo temeva, quel cancro terribile al pancreas che l'aveva colpito quasi 6 anni fa: ma non ha mai pensato di arrendersi, anzi è stato punto di riferimento per tanti altri, vedi Fedez. Quell'ospite indesiderato - così come lo chiamava - non lo considerava soltanto come una causa di sofferenza, ma una opportunità che può spingere più in là del modo superficiale in cui viviamo. Un'opportunità che fa comprendere come quanto non valga la pena di perdere tempo a cose che non lo meritano.

Il direttore di Traniviva Antonio Quinto, che l'ha conosciuto durante i mesi di militanza a Sky Sport lo ricorda così: "Era l'anno della mondiale in Sudafrica. Ho il ricordo di una gran bella persona: a me e ad altri giovani colleghi mise fin da subito a nostro agio, senza dar peso al fatto che lui era già così importante e noi dei novellini. È stato un piacere e un onore lavorare al suo fianco".

Sinisa, Pelè, Gianluca: tre esempi di quanto lo sport possa forgiare eroi veri di morale, etica, di modello per i giovani. Tre campioni che ci riportano al senso del valore che viene dall'antichità classica, quando Platone descriveva la completezza dell'uomo che deve coltivare la mente e il fisico. Le storie di questi campioni dovrebbero essere raccontate a scuola, ai bambini. Favole vere di studio, lavoro, sacrificio, successo, battaglie, sconfitte.

Quell'abbraccio felice agli ultimi europei di Vialli a Mancini è bello immaginarlo ora in Paradiso, su campi sconfinati di gioia, tra questi grandi campioni andati via in poche settimane.
  • Lutto
Altri contenuti a tema
Trani piange il professor Mimì di Palo, poeta e intellettuale della Città Trani piange il professor Mimì di Palo, poeta e intellettuale della Città Nel ricordo, anche la testimonianza commossa dello scrittore Rino Negrogno, suo allievo
Lacrime e commozione per l'ultimo saluto a Teresa di Tondo Lacrime e commozione per l'ultimo saluto a Teresa di Tondo Don Dino: «Non abbiamo risposte. L'unica certezza è che tu, Teresa, hai seminato tanto bene»
Oggi l'ultimo saluto a Gina Lollobrigida,  celebrata sui media di tutto il mondo Oggi l'ultimo saluto a Gina Lollobrigida, celebrata sui media di tutto il mondo Aveva voluto visitare Trani in occasione della campagna elettorale per il Parlamento Europeo con Romano Prodi
La villetta di via Santa Lucia posta sotto sequestro. La ricostruzione La villetta di via Santa Lucia posta sotto sequestro. La ricostruzione La tragica scoperta della figlia e la chiamata al 112 nel pomeriggio di domenica
3 Scomparsa di Michele Lops, oggi pomeriggio i funerali nella chiesa di Santa Teresa Scomparsa di Michele Lops, oggi pomeriggio i funerali nella chiesa di Santa Teresa Allestita camera ardente a Palazzo Palmieri, tanti i messaggi di cordoglio
È morto Papa Benedetto XVI, il papa teologo della rinuncia al Soglio Pontificio È morto Papa Benedetto XVI, il papa teologo della rinuncia al Soglio Pontificio Aveva 95 anni. Papa Francesco: "Ha sostenuto la chiesa in silenzio e in preghiera"
Lando Buzzanca, Trani  e la nostalgia di un teatro che non c'è più Lando Buzzanca, Trani e la nostalgia di un teatro che non c'è più La scomparsa del celebre attore siciliano ci riporta ai tempi in cui i grandi interpreti venivano a recitare in città
Addio a Giulio Gramegna, Trani perde uno dei suoi custodi più preziosi Addio a Giulio Gramegna, Trani perde uno dei suoi custodi più preziosi Era stato fondatore di "TraniNostra" ma soprattutto instancabile studioso e ricercatore delle ricchezze storiche della Città
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.