Antonio Colangelo
Antonio Colangelo
Speciale

Cinquant'anni di professionalità e genuinità, ecco l'azienda avicola "Colangelo"

Produzione di uova senza uso di Fipronil, la specialità quelle con guscio bianco

Genuinità ed eccellenza. Sono questi i punti cardini su cui, da circa cinquant'anni, si basa l'azienda avicola Colangelo che si trova in contrada San Mattia a Trani ed è gestita dal patron Antonio e dai suoi cinque figli.

LA PRODUZIONE - Con le sue 50.000 galline, "Colangelo" ogni giorno produce circa 45.000 uova; più del 50% è a guscio bianco. L'azienda offre ai propri clienti uova d'allevamento a "terra" e in "batteria", con gabbie modificate e arricchite a seconda delle nuove normative europee in vigore. La filiera controllata, conforme ai criteri di rintracciabilità, è rispettosa delle normative sull'autocontrollo alimentare Haccp. Ha, inoltre, una certificazione che permette al consumatore di conoscere le varie fasi di lavorazione, l'azienda produttrice e le modalità di produzione. Ogni passaggio rispetta i criteri igienico-sanitari imposti dalla normativa vigente.

QUALE GARANZIA AL CONSUMATORE? Recentemente il signor Antonio Colangelo si è provvisto di un'autocertificazione che attesta di non fare uso, all'interno del proprio allevamento, di Fipronil e di pesticidi non conformi alle normative europee in settore alimentare. L'azienda effettua l'autocontrollo sia per quanto riguarda l'attività d'imballaggio di uova fresche secondo il sistema di controllo Haccp sia per le uova d'importazione dalla Spagna e dispone di certificazione Iso 9001.

Le uova vengono sottoposte periodicamente analisi microbiologiche. Le galline godono di ottima salute in quanto sottoposte a vaccinazioni antivirali e controlli veterinari dell'Asl con lo scopo di garantire al consumatore la genuinità del prodotto. Inoltre, tutte le procedure di sanificazione e disinfestazione sono documentate e standardizzate. Il trasporto delle uova avviene con l'uso di mezzi, di proprietà dell'azienda avicola, muniti di autorizzazione al trasporto specifico rilasciata dall'ufficio d'igiene pubblica.

UOVA BIANCHE - Cavallo di battaglia dell'azienda è la produzione di uova a guscio bianco. Qual è la differenza con quelle scure? La differenza sta nelle basse percentuali di colesterolo contenute nel tuorlo. Inoltre secondo i pareri di pollicoltori e gli estimatori come gli chef e i gourmet queste uova hanno una struttura proteica fuori dal comune.

Il tuorlo si presenta particolarmente più grande e cremoso dal gusto decisamente più denso e corposo attribuibile alle qualità delle proteine, al contenuto superiore di grassi e inferiore di acqua pertanto in grado di incorporare una quantità tale di aria tre volte superiore facendo la felicità di tutta l'alta ristorazione italiana. Queste caratteristiche sono ideali per il confezionamento della crema in pasticceria o della pasta all'uovo in quanto proprio per il tuorlo darà a quei prodotti una coloritura gialla più intensa.
Azienda avicola "Colangelo"Azienda avicola "Colangelo"Azienda avicola "Colangelo"Azienda avicola "Colangelo"Azienda avicola "Colangelo"Azienda avicola "Colangelo"Azienda avicola ColangeloAzienda avicola Colangelo
  • imprese
Altri contenuti a tema
Zinni: "Pubblicato il bando “Start&Go”, per la creazione di nuove micro e piccole imprese o il potenziamento di quelle esistenti" Zinni: "Pubblicato il bando “Start&Go”, per la creazione di nuove micro e piccole imprese o il potenziamento di quelle esistenti" Incontri in programma nei prossimi giorni a Bisceglie, Trani e Molfetta
Imprenditoria e territorio, le interviste a quattro dei maggiori imprenditori del nord barese Imprenditoria e territorio, le interviste a quattro dei maggiori imprenditori del nord barese Ieri a Trani la tavola rotonda sul tema: "Siamo responsabili del nostro territorio"
6 Commercianti e imprenditori tranesi “eroi”, meritano di più Commercianti e imprenditori tranesi “eroi”, meritano di più Incentivi ed occasioni per rilanciare il commercio. E l’ufficio info turistiche è di nuovo chiuso.
Imprese e sviluppo, a Trani un futuro ricco è possibile? Imprese e sviluppo, a Trani un futuro ricco è possibile? I consigli di Mauro Spallucci (Omi)
Ordine dei commercialisti e AssoretiPmi: firmato il protocollo d'intesa Ordine dei commercialisti e AssoretiPmi: firmato il protocollo d'intesa Obiettivo: creare una rete di imprese
Internazionalizzazione, imprese in Giappone con il consorzio Sviluppo e Territorio Internazionalizzazione, imprese in Giappone con il consorzio Sviluppo e Territorio Alla missione a Tokyo parteciperà anche il sindaco Bottaro
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.