Arredamento
Arredamento
Speciale

Come rendere moderno un mobile con le guide scorrevoli per cassetti

Consigli speciali per gli amanti del bricolage

Le guide scorrevoli servono a rendere agevole l'apertura di cassetti, sportelli e ante. Sono pratiche e fanno in modo che aprire il nostro mobile sia un'operazione silenziosa. Sono un complemento d'arredo durevole, che resiste al tempo, purché le guide siano realizzate con materiali robusti, in plastica per esempio. Questi materiali possono essere antiurto e resistenti alle deformazioni. Le guide funzionano grazie a un meccanismo a rotaie con il quale il cassetto sposta il suo peso su un componente scorrevole. Ce ne sono varie tipologie in base al tipo di mobile a cui vanno applicate.

Perché utilizzare una guida scorrevole?


Se siete amanti del bricolage e volete dedicarvi alla riparazione o alla costruzione di un cassetto o di un mobile con anta, le guide scorrevoli per cassetti sono delle preziose alleate. Sono comode, pratiche, silenziose e spesso economiche.

Le guide rappresentano un piccolo grande progresso nel campo dei mobili perché, prima, i cassetti venivano disposti su un supporto piano, che era in metallo o legno; a quel punto, si aprivano e chiudevano scorrendo sulle sponde laterali. Naturalmente la cosa era funzionale ma rimaneva un inconveniente: il piano di scivolo si abbassava perché il legno si consumava. Insomma, alla fine occorreva procedere alla sostituzione del cassetto. Tutto questo, al giorno d'oggi, viene evitato proprio grazie alle guide scorrevoli che sono resistenti e realizzate in plastica o in metallo. I mobili possono durare anni senza dover sostituire le guide.

I tipi di guide: come scegliere?


Tra le tipologie di guide scorrevoli, le prime a comparire sul mercato furono quelle metalliche a rotellina. Sono applicate sui lati e pure sotto il cassetto. Oggi si usano di meno: si tratta di un primo prodotto che sfrutta il principio di base, che è molto ingegnoso, unico inconveniente è che meno pratico. Le guide metalliche a rotellina hanno, però, il vantaggio di essere molto economiche e i prezzi sono talmente bassi che, per un mobile a sua volta economico o che non usate tantissimo, vanno più che bene.
Le guide a rotellina sono più moderne e più vendute attualmente. Con esse è possibile estrarre il cassetto fino a tutta la sua lunghezza. Il meccanismo di funzionamento è molto simile a quello dell'altra tipologia di guida ma c'è un elemento che ne potenzia la praticità e la versatilità: sono presenti, in realtà, due guide, una destinata al cassetto di per sé, l'altra invece permette al cassetto stesso di staccarsi del tutto dal mobile. In questo modo, può essere tirato fuori se ci occorre.

Per farsi un'idea: i prodotti


Una guida in acciaio verniciato è disponibile anche a 1,30 euro la coppia (per un cassetto, quindi). Come si vede, il prezzo è veramente irrisorio. Magari si può scegliere il colore: si trova in bianco o in marrone, colori classici di mobili e cassetti. Anche la misura potete sceglierla chiaramente, in base al mobile a cui le guide andranno applicate: da 25 a 60 cm.

Alziamo leggermente l'asticella del prezzo: neanche 6 euro per una coppia di guide ammortizzanti in acciaio verniciato (bianche). Sono per cassetti un po' più grandi: ideali per una misura di 40, 45 o 50 cm e una portata pari a 25 kg in condizione di staticità. Come si vede, il prezzo varia anche in base alla lunghezza della guida e, quindi, del mobile a cui andrà applicata.

Le guide a sfera ad estrazione totale GTV misurano 100 cm. Si trovano in commercio per circa 30 euro e rappresentano un ottimo investimento: constano di cuscinetti a sfera H53, supportano i carichi pesanti. Sono fatte in acciaio, materiale che conferisce loro una tonalità zincata. Un po' più economiche sono invece le guide vantage Q per cassetti chiusura soft (21,50 euro). Sono ad estrazione totale ammortizzata, di colore grigio e vantano ben 35 chili di portata. 41 euro, invece, per le guide allungabili telescopiche, destinate a tavoli estensibili e consolle.
  • Arredamento
Altri contenuti a tema
Come arredare il bagno senza spendere troppo Come arredare il bagno senza spendere troppo Ottimizzare gli spazi senza rinunciare alla qualità dei materiali
Ecco il nuovo concept-store del design e dell'arredamento Ecco il nuovo concept-store del design e dell'arredamento “Di Canio Arredamenti” inaugura a Barletta un nuovo show-room esclusivista del marchio Arrital
5 Di Gregorio Casa, sessant’anni di professionalità e qualità Di Gregorio Casa, sessant’anni di professionalità e qualità Nello showroom disponibili le nuove collezioni 2018
Mastrodonato, ottant'anni di impegno e creatività Mastrodonato, ottant'anni di impegno e creatività Arredamento di interni e design apprezzati in tutto il territorio regionale
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.