Rifiuti zona nord
Rifiuti zona nord
Politica

Abbandono illecito rifiuti, aumento dei controlli su impulso del gruppo consiliare Con

Prevista anche una implementazione degli interventi da parte di Amiu

Su impulso del gruppo consiliare Con, l'Assessorato alla Polizia Locale e l'Assessorato alla Transizione ecologica ed Ambiente hanno avviato un'attività finalizzata a scongiurare la pratica, purtroppo ancora diffusa in tutto il nostro territorio comunale, di abbandono di rifiuti e violazione degli obblighi e modalità di conferimento dei rifiuti stessi.

Al fine di scongiurare condotte indecorose si intensificheranno anche i servizi di video sorveglianza e le attività investigative già in essere da parte del nucleo ambientale della Polizia Locale per perseguire l'abbandono di rifiuti anche nelle campagne e periferie cittadine.

Si contrastano così gesti di enorme inciviltà che, oltre ad essere lesivi per l'ambiente e il decoro urbano, producono anche spese aggiuntive per il maggior carico di lavoro degli operatori ambientali. Azioni che causano anche maggiori costi da sostenere per recuperare e smaltire ciò che viene indiscriminatamente abbandonato dove o quando non si dovrebbe.

Nel contempo, e d'intesa con AMIU, si sta operando una riorganizzazione ed un ampliamento dei servizi al fine di premiare i cittadini virtuosi con una città più pulita.

Nello specifico è stata prevista una implementazione degli interventi da parte di AMIU che, già in questi giorni, ha impiegato mezzi spazzatrici e lavastrade al fine di restituire decoro alla Città. Sono previsti anche interventi che verranno intrapresi per gli esercizi commerciali, visto l'approssimarsi della stagione estiva, con servizi supplementari e quotidiani idonei ad evitare la permanenza di carrellati e bidoni nelle strade e piazze cittadine, così come esplicitamente richiesto dalla Prima e Seconda Commissione Consiliare.

L'assessore all'ambiente, a tal proposito, rimarca come la collaborazione e lo spirito di iniziativa dei cittadini siano elemento indispensabile affinché vengano raggiunti gli obiettivi per la raccolta differenziata ed un indispensabile recupero di materiali e risparmio di materie prime.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
"Trani si appresta a diventare polo dei rifiuti": la nota di Maria Grazia Cinquepalmi "Trani si appresta a diventare polo dei rifiuti": la nota di Maria Grazia Cinquepalmi "L'amministrazione riavvii l'iter per la Vas"
Due pedane di amianto abbandonate in rione Fontanelle Due pedane di amianto abbandonate in rione Fontanelle Un crimine contro l'ambiente e le salute pubblica
Beccàti e multati i responsabili dei rifiuti abbandonati su via Malcangi Beccàti e multati i responsabili dei rifiuti abbandonati su via Malcangi Intervento della Polizia Locale e dell'Amiu per la bonifica; presto attive le "fototrappole"
A fuoco rifiuti in via Malcangi, Cinquepalmi: "Segnalazioni ignorate da Amiu e Polizia locale" A fuoco rifiuti in via Malcangi, Cinquepalmi: "Segnalazioni ignorate da Amiu e Polizia locale" L'ex consigliera denuncia il conferimento illecito da parte di alcuni residenti della zona
Rifiuti a Capirro-Valleluna, un residente denuncia il mancato ritiro nella giornata di sabato Rifiuti a Capirro-Valleluna, un residente denuncia il mancato ritiro nella giornata di sabato «Si adottino correttivi affinché la giornaliera raccolta sia puntuale come da contratto»
Vico Leonardo, le denunce dei residenti per i rifiuti abbandonati in strada Vico Leonardo, le denunce dei residenti per i rifiuti abbandonati in strada Le foto raccolte in una settimana da un cittadino
Rifiuti abbandonati: regna l'inciviltà Rifiuti abbandonati: regna l'inciviltà Le segnalazioni e l'intervento dell'Amiu non scoraggiano gli incivili di turno
"Mi piace un sacco": il Comune candida progetti all'avviso Ministero della Transizione Ecologica "Mi piace un sacco": il Comune candida progetti all'avviso Ministero della Transizione Ecologica Distributori automatici di sacchetti, tariffazione puntuale, centro di raccolta e di riuso
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.