FB IMG
FB IMG
Cronaca

Donato Grande: "Onorare la tomba di mia sorella separato da un gradino: un diritto negato da 10 cm di inaccessibilità "

Il campione e fondatore della Asd Oltre Sport denuncia una situazione ancora insostenibile in troppe parti della città

Di Donato Grande siamo abituati a pubblicare i successi con la sua squadra di powerchair football e abbiamo raccontato il palco condiviso con Ibrahimovic a Sanremo: ma oggi riportiamo un episodio che desta amarezza e rabbia, già, anche molta rabbia. in una città che dovrebbe davvero consentire l'autonomia a chi si muove su una sedia a rotelle accade ancora che un marciapiede impedisca di rendere omaggio a un proprio caro in una delle cappelle del Cimitero.

Donato racconta in un post sulla sua pagina Facebook di essere stato soccorso da un amico per poter sollevare la sua carrozzella sul gradino del cimitero per Cristian sul marciapiede della cappella dove riposa sua sorella. Ma possibile che nel 2022 ancora non ci sia rispetto per la nostra condizione, si chiede Donato?

Ma le sue parole sono più che sufficienti a testimoniare questo disagio che tanti sono costretti a subire ; e proprio per questo le pubblichiamo integralmente, con tutto il loro risentimento.



"Questa mattina avevo voglia di andare a trovare mia sorella che è sepolta nella cappella San Nicola del cimitero di Trani. Ero consapevole della presenza del gradino presente al marciapiede che non mi consente autonomamente di entrare nella cappella, ma mi son detto pazienza, anche da fuori lei sentirà la mia presenza .
Arrivato lì, ero però molto dispiaciuto e anche molto incazzato di non riuscire ad entrare nella cappella per vedere la tomba di mia sorella a causa di un gradino di soli 10 centimetri!!
Per fortuna le vie del Signore sono infinite e un mio amico è apparso in mio soccorso!
Ma è possibile tutto questo nel 2022 ?!?
Anche io ho una dignità e anche io ho diritto di salutare mia sorella !
Chi può, senza polemica, faccia qualcosa!
Grazie !
PS. So benissimo che all'interno della cappella ci sono le scale per arrivare alle tombe, ma per fortuna riesco a vedere la tomba di mia sorella affacciandomi alla ringhiera di ingresso della cappella."
  • Scivoli e stalli disabili
Altri contenuti a tema
Patto di cura 2023-2024: approvata nuova graduatoria Patto di cura 2023-2024: approvata nuova graduatoria Misura regionale in favore delle persone in condizioni di gravissima disabilità e non autosufficienza
Gennaro Palmieri: «Dopo sei anni di attesa il Peba è pronto» Gennaro Palmieri: «Dopo sei anni di attesa il Peba è pronto» Terminata la delicata fase di progettazione, lo strumento per rendere più accessibile la città
Asd Oltre Sport: «Grazie a tutti!» Asd Oltre Sport: «Grazie a tutti!» Al ritorno dal raduno della nazionale a Jesolo una lettera rivolta a istituzioni, media, personaggi e all'intera comunità
1 Proseguono i lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche Proseguono i lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche Saranno 40 in tutto i nuovi scivoli: dopo via delle Crociate tocca a piazza Plebiscito
Progetti di vita indipendente, abilitazione telematica per associazioni di volontariato e Aps territoriali Progetti di vita indipendente, abilitazione telematica per associazioni di volontariato e Aps territoriali Nuovo avviso pubblico per l’affiancamento e il supporto alle persone con disabilità
Piattaforme per disabili: ecco i modelli più richiesti Piattaforme per disabili: ecco i modelli più richiesti Come scegliere in base alle necessità
6 Baia del Pescatore, anche i disabili possono accedere alla spiaggia Baia del Pescatore, anche i disabili possono accedere alla spiaggia Accesso agevolato dalla pedana realizzata dal Nono Reggimento Fanteria
Abbattere le barriere architettoniche, nasce l'osservatorio Oba Abbattere le barriere architettoniche, nasce l'osservatorio Oba Undici organizzazioni unite per rendere la città su misura per tutti
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.