Carcere di Trani
Carcere di Trani
Cronaca

Dopo oltre quarant'anni chiude la "sezione blu" del carcere di Trani

I detenuti trasferiti in un nuovo padiglione

La chiamavano "sezione blu" per via dell' azzurro che ricopre pareti e inferriate, forse un'idea di cielo per i detenuti in regime di massima sicurezza cui un tempo era destinata. Le accese proteste del mese scorso da parte di dipendenti e sindacati hanno evidentemente contribuito a accelerare la chiusura di una situazione da tempo non più degna di una società civile.

"Una vergogna", per il Garante pugliese per i diritti dei detenuti, Piero Rossi, che ha annunciato il definitivo allontanamento dalla dimensione di l'umanità e degrado di quella struttura, con celle troppo piccole e bagni a vista, in condizioni di assoluta precarietà igienica e sanitaria, annientando decisamente la dignità di trattamento dei detenuti.

Questi ultimi saranno trasferiti in un nuovo padiglione, attiguo alla struttura penitenziaria, i cui lavori sono appena terminati.

La struttura penitenziaria di Trani nacque come supercarcere di massima sicurezza ma oggi non ha più quella funzione; la sezione blu sarà destinata a una ristrutturazione totale nel prossimo futuro.

I dettagli delle novità relative al carcere di Trani e ad altre strutture penitenziarie pugliesi, anche con nuovi servizi sanitari dedicati ai detenuti, saranno al centro di un webinar moderato dallo stesso Rossi il 22 ottobre, alle 12.00, con gli interventi del governatore Michele Emiliano, del presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo, dell'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, del provveditore dell'Amministrazione Penitenziaria per la Puglia e la Basilicata, Giuseppe Martone, del direttore del Dipartimento regionale Salute, Vito Montanaro, del dg della Asl Bat, Alessandro Delle Donne e del direttore del carcere di Trani, Giuseppe Altomare.
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
Carcere di Trani, Mastrulli (Cosp): «Auspichiamo che non siano disposti trasferimenti da altri istituti» Carcere di Trani, Mastrulli (Cosp): «Auspichiamo che non siano disposti trasferimenti da altri istituti» Intervento del sindacato sull'imminente apertura del nuovo padiglione
Protesta al Carcere di Trani, i sindacati: «Vogliamo la chiusura della sezione blu» Protesta al Carcere di Trani, i sindacati: «Vogliamo la chiusura della sezione blu» «L'apertura del padiglione deve avvenire nel momento in cui verranno inviati almeno 50 poliziotti»
Carcere di Trani, la senatrice Piarulli chiede la chiusura della vecchia sezione di massima sicurezza Carcere di Trani, la senatrice Piarulli chiede la chiusura della vecchia sezione di massima sicurezza Ed aggiunge: "A seguito l'apertura del nuovo padiglione, disposte 44 unità"
Apertura del nuovo padiglione nel Carcere di Trani, sindacati in protesta Apertura del nuovo padiglione nel Carcere di Trani, sindacati in protesta «Si apre senza personale  e senza chiudere la sezione della vergogna»
Nel carcere di Trani un'ex magistrata rumena, su di lei pendeva un mandato di arresto europeo Nel carcere di Trani un'ex magistrata rumena, su di lei pendeva un mandato di arresto europeo Ora attenderà in Puglia l’esito della richiesta di estradizione
Carcere femminile: il 2 luglio la presentazione della garante dei detenuti Elisabetta De Robertis Carcere femminile: il 2 luglio la presentazione della garante dei detenuti Elisabetta De Robertis La sua elezione nel corso dell'ultimo Consiglio comunale
1 Sette boss scarcerati nel Barese, tra loro il tranese Gaetano Rano Sette boss scarcerati nel Barese, tra loro il tranese Gaetano Rano Domiciliari anche per il presunto estorsore Armando Presta
Entro giugno nuovi reparti detentivi nelle carceri pugliesi, c'è anche Trani Entro giugno nuovi reparti detentivi nelle carceri pugliesi, c'è anche Trani Mastrulli (Cosp): «Situazione che crea ulteriori preoccupazioni nel sindacato per le condizioni di lavoro al limite dei poliziotti»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.