Scherma
Scherma
Attualità

Doppietta di finali per gli atleti della Scherma Trani

Conquistati due ori, tre argenti e un bronzo

Domenica 6 novembre si è svolta a Foggia la prima prova interregionale del Gran Premio Giovanissimi, che ha ospitato più di 200 atleti provenienti da Puglia, Basilicata, Molise e Calabria. La Scherma Trani ha partecipato con 7 atleti conquistando 2 ori, 3 argenti, 1 bronzo ed un quinto posto ai piedi del podio.

Fra i piccoli, Nicola Garofalo vince la gara dei giovanissimi sul compagno Antonio D'amore e nella doppia categoria ragazzi/allievi, Matteo Vista vince sul compagno Edoardo Soldano. Ai piedi del podio Michele Dilillo, sconfitto ai quarti dal compagno Matteo Vista, poi vincitore della gara. Soldano risulta il migliore della sua categoria e viene premiato anche come vincitore della Puglia Cup dello scorso anno. Nella categoria Bambine, esordio in una gara ufficiale per Sabrina Muciaccia, che raggiunge uno splendido secondo posto, e tra i maschietti Pietro Fanelli si ferma sul terzo gradino del podio con un ottimo terzo posto. Per loro il prossimo impegno sarà a Zevio, il 3 dicembre, per la prima prova nazionale.

"I ragazzi non avrebbero potuto fare meglio, hanno dato tutti il massimo e ottenuto la miglior posizione possibile, peccato solo per lo scontro diretto tra Vista e Dilillo", commenta la Maestra Ramona Cataleta, "La stagione per noi è iniziata al meglio, qualche settimana fa si è svolta la prima prova Cadetti (under 17) a Salsomaggiore, dove Giorgio Palumbo ha raggiunto la Finale ad otto, qualificandosi 5° al termine di una gara eccellente. Marco Rutigliano (17 anni), tra gli Assoluti zona centro-sud, lo scorso week end ha centrato il pass per la prima prova Assoluti che si terrà a Carrara il 21 novembre. Ora siamo in partenza con 5 atleti per la prima prova Under 20. Inoltre, in questa stagione, debutteranno come aspiranti arbitri Giorgio Palumbo, Marco Rutigliano, Rossella Tursi e Gabriele Vetturi, che vanno ad aggiungersi ai più esperti Chiara Crocetta e Marco Pellegrino. In più avremo un tecnico delle armi, un papà appassionato di scherma, Arcangelo Vetturi, che ha deciso di sostenere la Società, fornendo assistenza nelle riparazioni delle attrezzature di sala. Siamo all'inizio del nostro ventesimo anno di attività, non avremmo potuto iniziare meglio, ma la cosa che più di tutte mi riempie d'orgoglio è aver cresciuto, allenato e temprato, in questi anni, non solo tanti atleti, ma anche un movimento di persone, genitori, amici che sentono di avere un gruppo di appartenenza. SchermaTrani vuol dire famiglia, e sempre più questo concetto acquista sostanza".
Scherma TraniScherma TraniScherma TraniScherma TraniScherma TraniScherma Trani
  • Sport
Altri contenuti a tema
Arti marziali: 33 trofei per la Mask Trani Arti marziali: 33 trofei per la Mask Trani Tutto l'elenco dei giovanissimi atleti: le vittorie dedicate alla Città
Il Roma Club ristruttura a proprie spese il campetto di calcio della chiesa di San Francesco Il Roma Club ristruttura a proprie spese il campetto di calcio della chiesa di San Francesco Domenica un momento di sport e solidarietà con i dirigenti dell'Airc
Padwel Club ridà vita all’ex San Marco Sud, storica fabbrica tranese Padwel Club ridà vita all’ex San Marco Sud, storica fabbrica tranese Tutti pieni i 13 campi da padel sul mare per l’apertura
Il Questore della Bat incontra alcuni atleti di Powerchair Football Il Questore della Bat incontra alcuni atleti di Powerchair Football Una giornata speciale quella vissuta Donato Grande, Sergio Alessandro e Vincenzo Apruzzese
Nuova vita all’ex San Marco Sud, apre Padwel Club: imprenditori da Roma a Trani per 13 campi da padel Nuova vita all’ex San Marco Sud, apre Padwel Club: imprenditori da Roma a Trani per 13 campi da padel In programma nei prossimi mesi l’apertura di una palestra, di un’area wellness con piscina e un bistrot
L'Asd Skating Trani è stata premiata con la Stella al merito sportivo L'Asd Skating Trani è stata premiata con la Stella al merito sportivo A ritirare l'onorificenza le allenatrici Marisa Mancini e Jolanda Modugno
L'Asd Mask vola in Albania e fa incetta di medaglie L'Asd Mask vola in Albania e fa incetta di medaglie Ottime prestazione quelle raggiunte dagli atleti a Valona
Kungfu, i tranesi Giulia Bassi e Luigi Scassano vicecampioni d'Europa Kungfu, i tranesi Giulia Bassi e Luigi Scassano vicecampioni d'Europa Un ottimo traguardo raggiunto in Grecia
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.