Macchina da scrivere Olivetti
Macchina da scrivere Olivetti
Eventi e cultura

Expo 2015: la Puglia si prepara. E Trani?

Unico cenno di vita dalla Fondazione Seca. In mostra oltre 400 macchine da scrivere

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
L'evento più atteso dell'anno, Expo 2015, è ormai alle porte. Tutta la Penisola, da Nord a Sud, è impegnata a cercare il modo migliore per accogliere e soddisfare i milioni di visitatori in arrivo. In un'ottica più vicina a noi tranesi, ben diciannove comuni del barese, due della Bat e due del tarantino sono pronti a testimoniare le eccellenti realtà culinarie della Puglia. Nessun segno di vita, tuttavia, dalla città di Trani. Tutto tace. Quasi tutto.

L'ormai ex sindaco di Trani, Luigi Riserbato, in risposta ad un intervento stampa di un'associazione di Giovani tranesi, aveva dichiarato di «aver avviato, fin dal 2013, una corrispondenza con il comune di Milano per rafforzare i legami che uniscono le città in vista dell'Expo e dare rilievo alla storia ed alla comunità tranese attraverso la particolare occasione che sarà offerta da questo grande evento». A distanza di tempo però, come affermato da Unimpresa Bat, notizie più chiare in merito non sono mai pervenute. Una città ferita, troppo impegnata a porre fine alle sue battaglie per cercare di occuparsi anche di un evento come Expo 2015.

Eppure Trani, se pur non a livello istituzionale, in qualche modo sarà presente lì a Milano. Nei padiglioni dell'arte, in particolare nella sezione dedicata al giornalismo, la Fondazione Seca si prepara a raccontare la storia della macchina da scrivere con oltre 400 pezzi, da quelle a battitura cieca a quelle per non vedenti fino ad arrivare ai primissimi computer. Una preziosa collezione che ha suscitato anche l'attenzione del critico d'arte Vittorio Sgarbi. Trani sarà pur impegnata a risolvere i suoi guai, ma intanto ci pensa la Fondazione Seca a mantenere alto il suo nome.
  • Gigi Riserbato
  • Unimpresa
  • Regione Puglia
  • Fondazione Seca
Altri contenuti a tema
Lotta alla Xylella, Coldiretti Puglia chiede subito 10 milioni di euro Lotta alla Xylella, Coldiretti Puglia chiede subito 10 milioni di euro La richiesta alla Regione per recuperare i ritardi accumulati
Strutture residenziali per soggetti non autosufficienti: autorizzati i nuovi ingressi Strutture residenziali per soggetti non autosufficienti: autorizzati i nuovi ingressi Definite le nuove disposizioni di sicurezza in Puglia
Tirocini OSS, da oggi in Puglia ricomincia la formazione professionale in presenza Tirocini OSS, da oggi in Puglia ricomincia la formazione professionale in presenza L'assessore regionale al lavoro Leo: «Era l’ultimo tassello che mancava»
Settore fotografico in ginocchio, martedì la protesta a Montecitorio Settore fotografico in ginocchio, martedì la protesta a Montecitorio Richiesti sostegni economici fino a marzo 2021
Dalla Regione fino a 5600 euro per le persone in condizione di gravissima non autosufficienza Dalla Regione fino a 5600 euro per le persone in condizione di gravissima non autosufficienza Il contributo per sette mensilità. Tutte le info
Regione Puglia: varata la nuova manovra anticrisi da 750 milioni di euro Regione Puglia: varata la nuova manovra anticrisi da 750 milioni di euro Giovedì 4 giugno i primi tre avvisi su microprestito e titolo II  
1 Estate in Puglia, gli stabilimenti balneari potranno aprire al pubblico dal 1 luglio Estate in Puglia, gli stabilimenti balneari potranno aprire al pubblico dal 1 luglio Distanza minima fra ombrelloni di 3,4 metri
Il presidente Lodispoto: «Oggi abbiamo una Provincia di nuovo protagonista» Il presidente Lodispoto: «Oggi abbiamo una Provincia di nuovo protagonista» Il lavoro svolto dall'inizio del suo insediamento ad oggi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.