chiesa San Giuseppe
chiesa San Giuseppe
Religioni

Festa del papà, anche Trani in festa per San Giuseppe

La città vanta una chiesa parrocchiale a lui dedicata fin dal 1945

Ogni anno, il 19 marzo, la chiesa festeggia San Giuseppe, Patrono della Chiesa universale, dei moribondi, della famiglia; e, in tale occasione, la società civile festeggia anche la festa del papà.I Vangeli e l'insegnamento della Chiesa attribuiscono a questo Santo il titolo di padre putativo di Gesù, sposo verginale di Maria, da cui nasce l'accostamento alla festa laica del papà, con lo scopo di rimarcare la figura del padre che non deve essere vista in termini soltanto di colui che avrebbe voce nell'ambito familiare, ma in termini di responsabilità, spirito educativo, affettivo e protettivo. Virtù e prerogative che si ritrovano in San Giuseppe.

Questi è additato anche additato da molti come il Santo del silenzio, in quanto sono poche le righe evangeliche che si riferiscono a lui e in particolare perché ho saputo custodire dubbi e incertezze rifugiandosi nelle preghiera e nella volontà di Dio, rivelatagli in varie occasioni attraverso la visita dell'angelo nei suoi sogni. In tutto il mondo, è sentita la devozione verso San Giuseppe e in quasi tutte le chiese c'è una statua a lui dedicata.

Trani vanta una chiesa parrocchiale a lui dedicata fin dal 1945, «e ancor di più - spiega Fabrizio Lamesta, priore dell'Arciconfraternite San Giuseppe con sede nella Parrocchia San Giuseppe - la presenza della nostra Confraternita i cui primi riferimenti risalgono al 1684, quando viene citata la cappellania di San Giuseppe in una transazione; ma i primi atti ufficiali li troviamo a partire dal 1733 e dal riconoscimento, attraverso il Regio Assenso, nel 1777. Quest'anno 240° anniversario del Regio Assenso, grazie al benestare di S. Ecc. Mons. Giovan Battista Pichierri, la Confraternita sta festeggiando il suo Giubileo. Proprio, in occasione di questi avvenimenti, per rinnovare il fervore spirituale dei fedeli della nostra comunità confraternale, parrocchiale e diocesana, rinvigorire il fervore della fede e lo zelo nel compimento delle buone opere e per ringraziare il Signore dei beni ricevuti, ci è stato concesso di far conoscere, anche esternamente, la figura del glorioso patriarca San Giuseppe, attraverso una processione per le vie della nostra città, poiché l'ultima processione del santo risale al marzo del 1985. Poi, il 19 marzo i fedeli potranno lucrare l'indulgenza plenaria».

In occasione del 240esimo anniversario dal Regio Assenso, papa Francesco ha concesso a tutti coloro che si recheranno presso la chiesa parrocchiale di San Giuseppe in Trani, oggi 19 marzo, l'indulgenza plenaria.
  • Religione
Altri contenuti a tema
Istituto Scienze Religiose, si è spento il professor Tonino Ciaula Istituto Scienze Religiose, si è spento il professor Tonino Ciaula Domani i funerali nella chiesa matrice di Carbonara
Sinagoga Scolanova, approvato lo schema di convenzione per la concessione Sinagoga Scolanova, approvato lo schema di convenzione per la concessione Ad occuparsene sarà la comunità ebraica di Napoli. Garantita l'apertura per turisti e cittadini
A Trani la sesta edizione dell'Edicola della buona stampa A Trani la sesta edizione dell'Edicola della buona stampa Appuntamento nella parrocchia Santi Angeli Custodi
"Pronti a scattare", torna la tradizionale Festa del ciao "Pronti a scattare", torna la tradizionale Festa del ciao Per l'occasione istituito il divieto di transito in diversi punti della città
16 Addio a Padre Salvatore, mite e dolce amico di tutti Addio a Padre Salvatore, mite e dolce amico di tutti STANDING OVATION – Recensioni ed elzeviri di Giovanni Ronco
Parrocchia di San Magno, iniziato il ministero di don Maurizio Musci Parrocchia di San Magno, iniziato il ministero di don Maurizio Musci Il fatto durante la concelabrazione di monsignor Di Molfetta
Oggi si festeggia la solennità di Sant'Anna Oggi si festeggia la solennità di Sant'Anna Questa sera processione per le vie della città e spettacolo pirotecnico
1 I tranesi don Aurelio Carella e Vincenzo Giannico diventano sacerdoti I tranesi don Aurelio Carella e Vincenzo Giannico diventano sacerdoti L'ordinazione questa sera in Cattedrale alle ore 19.30
© 2001-2017 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.