Girarrosto elettrico
Girarrosto elettrico
Speciale

Girarrosto elettrico: come orientarsi in fase di scelta

Approfondimento sulle varie tipologie

Tutti coloro che amano la carne e non riescono proprio a rinunciare in modo particolare al sapore, ma anche ai profumi dell'arrosto, allora si potrebbe anche pensare a comprare un elettrodomestico molto interessante e utile come un girarrosto.

Si tratta di prodotti che sono in grado di assicurare una cottura decisamente omogenea e precisa, garantendo al contempo la preparazione di cibi decisamente saporiti e succosi. Si tratta di una soluzione, come si può facilmente intuire, estremamente adatta a tutti coloro che sono soliti mangiare piuttosto di frequente alimenti come tacchino, maiale, agnello e pollo, oltre che altre tipologie di carne.

Insieme a un tipico girarrosto, che si può collocare nei pressi di un camino oppure si può combinare in compagnia di un barbecue, ecco che si può puntare anche su dei modelli di girarrosto elettrici. Proviamo a dare uno sguardo a diversi consigli per scegliere il miglior girarrosto elettrico online.

Le diverse tipologie di girarrosto

Il modello orizzontale è, senza ombra di dubbio, la versione maggiormente diffusa e più facile da trovare anche nei negozi. Si tratta di una tipologia che si può comprare in un gran numero di misure, dimensioni e forme e chiaramente anche con prezzi differenti. Il vantaggio dei girarrosti elettrici è indubbiamente quello di consentire un'ottima conservazione dei succhi della carne, evitando che quest'ultima possa seccare e, di conseguenza, potendo ottenere sempre piatti molto gustosi.
A voler trovare un neo ai modelli orizzontali, bisogna sottolineare come non è sempre facile riuscire a individuare il corretto equilibrio per poterlo sfruttare in maniera impeccabile. Nel caso in cui la carne non dovesse essere collocata in maniera ottimale nello spiedo, ecco che la rotazione potrebbe risentirne negativamente e, come si può facilmente intuire, pure la cottura di riflesso ne risulterebbe condizionata.

I modelli verticali

Il principio di funzionamento dei modelli verticali è praticamente lo stesso dei girarrosti orizzontali: l'unico aspetto che cambia è rappresentato dalla rotazione e dalla direzione dello spiedo che, nelle versioni verticali, è chiaramente rivolta verso l'alto.
Sono diversi i vantaggi connessi a una simile scelta, visto che non serve quell'equilibrio che invece deve caratterizzare un modello orizzontale. Interessante anche il fatto che consenta di evitare un ingombro eccessivo, dal momento che il girarrosto si sviluppa verso l'alto. I succhi della carne che vengono prodotti nel corso della cottura, di conseguenza, seguiranno la tendenza ad essere rilasciati verso il basso nel momento in cui la carne va a girare sullo spiedo, dando un bell'apporto di grassi alla carne che verrà portata nel piatto.

Le caratteristiche a cui prestare attenzione

Ci sono alcuni aspetti a cui si deve sempre guardare nel momento in cui si ha intenzione di acquistare un girarrosto elettrico. Il primo è sicuramente rappresentato dalla temperatura: sia i modelli verticali che quelli a forno si caratterizza per mettere a disposizione svariate impostazioni correlate proprio alla temperatura, in maniera tale da scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Un altro fattore che deve essere considerato in fase di scelta è rappresentato dal quantitativo degli spiedi: di solito i girarrosti elettrici si caratterizzano per avere uno oppure due spiedi. Maggiore è il numero di spiedi e più ci sarà la possibilità di cuocere in contemporanea un quantitativo maggiore di carne.

Quindi, ad esempio, un girarrosto compatto permetterà di effettuare la cottura solo ed esclusivamente di pezzi piuttosto piccoli di carne, mentre tutti quei modelli che hanno dimensioni maggiori chiaramente consentiranno di provvedere alla cottura anche di polli interi. Infine, l'ultimo aspetto da considerare in fase di scelta è il design: anche se non si tratta della caratteristica di maggiore rilevanza, è bene mettere in evidenza come sia sempre meglio optare per un modello che si inserisce alla perfezione nello stile degli arredi e dell'ambiente in cui verrà usato.
  • Food
Altri contenuti a tema
1 “Cottura media”, a Trani l’arte della cucina di mare in tutta la sua freschezza “Cottura media”, a Trani l’arte della cucina di mare in tutta la sua freschezza Hostaria di mare dal cuore solidale, ce la racconta Nicola Nenna
Trani "Capitale della ristorazione": nasce l'associazione Fipe Ristoratori Trani Trani "Capitale della ristorazione": nasce l'associazione Fipe Ristoratori Trani Un progetto per crescere anche a livello internazionale
Cinema e scienza, che cos'è la fruttosemia? Cinema e scienza, che cos'è la fruttosemia? Ce lo spiega il biologo Giuseppe Labianca
La tranese Lula è tra le migliori panetterie italiane La tranese Lula è tra le migliori panetterie italiane Il premiato laboratorio di Luca Lacalamita è nella guida "Pane&Panettieri"
Parte da Trani: "Tipico" Parte da Trani: "Tipico" Un evento che promuove il territorio
Gnam!, grande successo per il cibo di strada Gnam!, grande successo per il cibo di strada Trani si innamora dello street food, migliaia le presenze
Gnam!, parte oggi il festival del food street Gnam!, parte oggi il festival del food street La kermesse a Colonna a partire dalle ore 19
Lotta allo spreco, si va verso una "Food policy regionale" Lotta allo spreco, si va verso una "Food policy regionale" Se ne parlerà giovedì in Fiera nel padiglione del Consiglio regionale
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.