Parrucchiere
Parrucchiere
Attualità

Green pass dal parrucchiere e estetista, obbligo da oggi

Resterà in vigore fino al 31 marzo

Come previsto dalla normativa nazionale, da giovedì 20 gennaio per accedere a barbieri, parrucchieri e centri estetici sarà obbligatorio presentare il Green Pass "base", ovvero quello che si ottiene dopo:
  • vaccinazione
  • guarigione
  • tampone antigenico rapido nelle ultime 48 ore
  • tampone molecolare nelle ultime 72 ore.
Finora questo tipo di attività era stato escluso, ma da oggi in poi sarà necessaria la certificazione verde, ottenibile anche con tampone, per tagliare i capelli o per andare dall'estetista. Nei prossimi dieci giorni, poi, la lista delle attività per cui sarà necessario il green pass base si allargherà ulteriormente: dal 1° febbraio infatti ci saranno ulteriori restrizioni per quanti non risulteranno vaccinati.
Si ricorda che l'obbligo resterà in vigore fino al 31 marzo e che le multe per i trasgressori vanno dai 400 ai 1000 euro. Se è un lavoratore a non avere il disco verde "è prevista l'assenza ingiustificata, senza diritto allo stipendio, fino alla presentazione del green pass".
  • Covid
Altri contenuti a tema
Primo maggio, da oggi l'Italia dice addio al green pass Primo maggio, da oggi l'Italia dice addio al green pass In vigore fino al 15 giugno l'obbligo di mascherine al chiuso
Vaccini, la somministrazione della quarta dose in Puglia procede a rilento Vaccini, la somministrazione della quarta dose in Puglia procede a rilento Lo rileva il report della Fondazione Gimbe
Vaccini, dal 26 aprile al via anche a Trani la somministrazione della quarta dose per over 80 Vaccini, dal 26 aprile al via anche a Trani la somministrazione della quarta dose per over 80 La somministrazione deve avvenire dopo almeno 120 giorni dalla dose di richiamo (booster)
Michele Emiliano positivo al Covid: è asintomatico Michele Emiliano positivo al Covid: è asintomatico L'annuncio dato direttamente dal presidente della Regione Puglia
Covid, i tamponi disposti dalle autorità sanitarie restano gratuiti in Puglia Covid, i tamponi disposti dalle autorità sanitarie restano gratuiti in Puglia Prosegue il lavoro del Dipartimento regionale di Promozione della Salute
Covid, l'Italia verso il decreto di aprile: che cosa cambierà Covid, l'Italia verso il decreto di aprile: che cosa cambierà Tutte le nuove regole decise dal Governo per uscire dall'emergenza
Covid, aumentano i ricoveri nelle Terapie intesive Covid, aumentano i ricoveri nelle Terapie intesive Dal 21 al 24 marzo il tasso di occupazione è passato dal 5% all'8%
Covid, in Puglia incremento di contagi: +51,6% rispetto alla settimana precedente Covid, in Puglia incremento di contagi: +51,6% rispetto alla settimana precedente I dati contenuti nell'ultimo report della Fondazione Gimbe
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.