I giovani studenti incontrano la Polizia di Stato
I giovani studenti incontrano la Polizia di Stato
Scuola e Lavoro

I giovani studenti incontrano la Polizia di Stato per promuovere la cultura della legalità

Prosegue il progetto “PretenDiamo legalità” per approfondire i temi della libertà, dell’uguaglianza e della giustizia

La Polizia di Stato, rappresentata dal vice questore dottoressa Francesca Falco e dal sovrintendente capo Leonardo Madera del Commissariato di Trani, ha incontrato ieri gli alunni delle classi quinte per promuovere la cultura della legalità: si tratta di incontri propedeutici rivolti alle Istituzioni scolastiche che hanno aderito al progetto/concorso denominato "PretenDiamo legalità" – avviato dalla Polizia di Stato per l'anno scolastico 2019/2020, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e giunto alla terza edizione.

L'obiettivo è di approfondire i temi della libertà, dell'uguaglianza e della giustizia che, insieme all'amicizia, rappresentano i valori fondamentali per la crescita dei cittadini di domani e per la costruzione di una società che basi le sue fondamenta sulla legalità. Notevole è stato l'interesse e l'entusiasmo dei ragazzi. Si è parlato di bullismo e cyberbullismo, dell'utilizzo di Internet e dei social, della necessità di rispettare le regole per diventare cittadini consapevoli.

Il progetto prevede la partecipazione degli alunni delle province che hanno aderito agli incontri con funzionari e operatori delle rispettive Questure, con l'obiettivo di stimolare una riflessione sull'importanza della legalità, che passa necessariamente attraverso la partecipazione attiva e consapevole di tutti i cittadini, ai quali si chiede di essere protagonisti nella realtà sociale. In particolare, gli alunni della scuola primaria, saranno invitati ad approfondire la seguente tematica: "l'amicizia è una cosa vera". Cosa significa amicizia e come si comporta un vero amico, cosa significa rispettare gli altri e come il rispetto sia lo strumento per apprezzare la diversità e contrastare il fenomeno del bullismo e le altre forme di discriminazione, cosa significa legalità e perché il rispetto delle regole è importate per diventare cittadini consapevoli e per vivere insieme, a scuola, in famiglia e con gli amici.

Al progetto è abbinato un concorso, destinato agli stessi studenti della scuola primaria ,che hanno partecipato agli incontri. I lavori prodotti dagli studenti, saranno selezionati per poi partecipare al concorso nazionale che determinerà i vincitori della 3^edizione del progetto. Si ringrazia sentitamente la Polizia di Stato per la sua preziosa presenza e collaborazione e il suo sostegno al percorso educativo della nostra Istituzione Scolastica.
3 fotoStudenti e Polizia di Stato
Studenti e Polizia di StatoStudenti e Polizia di StatoStudenti e Polizia di Stato
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Coronavirus: rientrano 4 studenti tranesi dalla Spagna, per loro quarantena obbligatoria Coronavirus: rientrano 4 studenti tranesi dalla Spagna, per loro quarantena obbligatoria All'Estero per il progetto Intercultura. Saranno scortati nelle loro abitazioni dalla Polizia
1 Tra le mani il disegno dell'arcobaleno e sul volto un sorriso: diventa virale il video della scuola Kindergarten Tra le mani il disegno dell'arcobaleno e sul volto un sorriso: diventa virale il video della scuola Kindergarten Una schiera di piccoli alunni lancia un messaggio di positività
Cari miei studenti, quanto mi mancate! Cari miei studenti, quanto mi mancate! Dal 4 aprile arresteremo il sistema del tristo pc e dell'anonimo registro elettronico e torneremo alla vita vera
Primo premio alla scuola “Rocca-Bovio-Palumbo” di Trani alla fase provinciale del Premio nazionale Scuola Digitale Primo premio alla scuola “Rocca-Bovio-Palumbo” di Trani alla fase provinciale del Premio nazionale Scuola Digitale Gli alunni hanno presentato una caccia al tesoro in realtà aumentata
Scuole a Trani, sabato e lunedì resteranno chiuse per sanificazione degli ambienti  Scuole a Trani, sabato e lunedì resteranno chiuse per sanificazione degli ambienti  Attività di igienizzazione per garantire la serenità di tutte le famiglie
Borse di studio per studenti della scuola secondaria di secondo grado: via alle domande Borse di studio per studenti della scuola secondaria di secondo grado: via alle domande Le richieste devono essere inviate entro il 13 marzo
3 Bambina affetta da leucemia non può andare a scuola a causa di un compagno “No-Vax” Bambina affetta da leucemia non può andare a scuola a causa di un compagno “No-Vax” Dopo i ricorsi al Tar il caso arriva anche in Parlamento
Scuole, in arrivo 300 mila euro per istituti di competenza della Provincia Scuole, in arrivo 300 mila euro per istituti di competenza della Provincia Serviranno per favorire indagini e verifiche dei solai e controsoffitti
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.