Biblioteca comunale
Biblioteca comunale
Vita di città

Il Comune di Trani alla ricerca della medaglia d'oro donata alla città dai familiari di Stanislao Fusco

All'ex presidente del Banco di Napoli verrà intitolata anche la sala lettura della biblioteca comunale

L'Amministrazione Comunale di Trani è propensa ad attivare buone prassi, compreso l'utilizzo delle misure, come l'art Bonus previste dal Ministero dei Beni Culturali proprio a questo scopo, che possano permettere il pieno recupero e la valorizzazione del patrimonio pubblico, sotto qualsiasi forma.

A poche ore dall'iniziativa organizzata per il recupero del patrimonio librario ancora presente a palazzo Vischi (già sede della biblioteca comunale), si precisa che è contestualmente in corso un'attività di ricerca della medaglia d'oro donata alla Città di Trani dai familiari di Stanislao Fusco (a denunciarne la scomparsa Mario Schiralli, ex direttore della biblioteca di Trani).

L'assessore ai servizi demografici, Denise Di Tullo, si è da tempo impegnata sul punto ed ha formulato espresso atto di indirizzo al dirigente preposto chiedendo il reperimento della chiavi delle due casseforti presenti all'interno della sede municipale con l'obiettivo di verificare l'eventuale presenza della ridetta medaglia e di ulteriori oggetti preziosi, importante testimonianza del passato della città.

"Vorrei rassicurare – spiega l'assessore Di Tullo - chi teme che a questa importante questione non venga dato il riscontro che merita. Al dirigente ho chiesto di procedere anche in caso di mancato ritrovamento delle chiavi, fatto che si caratterizzerebbe comunque per l'estrema gravità. L'intenzione dell'Amministrazione è di dar corso in qualunque modo alle operazioni di apertura delle casseforti accompagnate dalla redazione di un puntuale verbale, al fine di dare ottemperanza a quanto recentemente deliberato dalla Commissione toponomastica ovvero alla reintitolazione di una sala di lettura all'interno dell'attuale sede della Biblioteca Comunale a Stanislao Fusco".
  • Biblioteca di Trani
Altri contenuti a tema
"Per una giusta causa": primo appuntamento dedicato all'ambiente "Per una giusta causa": primo appuntamento dedicato all'ambiente Sabato in biblioteca un incontro con l'assessore regionale Santorsola
Biblioteca di Trani: ora aperta anche nel fine settimana Biblioteca di Trani: ora aperta anche nel fine settimana L’apertura pomeridiana del sabato per incontrare le esigenze degli utenti
Dialoghi, a Trani un nuovo appuntamento per riflettere sui temi dell'economia Dialoghi, a Trani un nuovo appuntamento per riflettere sui temi dell'economia Nella biblioteca il professor Gianfranco Viesti con il suo saggio "Verso la secessione dei ricchi?"
Olivicoltura e xylella: lunedì convegno nella biblioteca di Trani Olivicoltura e xylella: lunedì convegno nella biblioteca di Trani Relazioneranno alcuni tecnici impegnati nella divulgazione del fenomeno
Biblioteca comunale, quarto appuntamento della rassegna Conoscere per cambiare Biblioteca comunale, quarto appuntamento della rassegna Conoscere per cambiare L'incontro verterà sul tema "L'invenzione dell'altro"
1 Biblioteca comunale di Trani: il regno dell'omertà Biblioteca comunale di Trani: il regno dell'omertà Lettera aperta al sindaco di Mario Schiralli, già direttore della struttura
La biblioteca di Trani celebra la festa della donna con un convegno su Anna Magnani La biblioteca di Trani celebra la festa della donna con un convegno su Anna Magnani L'iniziativa in occasione dell'anniversario di nascita dell'attrice
Distretto Urbano del Commercio: inclusione, partecipazione e dialogo le parole d’ordine Distretto Urbano del Commercio: inclusione, partecipazione e dialogo le parole d’ordine All'incontro pubblico in biblioteca il sindaco e addetti ai lavori
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.