Misericordie Puglia
Misericordie Puglia
Vita di città

Il cuore grande della Puglia: partita per Brescia una equipe sanitaria delle Misericordie

Volontari da Andria, Martina Franca e Borgo Mezzanone in supporto alle confraternite lombarde

Il cuore grande della Puglia non si smentisce ed allora arrivano aiuti concreti per le regioni più colpite da questa grave emergenza sanitaria. Una intera equipe di operatori sanitari volontari delle Misericordie di Puglia, è partita alla volta della Lombardia con un'ambulanza, a supporto delle Confraternite lombarde ed attivata dalla Sala Operativa Nazionale nelle scorse ore. L'equipe composta da tre volontari delle Misericordie di Martina Franca, Borgo Mezzanone ed Andria, andrà ad operare nelle zone più complicate di questa emergenza da Coronavirus, per aiutare le postazioni di 118 ed i trasferimenti sempre più al collasso. In particolare le Misericordie di Puglia saranno attive nel territorio bresciano.

Un gesto di grande amore sottolineato nel pomeriggio, all'interno della sede regionale delle confraternite giallociano pugliesi ad Andria, sia dal Presidente Gianfranco Gilardi che dai referenti della Sala Operativa Regionale in stretto contatto con quella nazionale e dai Governatori delle confraternite direttamente coinvolte. L'impegno delle Misericordie in tutta Italia è sempre crescente sia con i servizi di emergenza urgenza ma anche con tutti i servizi di aiuto sociale alla popolazione senza dimenticare i moltissimi servizi quotidiani svolti in ogni parte della penisola.
Una preghiera speciale per i volontari partiti è arrivato direttamente dallo storico correttore della Misericordia di Canosa, Don Mario Porro.
8 fotoMisericordie Puglia
Misericordie PugliaMisericordie PugliaMisericordie PugliaMisericordie PugliaMisericordie PugliaMisericordie PugliaMisericordie PugliaMisericordie Puglia
  • Solidarietà
Altri contenuti a tema
Continua la raccolta fondi “Uscirne si Può" Continua la raccolta fondi “Uscirne si Può" Obiettivo 30mila euro da destinare alla sanità pubblica
2 La solidarietà ai tempi del Coronavirus, in campo istituzioni e privati per non abbandonare nessuno La solidarietà ai tempi del Coronavirus, in campo istituzioni e privati per non abbandonare nessuno Avviata in città la raccolta e la distribuzione di generi alimentari e prodotti di prima necessità
Coronavirus, non si ferma il sistema di accoglienza gestito dalla comunità Oasi2 Coronavirus, non si ferma il sistema di accoglienza gestito dalla comunità Oasi2 Video colloqui di counseling e relazioni d’aiuto come sostegno in questo momento particolare
1 Contributo di solidarietà alimentare, per Trani circa 480mila euro Contributo di solidarietà alimentare, per Trani circa 480mila euro Diffusa la ripartizione comune per comune del fondo da 400milioni di euro dello Stato
Coronavirus, il Comitato Feste Patronale di Trani dona guanti e mascherine Coronavirus, il Comitato Feste Patronale di Trani dona guanti e mascherine E il Comune attiva un banco alimentare per le persone in difficoltà economica
3 Solidarietà ai tempi del Coronavirus, piccoli gesti dalle aziende Mucci e Schinosa Solidarietà ai tempi del Coronavirus, piccoli gesti dalle aziende Mucci e Schinosa Confetti agli agenti della Polizia locale e i ringraziamenti per chi acquista dalla Cina
Coronavirus, Con.te.sto chiede al Comune l'autorizzazione per le passeggiate dei soggetti autistici Coronavirus, Con.te.sto chiede al Comune l'autorizzazione per le passeggiate dei soggetti autistici Lettera di Raffaella Caifasso
Amopuglia: l'associazione che aiuta i malati oncologici chiede sostegno ai cittadini Amopuglia: l'associazione che aiuta i malati oncologici chiede sostegno ai cittadini Un supporto per proseguire nell’assistenza domiciliare con la massima professionalità e competenza
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.