Colpi di pistola contro i lampioni del Mongelli
Colpi di pistola contro i lampioni del Mongelli
Enti locali

Illuminazione pubblica, iniziate le attività della nuova gestione

Ad oggi, pervenute 49 segnalazioni

Ha preso avvio la nuova gestione del sistema di illuminazione pubblica della Città di Trani affidata alla società City Green Light nell'ambito del Servizio Luce 4 Consip.

Il contratto che avrà durata 9 anni, prevede la riqualificazione, con sorgenti led di ultima generazione, dei 5.966 punti luce e delle 242 lanterne semaforiche presenti sul territorio comunale. Oltre alla sostituzione dei corpi illuminanti, sono previste anche la riqualificazione di linee ammalorate, 150 sostegni circa, 70 quadri elettrici di distribuzione circa con spromiscuamento rispetto alla distribuzione e ulteriori investimenti per la valorizzazione del patrimonio architettonico cittadino.

Fin dall'avvio del servizio, lo scorso 1 marzo, è stato attivato il Call Center (presidiato 365 giorni l'anno - h24) che consente di segnalare guasti su uno o più lampioni attraverso mail: segnalazioni.trani@citygreenlight.com; numero verde: 800642120 o APP: City Green App (disponibile per iOS e Android).

Ad oggi, sono pervenute 49 segnalazioni intotale da parte dei cittadini che hanno riguardato richieste di intervento su lampioni spenti, come nei casi di via Francia e Piazza Repubblica, dovuti a guasti del sistema elettrico. I punti luce sono stati e saranno ripristinati grazie all'intervento congiunto di City Green Light e Amet.

"In questa fase di passaggio alla nuova gestione – ha dichiarato Christian Valerio, Business Unit Director Southern Italy di City Green Light – è possibile che si verifichino momentanei disagi dovuti all'entrata a regime del servizio. Nel momento in cui riceviamo una segnalazione dai cittadini ci attiviamo immediatamente per risolvere il problema secondo le tempistiche contrattuali. Al momento gli interventi avvengono di concerto con Amet ma il progetto di spromiscuamento tra i quadri di illuminazione pubblica ed il sistema di distribuzione è già partito con i nuovi quadri elettrici che cominceranno ad essere installati già dal mese di Aprile: ciò ci consentirà interventi ancora più rapidi e puntuali. In questa fase di transizione chiediamo un po' di pazienza alla cittadinanza anche in virtù del fatto che già nel mese di Aprile inizieranno le prime attività di efficientamento energetico con l'installazione dei primi nuovi corpi illuminanti. L'intervento di riqualificazione a Led del sistema di pubblica illuminazione, continuerà per tutto l'anno ed anche questi interventi consentiranno di abbattere ulteriormente il numero di guasti in parte dovuti all'obsolescenza delle attuali apparecchiature".
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Luoghi comuni, pubblicato avviso pubblico per la casa natale di Giovanni Bovio Luoghi comuni, pubblicato avviso pubblico per la casa natale di Giovanni Bovio Scadenza fissata al 14 marzo
Bit 2024, vetrina per Trani e l'intero territorio della Bat Bit 2024, vetrina per Trani e l'intero territorio della Bat A rappresentare la Città, l'assessore alle culture Lucia De Mari
Demografici, stop alla fase di ausilio per i pagamenti Pago Pa Demografici, stop alla fase di ausilio per i pagamenti Pago Pa Nella Biblioteca Comunale è attivo il servizio del Punto di facilitazione digitale, sportello di assistenza gratuita
Programma Nazionale "Metro Plus e città medie Sud": avviso per progettazione Programma Nazionale "Metro Plus e città medie Sud": avviso per progettazione Avviata la fase partecipata dell'iniziativa aperta a utti i soggetti del Terzo Settore: istituzioni, privati, istituti scolastici, Sindacati, organizzazioni datoriali ed attori di cittadinanza attiva
Contributo Red 2023, 1018 le domande di accesso alla misura Contributo Red 2023, 1018 le domande di accesso alla misura Scaduti i termini, ora si attendono le disposizioni dalla Regione
Il futuro che vorrei, studenti e dirigenti al primo tavolo di co-progettazione Il futuro che vorrei, studenti e dirigenti al primo tavolo di co-progettazione Tutto pronto per il progetto a cura dell’assessorato alle Politiche Giovanili di Trani con l’assessora Alessandra Rondinone e il consigliere Vincenzo Topputo
Negli studi pediatrici di Trani la biblioteca "Scacciabua" Negli studi pediatrici di Trani la biblioteca "Scacciabua" Un luogo dove i bambini con le loro mamme e i loro papà possono leggere prima di entrare dal pediatra
14 Auguri a Raffaele D'Agostino: cent'anni di lavoro e generosità! Auguri a Raffaele D'Agostino: cent'anni di lavoro e generosità! il mio segreto? "Fare del bene e tenere la mente sempre attiva!"
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.