Mele
Mele
Speciale

La mela, la follia della natura

Una nuova pagina di Salute d'Asporto del biologo Labianca

Oggi il melo è l'albero più coltivato nel mondo e la mela è un frutto apprezzato e conosciuto fin dall'antichità, come testimoniano le numerose leggende e racconti. Secondo la tradizione biblica fu proprio la mela a far cadere in tentazione Adamo ed Eva dando origine così al peccato originale, è una mela il frutto dell'immortalità che Ercole riesce a conquistare nel giardino delle Esperidi, ed è sempre una mela che scatena la guerra di Troia. Nel corso dei secoli la mela ha perso la sua accezione negativa, infatti si passa da Guglielmo Tell, che, colpendo con una freccia una mela posta sulla testa del figlio, riuscì a salvarsi la vita, ad Isaac Newton che intuì la legge di gravitazione universale grazie ad una mela che gli cadde sulla testa. La mela è presente anche in numerose fiabe, come in quella di Biancaneve dei fratelli Grimm, e nella moderna simbologia ("Una mela al giorno toglie il medico di torno").

Dal punto di vista botanico la mela è un "falso frutto" poiché non nasce dall'ovario, dove si trovano gli ovuli del vegetale, ma dal ricettacolo, ossia la polpa (Nella mela il frutto vero e proprio sarebbe solo il torsolo).

Esistono circa 7000 varietà di mele di diversa origine nei vari paesi, differenti per colore, consistenza, sapore e contenuti nutrizionali; ogni frutto ha un suo colore specifico, mentre la mela no. Esistono, ad esempio, mele nere, le Black Diamond!

Inoltre la mela assume sapori diversi in relazione alla diversa varietà; ci sono mele che hanno aromi molto diversi da quelli che conosciamo, come la Winter Banana, con un aroma simile alla banana o l'Ananas Reinette, presenta un aroma di ananas. Le mele in commercio sono solo una piccola varietà di mela, poiché devono essere buone da mangiare, ma la natura non ha vincoli commerciali. Una importante caratteristica delle mele è la loro elevata variabilità genica, che comporta mutazioni spontanee a livello del genoma. Questo fa sì che piantando semi derivati da un determinato tipo di mela, si svilupperà un albero che produrrà mele diverse rispetto alla mela d'origine. Infatti per questo motivo la produzione delle mele avviene tramite innesto, e su alcune mele si conosce il primo albero da cui esse sono derivate e che ha permesso quella produzione.

  • Salute
Altri contenuti a tema
L'altra faccia della celiachia: la gluten sensitivity L'altra faccia della celiachia: la gluten sensitivity Ci spiega cos'è il biologo Giuseppe Labianca
Rsa pugliesi, Universo Salute replica alla nota di Fratelli d'Italia Rsa pugliesi, Universo Salute replica alla nota di Fratelli d'Italia La replica del portavoce della Proprietà di Universo Salute, Alfredo Nolasco, alla nota di Ignazio Zullo
Chili di troppo dopo le vacanze: cosa accade al nostro corpo? Chili di troppo dopo le vacanze: cosa accade al nostro corpo? Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Endometriosi dalla diagnosi alla cura, il 4 settembre un convegno a Trani Endometriosi dalla diagnosi alla cura, il 4 settembre un convegno a Trani Se ne parlerà della cripta della Cattedrale con medici specialisti
Antiossidanti ed adattamento muscolare Antiossidanti ed adattamento muscolare È utile assumere integratori per combattere lo stress ossidativo?
Vitamina C, è utile per combattere il Covid-19? Vitamina C, è utile per combattere il Covid-19? Funzioni e fonti alimentari
Dormire poco e kg di troppo Dormire poco e kg di troppo Il sonno come valido fattore dimagrante
La mela chiodata: l'integratore di ferro nella tradizione popolare La mela chiodata: l'integratore di ferro nella tradizione popolare Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.