SCIARRA
SCIARRA
Eventi e cultura

La tranese Silvana Sciarra eletta Presidente della Corte Costituzionale

Succede a Giuliano Amato; al suo attivo molte vittorie nella strada della emancipazione femminile

Torna una donna alla guida della Consulta a tre anni di distanza dall'esperienza di Marta Cartabia. La nuova presidente è la giuslavorista Silvana Sciarra, 74 anni, originaria di Trani. Nel 2014 fu il Parlamento a eleggerla giudice costituzionale. Succede a Giuliano Amato, di cui è stata vicepresidente. Il suo mandato scadrà a novembre del 2023.

Un solo voto di scarto ha determinato l'elezione a presidente della Consulta di Sciarra. Sciarra ha preso 8 voti contro i 7 andati a Daria De Pretis. La partita si è dunque giocata tra le due donne vicepresidenti, visto che nessun voto è andato al terzo candidato Nicolò Zanon.

"Ringrazio i miei colleghi per la fiducia". Queste le prime parole pronunciate da Sciarra nella tradizionale conferenza stampa dopo l'elezione. "Intendo rafforzare la collegialità" ha detto.

Come primo atto da presidente della Consulta Sciarra ha confermato come vicepresidenti De Pretis e Zanon.

Il 6 novembre del 2014 è stata la prima donna ad essere stata eletta dal Parlamento giudice costituzionale. Professoressa ordinaria di Diritto del lavoro e di Diritto Sociale Europeo presso l'Università di Firenze e l'Istituto Universitario Europeo, classe 1948, Sciarra è nata Trani e a Bari è avvenuta la sua formazione. Si è laureata nell'ateneo del capoluogo pugliese, discutendo una tesi con il professore Gino Giugni, «padre» dello Statuto dei lavoratori. Un solido punto di partenza per una carriera universitaria che si è dipanata tra l'Italia e l'estero. È stata Harkness Fellow presso l'Ucla e la Harvard Law School (1974-1976); Fulbright Fellow presso l'Ucla (1985), Visiting Professor in diverse Università, tra cui Warwick (Leverhulme Professor), Columbia Law School (BNL Professor), Cambridge (cattedra Arthur Goodhart in Legal Science 2006-2007), Stoccolma, Lund, University College Londra, e la Luiss a Roma. Ha insegnato presso la Facoltà di Scienze Economiche e Bancarie dell'Università di Siena. Dal 1994 al 2003 ha ricoperto la cattedra di Diritto del Lavoro e Diritto Sociale Europeo presso l'Istituto Universitario Europeo di Fiesole. Direttrice del Dipartimento di Diritto (1995-1996), ha anche coordinato il programma di Gender Studies (2002-2003). Ha collaborato con la Commissione Europea in numerosi progetti di ricerca e è stata designata dal Consiglio dell'Unione Europea membro del comitato che dovrà dare un parere sull'adeguatezza dei candidati all'esercizio delle funzioni di giudice e di avvocato generale della Corte di giustizia. Ha ricevuto il dottorato di Ricerca in Legge Honoris Causa presso l'Università di Stoccolma nel 2006 e di Hasselt nel 2012 ed è stata per diversi anni co-direttore della rivista Giornale di Diritto del Lavoro e di Relazioni Industriali.Alla Consulta, dove dal gennaio di quest'anno ha ricoperto il ruolo di vicepresidente, ha firmato la sentenza che a luglio ha dichiarato indifferibile la riforma delle norme sui licenziamenti, e la pronuncia che ha ritenuto discriminatoria la limitazione del bonus bebè ad alcune categorie di migranti.
  • Giustizia
Altri contenuti a tema
L’Avvocatura tranese plaude la neo Presidente della Consulta Silvana Sciarra L’Avvocatura tranese plaude la neo Presidente della Consulta Silvana Sciarra Orgogliosi dell’elezione della giurista tranese alla guida della Corte Costituzionale
Cinque anni dalla morte di Raffaele Casale, il papà: «I responsabili ci hanno condannato a vivere nel dubbio» Cinque anni dalla morte di Raffaele Casale, il papà: «I responsabili ci hanno condannato a vivere nel dubbio» Il 16 agosto 2017 il giovane chef perse la vita in via Martiri di Palermo
Truffa aggravata e  peculato tra le ipotesi di reato per un  Sostituto Commissario già in servizio a Trani Truffa aggravata e peculato tra le ipotesi di reato per un Sostituto Commissario già in servizio a Trani Gravi indizi di colpevolezza a suo carico; aveva prestato servizio nella sezione polizia giudiziaria della Procura della Repubblica fino al 2020
Prosegue con grande successo di pubblico la mostra  al Polo Museale "Macchine ad Arte" Prosegue con grande successo di pubblico la mostra al Polo Museale "Macchine ad Arte" La società e la modernità declinate da grandi artisti sulle macchine per scrivere sarà visitabile fino al 22 maggio
Torna in libertà l'ex pm Antonio Savasta: la Corte d'Appello di Lecce dispone per lui solo interdizione dai pubblici uffici Torna in libertà l'ex pm Antonio Savasta: la Corte d'Appello di Lecce dispone per lui solo interdizione dai pubblici uffici Il prossimo 31 maggio la decisione sul trasferimento del processo a Potenza
Giustizia, ex Gip Nardi: «Io arrestato, innocente trattato come ai tempi della Santa Inquisizione» Giustizia, ex Gip Nardi: «Io arrestato, innocente trattato come ai tempi della Santa Inquisizione» Le dichiarazioni rilasciate all'Adnkronos dopo che la Corte d'appello di Lecce ha dichiarato la propria incompetenza territoriale, trasmettendo gli atti alla Procura di Potenza
2 "Giustizia svenduta": tutto da rifare, si ripartirà da Potenza "Giustizia svenduta": tutto da rifare, si ripartirà da Potenza Annullate le condanne di primo grado per Michele Nardi e l'ex ispettore del Commissariato di Corato Vincenzo Di Chiaro
Concluso incidente probatorio nell'inchiesta Co.Be.Ma per inquinamento ambientale e omessa bonifica Concluso incidente probatorio nell'inchiesta Co.Be.Ma per inquinamento ambientale e omessa bonifica L'esame del perito ha confermato che la discarica di rifiuti speciali ha causato un diffuso fenomeno di inquinamento
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.