Bovio Rocca Palumbo
Bovio Rocca Palumbo
Scuola e Lavoro

"Il bibliotecario: il mestiere più bello che ci sia": alla scoperta di un mondo antico e sempre nuovo

Gli alunni della scuola media Bovio Rocca Palumbo immersi nel fascino dell'atmosfersa nella biblioteca G. Bovio

Visitare la Biblioteca Comunale di Trani è sempre un'esperienza emozionante. Accogliente e ben organizzata, grazie al lavoro competente delle bibliotecarie e della responsabile, la dott.ssa Daniela Pellegrino, è il luogo pubblico di lettura e consultazione, di studio e di ricerca, ma è anche biblioteca di comunità dove è possibile incontrarsi in molteplici occasioni quali presentazioni di libri, mostre, rassegne cinematografiche, corsi di pilates, tango, hip hop, laboratori di scrittura persino di lavoro a maglia, accompagnati dalla lettura.

La recente visita di cui è stata protagonista la nostra classe, la 2^B della Rocca Bovio Palumbo, ha permesso a noi giovanissimi di apprezzare ancora di più il lavoro del "bibliotecario", colui che organizza e valorizza i beni librari, spalanca le porte a chi vuole immergersi nel mondo della lettura, donando la sua esperienza e cercando un giusto modo per avvicinarci ai libri e alla lettura, supportandoci con preziosi consigli nella scelta del libro giusto o nella ricerca su argomenti di studio e di interesse. La nostra Biblioteca è collegata a tante altre biblioteche, sia della nostra provincia che di tutto il territorio nazionale, da un "filo magico", che ci permette di raggiungere qualsiasi libro anche se siamo distanti da esso. Abbiamo scoperto che la nostra Biblioteca comunale, intitolata a Giovanni Bovio, è lo scrigno di un tesoro di conoscenza, con oltre 120 mila risorse, tra cui il fondamentale archivio Maffuccini, contenente manoscritti cinquecentini, edizioni pugliesi, delibere municipali e di Giunta dal lontano 861: una preziosa raccolta di 3000 volumi a cui è dedicata una sala sita al primo piano. Un contributo significativo è dato dal fondo Beltrani, donato dagli eredi, che include 10.000 volumi, 1500 opuscoli e arredi preziosi tra cui una scaffalatura ottocentesca di stile rinascimentale, e dal fondo Trombetta che consta di 5000 volumi appartenuti all'avv. Cataldo Trombetta, custoditi all'interno di 5 armadi lignei appartenuti allo stesso avvocato e collocati in una sala a lui dedicata sita al primo piano della Biblioteca. L'ampia e rinnovata sala Ronchi, intitolata a Benedetto Ronchi, direttore della Biblioteca per oltre 25 anni, può accogliere un numeroso pubblico per incontri di presentazione di libri, convegni, e altri eventi culturali.

La sala Narrativa offre una vasta selezione di opere contemporanee, disposte a scaffale aperto e organizzate per genere. Per i più giovani l'accogliente sala BI.R.BA. (Biblioteca Ragazzi e Bambini) offre una sezione a noi interamente dedicata con libri per i più piccoli, opere di narrativa per ragazzi, le ultime novità della biblioteca. All'interno di questa sala la disposizione dei libri a scaffale aperto consente di scegliere un libro in totale autonomia oppure seguire attività laboratoriali. Tutti i libri sono a disposizione dei lettori ma bisogna restituirli entro 20 giorni prorogabili per altri 20.

La nostra Biblioteca, nodo di una più ampia e articolata rete informativa grazie alle innovazioni tecnologiche, offre un'ampia gamma di possibilità di scelta per la ricerca: la consultazione di siti ufficiali e autorevoli, di risorse digitali oltre alla più tradizionale consultazione di risorse cartacee organizzate in un archivio in ordine alfabetico, di autore, di argomento che costituiscono la solida memoria storica della Biblioteca.

Il catalogo online SibiBat, appartenente al Polo delle Biblioteche della BAT, semplifica notevolmente la ricerca, garantendo un accesso efficiente alle risorse disponibili.

Il servizio di document delivery offre la possibilità di ottenere scansioni di indici e capitoli su tutto il territorio nazionale, consentendo agli utenti di accedere a informazioni specifiche. Tuttavia, la scansione di interi libri è vincolata dai diritti d'autore, mentre libri con diritti scaduti possono essere stampati oltre che consultati online.

La nostra Biblioteca favorisce la condivisione attraverso il prestito interbibliotecario con OPAC SBN, un catalogo collettivo del patrimonio delle biblioteche partecipanti al Servizio Bibliotecario Nazionale.
Una Biblioteca al passo con i tempi, che grazie al lavoro delle bibliotecarie, cerca di intercettare i cambiamenti per incontrare gusti ed esigenze di un pubblico di diverse fasce di età, una Biblioteca di tutti e per tutti, che, facendoci appassionare ai libri e alla lettura, contribuisce alla nostra crescita.
Bovio Rocca Palumbo in bibliotecaBovio Rocca Palumbo in bibliotecaBovio Rocca Palumbo in bibliotecaBovio Rocca Palumbo in bibliotecaBovio Rocca Palumbo in bibliotecaBovio Rocca Palumbo in bibliotecaBovio Rocca Palumbo in biblioteca
  • Scuola Giustina Rocca
  • Scuola Bovio-Palumbo
Altri contenuti a tema
Il libro: dall’idea alla stampa. Editoria e tipografia spiegate ai ragazzi Il libro: dall’idea alla stampa. Editoria e tipografia spiegate ai ragazzi Ancora un'esperienza formativa ed avvincente per alunne e alunni della Scuola Bovio Rocca Palumbo
La memoria del lager raccontata a scuola dai parenti del signor Corrado di Lernia La memoria del lager raccontata a scuola dai parenti del signor Corrado di Lernia Gli alunni della scuola secondaria di primo grado Bovio Rocca Palumbo hanno vissuto momenti di grande commozione
Le classi della Scuola Secondaria di Primo Grado “Rocca Bovio Palumbo” incontrano l’Arma dei Carabinieri Le classi della Scuola Secondaria di Primo Grado “Rocca Bovio Palumbo” incontrano l’Arma dei Carabinieri Attraverso il dialogo ed il confronto, i carabinieri hanno condotto i ragazzi a definire il concetto di legalità e a farlo proprio,
Concerto per la "giornata della memoria" della Scuola “Rocca Bovio Palumbo” Concerto per la "giornata della memoria" della Scuola “Rocca Bovio Palumbo” Il Coro dell’istituto, accompagnato dagli strumentisti dell’indirizzo musicale della scuola e dei corsi di potenziamento,si è esibito nel teatro del plesso Bovio
"Mafie, non solo coppole e lupare”: il progetto Legalità della Bovio Rocca Palumbo con "Libera" "Mafie, non solo coppole e lupare”: il progetto Legalità della Bovio Rocca Palumbo con "Libera" Nella Scuola Secondaria di Trani si è svolto il primo incontro tra i volontari dell'associazione e due classi
La Rocca Bovio Palumbo al Petruzzelli di Bari per il “Fidelio” di Beethoven La Rocca Bovio Palumbo al Petruzzelli di Bari per il “Fidelio” di Beethoven 85 alunni hanno potuto assistere all’opera e confrontarsi con i grandi ideali di amore e di libertà presenti in essa
“Difesa personale, prevenzione del bullismo e sicurezza sociale”: il nuovo progetto della Bovio Rocca Palumbo “Difesa personale, prevenzione del bullismo e sicurezza sociale”: il nuovo progetto della Bovio Rocca Palumbo La scuola rappresenta un contesto ottimale per realizzare l’attività volte alla prevenzione di situazioni di rischio
Un'orchestra immensa di ragazzi e bambini nel concerto di Natale della Bovio Rocca Palumbo Un'orchestra immensa di ragazzi e bambini nel concerto di Natale della Bovio Rocca Palumbo Coristi di eccezione i bambini delle scuole primarie Petronelli D'Annunzio e Beltrani
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.