IMG WA
IMG WA
Vita di città

È morto Nicola Nenna, l'infermiere di tanti tranesi: fu assessore e consigliere comunale

"Nicolino", come affettuosamente veniva chiamato, si è spento a 83 anni

"Nicolino. Tanti tranesi lo conoscevano così. Nicola Nenna, infermiere. Nicolino aveva imparato a medicare e curare i pazienti che si recavano allo studiolo del dottor Elifani, dove cominciò a guadagnarsi il pane quasi da bambino. Migliaia e migliaia di tranesi avranno avuto le cure e i consigli di quell'uomo buono d'animo e profondamente altruista che era": le parole commosse di Peppe Notarangelo, genero di Nicola Nenna, deceduto ieri improvvisamente all'età di 83 anni, disegnano la figura di un uomo che per la sua dedizione al prossimo nell'esercizio della professione, una professione preziosa e delicata come quella dell'infermiere, si è fatto amare da generazioni di tranesi.

E i suoi concittadini, in un rapporto di profonda fiducia e stima, l'avevano premiato eleggendolo più volte negli spalti del Consiglio Comunale, nel quale, negli anni novanta, sotto l'amministrazione di Marzio, è stato anche assessore al Bilancio e alla Contabilità, a riprova di un senso di servizio e disponibilità nei confronti della comunità che oltrepassavano i confini della sua attività; professione che però gli aveva consentito sempre, stando a contatto delle famiglie, dei disagi, delle difficoltà, di avere una reale conoscenza dei bisogni della comunità. Ma i suoi incarichi pubblici erano cominciati a livello regionale già negli anni 80 quando era stato nominato componente del comitato di controllo regionale ASL,per la sua professionalità e la sua competenza.

"Era nato in un basso a due passi dalla cattedrale - continua Peppe - e aveva diviso i pochi metri quadrati della casa con otto fratelli e una sorella. Erano anni duri e per Nicola la vita è sempre stata dura, piena di impegno, densa di fatica".

La moglie Miranda, una vita insieme, una coppia unita da un amore fatto di senso della famiglia, del sacrificio, della forza comune nel superare ogni difficoltà, racconta che spesso diceva" ...tutte le scale che ho salito in vita mia basterebbero per arrivare sulla Luna", perché era lui che andava a casa di chi lo chiamava, a tutte le ore del giorno e della notte.
Nicola Nenna era in pensione da tanti anni ma si è fatto maestro per tanti giovani infermieri con consigli non soltanto nel modo di operare su pazienti! ma soprattutto nel modo in cui approcciarsi con umanità, gentilezza, conforto.

Amava la natura e del suo uliveto di cento piante era orgoglioso, così come del piccolo orto che andava a curare insieme alla moglie Miranda nella campagna che era un luogo di lavoro, di quiete, di ritrovo, di famiglia, di amici.

"Ha lavorato tanto Nicolino, -conclude Peppe - si è fatto una famiglia e una vita degna di un uomo vero. Tre figlie meravigliose, Rosanna, Silvia e Danila, che ha fatto studiare e che si distinguono per professionalità e integrità, ognuna nel suo ambito. Tre figlie che gli hanno dato cinque nipoti che erano il vero appagamento della sua esistenza, i suoi idoli, i suoi gioielli. Gli ultimi anni non sono stati facili. La malattia lo ha fatto soffrire e ha piano piano spezzato quella tempra straordinaria, quella forza incredibile che aveva, quella specie di santità che era la sua vita. Quella vita che oggi si è spenta e che lascia un vuoto immenso a questa Città. La sua Trani".

Il funerale di Nicola Nenna sarà celebrato domani, 6 novembre, alle 16:00, nella chiesa di San Giuseppe.
  • Lutto
Altri contenuti a tema
Addio a Edoardo Velon, docente e artista tranese Addio a Edoardo Velon, docente e artista tranese Lo ricordano con affetto il presidente e i soci dell'associazione culturale Lacarvella
5 Addio ad Andrea Orciuolo,  aprí la "mitica"  Bottega del Disco a Trani Addio ad Andrea Orciuolo, aprí la "mitica" Bottega del Disco a Trani Una persona buona, esempio di attivismo civico e di devozione profonda
È morto l'avvocato Gianluca Rosato, fu vice presidente del C.T.A. È morto l'avvocato Gianluca Rosato, fu vice presidente del C.T.A. Non ce l'ha fatta contro un male incurabile, aveva sessantacinque anni
È  morta Paola Gassman, più volte calcò il palco del Teatro Impero con Ugo Pagliai È morta Paola Gassman, più volte calcò il palco del Teatro Impero con Ugo Pagliai Da Pirandello a Donald Churchill, un rapporto speciale con il pubblico di Trani
Addio ad Angelo Giardino, docente in pensione amato da tantissimi tranesi Addio ad Angelo Giardino, docente in pensione amato da tantissimi tranesi Aveva 75 anni. Nei primi anni Duemila il suo impegno in politica con Alleanza Nazionale
14 Un altro pezzo di Trani che se ne va: il dolce ricordo della signora Serafina Triglione Un altro pezzo di Trani che se ne va: il dolce ricordo della signora Serafina Triglione La Merceria Barracchia di Trani in via Mario Pagano aveva aperto i battenti nel 1961
Si è spento Michele Storelli, fu uno dei pionieri della pietra a Trani Si è spento Michele Storelli, fu uno dei pionieri della pietra a Trani Una vita trascorsa nelle cave. Aveva 87 anni
Un anno senza Mimì Di Palo: un pomeriggio di musica e poesia per ricordarlo insieme Un anno senza Mimì Di Palo: un pomeriggio di musica e poesia per ricordarlo insieme Domenica 4 febbraio alle 18,30 nell'auditorium San Luigi a Trani
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.