Vita di città

Natale: quest'anno niente presepe in Piazza della Libertà?

Appello del circolo "Pertini" al commissario Trovato

«Come da tradizione consolidata, in occasione del santo Natale, la Città di Trani indossa l'abito più bello, nel salotto naturale di Piazza della Libertà, per accogliere la nascita del Bambino nel presepe comunale: è un momento dapprima di trepida attesa, di alta suggestione che si corona poi con la deposizione del Bambino nella mangiatoia, alla presenza delle più alte Autorità religiose e civili, della folla tranese, commossi davanti alla Vita. Poi, nei giorni a seguire, la Piazza diventa motivo di incontro, di gioioso scambio di auguri davanti a quel presepe che ha pure visto cimentarsi, nelle realizzazioni passate, nomi prestigiosi dell'arte tranese.
Non a caso la Città costruisce il presepe in Piazza della Libertà: quella Piazza, che vide l'estremo sacrificio di uomini liberi, celebra, ogni anno, la rinascita dell'Uomo, destinato a rinnovare il sacrificio supremo, per rendere degni gli uomini di una libertà sublime, prodoma di quella terrena, la libertà dell'animo "libera nos a malo".
Abbiamo appreso che per motivi legati a difficoltà economiche del Comune (apparse all'improvviso mentre fino a qualche settimana ci avevano sempre parlato di floridezza economica delle casse comunali), purtroppo, quest'anno non dovrebbe essere possibile ammirare né le luminarie lungo le strade né appunto il presepe cittadino. Ad avvalorare questa brutta ipotesi è che ad oggi non pare sia stata esperita ancora nessuna gara o ricerca di mercato.
Per questo motivo, i componenti tutti di questo Circolo Culturale che si rifanno a quell'intransigente combattente per la libertà, a quell'ambasciatore di pace in tutto il mondo, a quel tenace assertore dell'identità dei popoli, che fu il Presidente della Repubblica Sandro Pertini, fanno appello a Lei, Signor Commissario, affinché non vada dispersa questa nostra tradizione religiosa, umana, culturale e turistica. Voglia anche Lei vivere, davanti al presepe comunale, momenti di gioia e serenità per il santo Natale, voglia anche Lei essere tranese fra i tranesi in un reciproco scambio di auguri sinceri, voglia anche Lei "costruire" il presepe.» Causarano - Cuccovillo - Di GificoDirettivo Circolo Pertini Trani
  • Presepe
  • Associazione Sandro Pertini
Altri contenuti a tema
2 Presepe artistico in piazza Libertà, per il Comune una spesa di 5mila euro Presepe artistico in piazza Libertà, per il Comune una spesa di 5mila euro Ad occuparsene è stata l'associazione "Amici del presepe e delle tradizioni natalizie"
Mobilitazione rosa: un altro obiettivo di solidarietà raggiunto Mobilitazione rosa: un altro obiettivo di solidarietà raggiunto Natale di gioia alla Madonna di Fatima tra fede e carità
Natale a Trani, torna il presepe multimediale dell'associazione Efesto Natale a Trani, torna il presepe multimediale dell'associazione Efesto Uno spettacolo di ingranaggi ed animazione. Sarà inaugurato il 23 dicembre
Via Andria, il comitato dà vita al presepe di quartiere Via Andria, il comitato dà vita al presepe di quartiere In mostra tutte le sere dalle 19 alle 21
Magico Presepe, al via il concorso dell'associazione Controcorrente Magico Presepe, al via il concorso dell'associazione Controcorrente C'è ancora tempo fino al 5 gennaio per partecipare
Presepe vivente a Santa Geffa, tutte le foto Presepe vivente a Santa Geffa, tutte le foto Oggi l'ultimo giorno per assistere alla rappresentazione di Xiao Yan
Natale 2016, i presepi della città Natale 2016, i presepi della città Alcuni dei momenti più significativi del 25 dicembre
Un presepe multimediale per raccontare il mistero della nascita di Cristo Un presepe multimediale per raccontare il mistero della nascita di Cristo Dal 23 dicembre torna la natività con sistemi informatici dell'associazione Efesto
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.