Carcere di Trani
Carcere di Trani
Vita di città

Oggi in carcere l'inaugurazione del nuovo spazio ludico “Magikambusa 2.0”

Attività e laboratori per i bambini accompagnati da personale qualificato

Sabato 14 dicembre, alle ore 10.00, presso la Casa Circondariale maschile di Trani, verrà inaugurato il nuovo spazio ludico "Magikambusa 2.0", progetto vincitore del bando Orizzonti Solidali dell'anno 2018
promosso dalla fondazione Megamark. Il progetto "Magikambusa 2.0", gestito dall'associazione "Paideia", è protagonista di una nuova rinascita, grazie ai fondi stanziati dalla fondazione Megamark e dal cofinanziamento ricevuto da parte dell'ufficio del Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale.

Il progetto nasce nel 2013, con la vittoria del bando regionale Principi attivi 2012; nel corso di questi anni l'associazione ha incontrato molte difficoltà per autofinanziarsi, ma grazie alla generosità dei privati, dell'ufficio del garante dei diritti dei detenuti e dei minori e anche a campagne di crowdfunding, "Magikambusa" ha continuato a garantire i propri servizi ai suoi piccoli utenti. Oggi l'associazione ha potuto allestire un nuovo spazio ludico, confertevole e ricco di nuovi giochi, all'interno del quale i bambini possono trascorrere il loro tempo, accompagnati da personale qualificato (educatrici e psicologhe) che organizzano attività ludiche e ricreative, laboratori manuali e garantiscono il supporto necessario.

Con l'auspicio di sensibilizzare e diffondere gli obiettivi del progetto, l'associazione ha organizzato una conferenza stampa invitando i rappresentanti della fodazione Megamark, le istituzioni pubbliche del comune di Trani e San Ferdinando di Puglia, della Regione Puglia, il Garante dei diritti dei detenuti co-promotore dell'iniziativa, il direttore della Casa Circondariale di Trani e la responsabile del Progetto Magikambusa 2.0.
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
Coronavirus, il sindacato Siap al fianco dei colleghi poliziotti delle regioni più colpite Coronavirus, il sindacato Siap al fianco dei colleghi poliziotti delle regioni più colpite Francesco Tiani: «È davvero il tempo di "stringiamoci a coorte»
Carceri italiane, dopo i recenti disordini in arrivo più di mille agenti di Polizia penitenziaria Carceri italiane, dopo i recenti disordini in arrivo più di mille agenti di Polizia penitenziaria La senatrice Piarulli (M5S): «Rinforzi di personale necessari per garantire la sicurezza e il rispetto dei diritti»
2 Scoppia il caos nel carcere di Trani: una nube di fumo avvolge l'edificio Scoppia il caos nel carcere di Trani: una nube di fumo avvolge l'edificio Sembra che alcuni detenuti abbiano appiccato un incendio. Guardie e carabinieri a lavoro per ripristinare l'ordine
Raccolta differenzia anche nel carcere di Trani Raccolta differenzia anche nel carcere di Trani Oggi la sottoscrizione del Protocollo d'Intesa
Raccolta differenziata anche nel carcere di Trani Raccolta differenziata anche nel carcere di Trani Venerdì sottoscrizione del protocollo d'intesa
Nel carcere di Trani inaugurato il nuovo spazio ludico "Magikambusa 2.0" Nel carcere di Trani inaugurato il nuovo spazio ludico "Magikambusa 2.0" Laboratori e attività-ludico ricreative per i bambini prima di incontrare i loro parenti
Natale nel carcere di Trani, mercoledì 18 il pranzo con chef stellati e artisti dello spettacolo Natale nel carcere di Trani, mercoledì 18 il pranzo con chef stellati e artisti dello spettacolo L'iniziativa nell'ambito del progetto "L'ALTrA cucina...per un pranzo d'amore"
Violenza sulle donne, anche la Polizia penitenziaria di Trani dice "Basta" Violenza sulle donne, anche la Polizia penitenziaria di Trani dice "Basta" Sulla Casa circondariale maschile e femminile un lungo telo rosso
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.