Polo Museale
Polo Museale
Religioni

Polo museale, prosegue la mostra "Santini nella tradizione tra arte e devozione popolare"

Antichi e pregiati esemplari del collezionista Francesco Zecchillo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Sarà visitabile fino al 6 gennaio la mostra "Santini nella tradizione tra arte e devozione popolare", per gentile concessione del collezionista Francesco Zecchillo, che esporrà pregiati ed antichi esemplari di queste immagini sacre, le cui origini, risalenti al XV secolo, sono legate alla diffusione della religione cristiana mediante l'utilizzo di immagini dei santi immediatamente intelligibili ad una comunità di fedeli in gran parte illetterati. Al pari dei Santi ivi raffigurati, le immagini – appunto denominate "santini" – costituirono sin dall'inizio oggetto di devozione, di divulgazione della vita e delle opere dei Santi e spesso hanno rappresentato un primordiale bisogno "di protezione" dalle malattie. Si ricorderà, per esempio, che Santa Lucia è considerata la protettrice della vista e San Biagio il protettore della gola.

La creatività dei realizzatori dei "santini" si è espressa in molteplici forme tipografiche (in origine in bianco e nero, successivamente in cromolitografia e persino in rilievo, con cornici di merletti di carta, adornate da nastri e lustrini), forme inevitabilmente condizionate dal periodo artistico (Liberty, Art Déco, ecc.) in cui vennero realizzate.

La fine della preziosa produzione artigianale, nel corso del XX secolo, e l'inizio della produzione industriale hanno ridotto il valore "collezionistico" dei santini, che comunque continuano a venire prodotti in innumerevoli esemplari, che non vengono conservati soltanto tra le pagine dei messali, ma soprattutto nei taschini delle nostre giacche e dei nostri portafogli, confermando il potere "mediatico" che la Chiesa ha inteso attribuire a queste significative immagini sacre.
  • Polo Museale
Altri contenuti a tema
Fondazione Seca, il Polo museale di Trani spegne la sua quarta candelina Fondazione Seca, il Polo museale di Trani spegne la sua quarta candelina In questi anni oltre 30mila visitatori, centinaia di convegni ed eventi artistici e culturali
Trani ricorda Enzo Tortora con un incontro al Polo museale Trani ricorda Enzo Tortora con un incontro al Polo museale Docufilm e dibattito con personalità politiche regionali e nazionali
Noi A Sinistra per la Puglia incontra la cittadinanza per raccontare l'esperienza in Consiglio regionale Noi A Sinistra per la Puglia incontra la cittadinanza per raccontare l'esperienza in Consiglio regionale Al Polo Museale interverranno Mimmo Santorsola, Sebastiano Leo ed Enzo Colonna
Tour Guida: boom di presenze al Polo museale di Trani Tour Guida: boom di presenze al Polo museale di Trani Un weekend dedicato alla storia ebraica pugliese con l'esposizione delle macchine per scrivere della Seconda Guerra Mondiale
Incontro tra le culture, oggi a Trani la seconda conferenza di architettura e urbanistica Incontro tra le culture, oggi a Trani la seconda conferenza di architettura e urbanistica Al centro la nota figura di Ludovico Quaroni come progettista e intellettuale fra Occidente e Oriente
Al Polo museale la Grande tombolata della Befana Al Polo museale la Grande tombolata della Befana Appuntamento con la tradizione questa sera
Sere d'incanto, a Trani la presentazione del libro "Giorgio Armani: il Re della moda italiana" Sere d'incanto, a Trani la presentazione del libro "Giorgio Armani: il Re della moda italiana" Il 20 dicembre incontro con l'autore Tony Di Corcia
Polo museale, in mostra la vera effige della regina Maria Cristina Polo museale, in mostra la vera effige della regina Maria Cristina Oggi ultimo giorno disponibile. Ingresso libero
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.