Complanare Trani Andria
Complanare Trani Andria
Territorio

Ponte sulla Trani-Andria, il sindaco Bottaro: «Lavoro di gruppo e grande sinergia. È la vittoria di tutti»

Il consigliere provinciale Corrado assicura: «La Provincia ha fatto tanto in questi anni e siamo pronti per partire»

«Il merito è di 345 operatori del settore che, in tempi non sospetti, unendosi tra di loro, hanno fatto sentire fortemente la loro voce. È la vittoria di tutti». È quanto dichiarato dal sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, alla stampa durante la presentazione del nuovo ponte sulla strada provinciale 1 che collegherà la Trani-Andria alla strada provinciale Barletta-Corato, all'altezza del quadrivio presente in località Puro Vecchio. «Come sempre quando si realizzano le cose - ha continuato il primo cittadino - c'è stato un grande lavoro di gruppo, una grande sinergia tra Comune e Regione. Ringrazio quest'ultima per aver ascoltato la voce del territorio».

Si tratta di un collegamento tra le due strade provinciali assolutamente strategico, attesa l'alta percorrenza dell'arteria soprattutto dagli operatori del settore agricolo e lapideo della città di Trani. Il primo cittadino tranese aveva posto a più riprese la necessità di predisporre lo stanziamento economico per la realizzazione del ponte. A marzo del 2017, Bottaro aveva inviato una nota all'assessore regionale alle infrastrutture, Giovanni Giannini. La richiesta era stata supportata da 345 firme di operatori dei settori produttivi interessati, una cui delegazione era stata anche ricevuta dal sindaco.

Grande soddisfazione anche per il consigliere provinciale Beppe Corrado. «Siamo arrivati finalmente al punto finale di questa bellissima storia che vede la Provincia coinvolta dal momento in cui abbiamo partorito l'idea della Trani-Andria e quindi è bene sottolineare che questa progettazione già c'era», ha sostenuto il consigliere. «Venuti meno i fondi a causa dell'esproprio, la Provincia ha continuato a pressare la Regione Puglia affinché riuscisse a finanziare questo ponte. Oggi, grazie al lavoro di squadra, siamo riusciti a finanziarlo per 3 milioni e 900 mila euro. Ormai è tutto pronto. Aspettiamo i tempi di pubblicazione della determina della Regione Puglia e di far partire la gara d'appalto. La Provincia ha fatto un grandissimo lavoro in questi anni e siamo pronti per partire».
  • Beppe Corrado
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Aree fitness sul lungomare di Trani, il sindaco: «Ho assecondato un desiderio della città» Aree fitness sul lungomare di Trani, il sindaco: «Ho assecondato un desiderio della città» Bottaro: «Sarà il cittadino stesso a svolgere un'azione di controllo»
Trani capitale della cultura italiana per il 2021? Il sindaco punta alla candidatura Trani capitale della cultura italiana per il 2021? Il sindaco punta alla candidatura Avviato l'iter per partecipare al bando. Bottaro: «La nostra città è meravigliosa»
Supercinema, Bottaro, bottiglie in alluminio e Questura: le pagelle Supercinema, Bottaro, bottiglie in alluminio e Questura: le pagelle Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Le riunioni incrociate che scaldano la campagna elettorale Le riunioni incrociate che scaldano la campagna elettorale Da un lato la ricandidatura di Bottaro, dall'altro lo studio e la "delimitazione del recinto"
Inchiesta Le Lampare al Fortino, interrogato il sindaco di Trani Amedeo Bottaro Inchiesta Le Lampare al Fortino, interrogato il sindaco di Trani Amedeo Bottaro Contemplate le ipotesi di abuso d'ufficio e falso in concorso
Le Lampare al Fortino, chiuse le indagini: il sindaco Bottaro fa chiarezza Le Lampare al Fortino, chiuse le indagini: il sindaco Bottaro fa chiarezza E dichiara: «Siamo sereni e andremo avanti nel nostro lavoro confidando nel lavoro della Magistratura»
Lo schizzo e la macchia d'olio sulla tovaglia di Amedeo Lo schizzo e la macchia d'olio sulla tovaglia di Amedeo Mazza e panella di Giovanni Ronco
Nuovo asilo in via Grecia: lunedì l'inaugurazione Nuovo asilo in via Grecia: lunedì l'inaugurazione E tra poche settimane partiranno i lavori di realizzazione di una delle tre nuove aree parco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.