Complanare Trani Andria
Complanare Trani Andria
Territorio

Ponte sulla Trani-Andria, il sindaco Bottaro: «Lavoro di gruppo e grande sinergia. È la vittoria di tutti»

Il consigliere provinciale Corrado assicura: «La Provincia ha fatto tanto in questi anni e siamo pronti per partire»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Il merito è di 345 operatori del settore che, in tempi non sospetti, unendosi tra di loro, hanno fatto sentire fortemente la loro voce. È la vittoria di tutti». È quanto dichiarato dal sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, alla stampa durante la presentazione del nuovo ponte sulla strada provinciale 1 che collegherà la Trani-Andria alla strada provinciale Barletta-Corato, all'altezza del quadrivio presente in località Puro Vecchio. «Come sempre quando si realizzano le cose - ha continuato il primo cittadino - c'è stato un grande lavoro di gruppo, una grande sinergia tra Comune e Regione. Ringrazio quest'ultima per aver ascoltato la voce del territorio».

Si tratta di un collegamento tra le due strade provinciali assolutamente strategico, attesa l'alta percorrenza dell'arteria soprattutto dagli operatori del settore agricolo e lapideo della città di Trani. Il primo cittadino tranese aveva posto a più riprese la necessità di predisporre lo stanziamento economico per la realizzazione del ponte. A marzo del 2017, Bottaro aveva inviato una nota all'assessore regionale alle infrastrutture, Giovanni Giannini. La richiesta era stata supportata da 345 firme di operatori dei settori produttivi interessati, una cui delegazione era stata anche ricevuta dal sindaco.

Grande soddisfazione anche per il consigliere provinciale Beppe Corrado. «Siamo arrivati finalmente al punto finale di questa bellissima storia che vede la Provincia coinvolta dal momento in cui abbiamo partorito l'idea della Trani-Andria e quindi è bene sottolineare che questa progettazione già c'era», ha sostenuto il consigliere. «Venuti meno i fondi a causa dell'esproprio, la Provincia ha continuato a pressare la Regione Puglia affinché riuscisse a finanziare questo ponte. Oggi, grazie al lavoro di squadra, siamo riusciti a finanziarlo per 3 milioni e 900 mila euro. Ormai è tutto pronto. Aspettiamo i tempi di pubblicazione della determina della Regione Puglia e di far partire la gara d'appalto. La Provincia ha fatto un grandissimo lavoro in questi anni e siamo pronti per partire».
  • Beppe Corrado
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Teniamo botta o... ultima botta (a Trani) Teniamo botta o... ultima botta (a Trani) Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 «Da Trani eccellenza, passione e innovazione», presentato l'impianto per la depurazione delle acque «Da Trani eccellenza, passione e innovazione», presentato l'impianto per la depurazione delle acque Il primo macchinario italiano di nuova generazione presto anche in Polonia
3 Rissa al porto di Trani, scatta la chiusura di cinque giorni per un'attività commerciale Rissa al porto di Trani, scatta la chiusura di cinque giorni per un'attività commerciale Lo ha disposto il Comune di Trani con un atto dirigenziale
7 Rissa al Porto, Bottaro: «Goccia che ha fatto traboccare il vaso» Rissa al Porto, Bottaro: «Goccia che ha fatto traboccare il vaso» Sul posto le forze dell'ordine. Interviene anche il sindaco
Sensibilità e civiltà durante la fase 1: l'associazione Con.Te.Sto ringrazia l'Amministrazione Sensibilità e civiltà durante la fase 1: l'associazione Con.Te.Sto ringrazia l'Amministrazione Consegnate le targhe al sindaco Bottaro e al presidente del Consiglio Ferrante
Trani riparte. Villa, lungomare, cimitero, biblioteca: ecco le regole da seguire Trani riparte. Villa, lungomare, cimitero, biblioteca: ecco le regole da seguire Il sindaco Bottaro ha firmato una nuova ordinanza
1 Trani entra nella Fase 3, cosa cambierà da oggi? Trani entra nella Fase 3, cosa cambierà da oggi? Bar, ristoranti, centri estetici, alberghi e strutture balneari: ecco le linee guida del sindaco Bottaro
Prorogato fino al 31 maggio il divieto di esposizione merci fuori gli esercizi commerciali Prorogato fino al 31 maggio il divieto di esposizione merci fuori gli esercizi commerciali La misura del sindaco Bottaro volta al rispetto delle norme ministeriali
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.