Giovani
Giovani
Attualità

Pronti per la nuova fase: sì agli incontri con gli amici, stop all’autocertificazione

Da lunedì comincia un nuova prova per gli italiani, atteso il nuovo DPCM per il fine settimana

Dal 18 maggio cambieranno tante cose: l'incubo del virus fortunatamente rallenta, la normalità è ancora lontana ma da lunedì potremo recuperare qualche briciolo di "libertà".

Dopo il via libera agli incontri con i congiunti, da lunedì si potranno rivedere anche gli amici. È quanto dovrebbe essere ufficializzato nel prossimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Con la riapertura di bar e ristoranti – seppur in conformità alle nuove disposizioni per garantire il distanziamento – non ci saranno più divieti alle cene con gli amici. Ma occhio alle precauzioni: bisognerà sempre essere prudenti, mantenere le distanze, lavarsi spesso le mani ed evitare il contatto fisico. Con questo banco di prova avremo sì più libertà, ma aumenterà anche la fondamentale importanza della responsabilità individuale.

Sempre da lunedì quindi dovrebbe decadere l'obbligo dell'autocertificazione. Il confusionario incubo della fase 1, con le versioni diverse a seconda delle ultime disposizioni nazionali, sarà finalmente un ricordo: basta fogli e giustificazioni, ma i controlli non cesseranno, proprio per evitare assembramenti e comportamenti fuori controllo che potrebbero trasformare questa nuova fase in un angosciante passo indietro verso i giorni peggiori dell'emergenza.

Tutte queste novità potrebbero essere presto annunciate con ufficialità dal premier Conte in un DPCM in arrivo per il fine settimana. Un sospiro di sollievo che ci consentirà un passo avanti oltre l'emergenza.
  • Giovani
Altri contenuti a tema
1 Basta code e assembramenti nei supermercati con "Filaindiana.it" Basta code e assembramenti nei supermercati con "Filaindiana.it" Tra gli ideatori della piattaforma digitale il tranese Stefano De Cillis
Un tranese all’Accademia Navale di Livorno Un tranese all’Accademia Navale di Livorno Tra i 212 allievi che sabato hanno giurato fedeltà alla Repubblica, anche il tranese Marco Caravella
1 Nasce a Trani il gruppo giovani di Italia in Comune Nasce a Trani il gruppo giovani di Italia in Comune Coordinatore il dottor Domenico Corraro
1 A Trani le baby gang non mollano ma si fa finta di nulla A Trani le baby gang non mollano ma si fa finta di nulla La denuncia a Traniviva di un genitore
Presentato il progetto Next Generation: coinvolte l'Uc Sampdoria e l'Asd Soccer Presentato il progetto Next Generation: coinvolte l'Uc Sampdoria e l'Asd Soccer La prestigiosa collaborazione punta alla crescita dei giovani in ambito calcistico
Minori fuori controllo in azione nei garage Minori fuori controllo in azione nei garage In tre dopo esser stati beccati hanno tentato la fuga con un estintore in mano
A scuola e a casa: adulti sull'orlo di una crisi di nervi A scuola e a casa: adulti sull'orlo di una crisi di nervi Mazza e panella di Giovanni Ronco
Tagli al servizio civile, la protesta dell'Anpas Tagli al servizio civile, la protesta dell'Anpas «Sono state smarrite 14 mila opportunità da poter offrire ai giovani»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.