Cronaca

Quando soccorrere i soccorritori diventa realtà!

Ambulanza del 118 coinvolta in un incidente

«Verso le ore 12,30 del 27 luglio 2008, giunge alla nostra sala operativa una chiamata di intervento per un incidente tra due auto, sulla Provinciale Trani/Andria. Un equipaggio catalogato "INDIA", cioè con infermiere a bordo, si dirige verso l'obiettivo, ignaro di quanto fosse appena successo: infatti, giunto sul posto quasi in contemporanea alle ambulanze del 118 di Bisceglie e Andria, accerta che ad essere coinvolta nel singolare evento, era proprio l'ambulanza del 118 del nosocomio locale.

I tre feriti, gli occupanti dell'autovettura, vengono accompagnati presso gli ospedali di Andria, mentre due dei quattro operatori del 118 vengono trasportati presso l'Ospedale di Trani per i quali emergerà, di li a breve, che sono, fortunatamente, fuori pericolo, affetti solo da varie contusioni e traumi di lieve entità. Il sinistro pone in risalto la questione 118 e le assenze di garanzie a tutela della incolumità del personale operante che, nella maggiore delle ipotesi, è volontario. Mentre da una parte si chiede maggior impegno e professionalità, dall'altra non si adeguano, ad esempio, i rimborsi per le prestazioni e la realizzazione di corsi per la continua formazione del personale volontario. Si chiede, quindi, maggior garanzia a tutela della incolumità del personale che molto spesso è oggetto di insulti ed improperi di ogni genere come capitato il 28 giugno 2008 alle ore 22,20 ad un operatore del 118 di Bari picchiato selvaggiamente per un asserito ritardo nel giungere sul posto dell'evento, da parte dell'utenza. L'invito alla collaborazione finalizzata a migliorare gli interventi, è destinato agli utenti, ai quali chiediamo di verificare nel settore collegato al 118 di questo sito le modalità comportamentali per le chiamate e l'orientamento di invio delle ambualnza secondo il codice di intervento assegnato. Agli operatori sanitari e della misericordia di Andria coinvolti nell'incidente va il nostro pensiero e il nostro augurio per una veloce guarigione.» Operatori Emergenza Radio Trani
  • Incidente
  • 118
Altri contenuti a tema
Tenta di togliersi la vita, fondamentale l'intervento della Polizia di Stato Tenta di togliersi la vita, fondamentale l'intervento della Polizia di Stato Il fatto giovedì sera sul lungomare di Trani
Scaglia una bottiglia contro la porta di un sottano e finisce in ospedale Scaglia una bottiglia contro la porta di un sottano e finisce in ospedale Brusca la reazione del proprietario che lo colpisce con una spranga di ferro
Scontro frontale sul cavalcavia della 16 bis, 40enne di Trani finisce al pronto soccorso Scontro frontale sul cavalcavia della 16 bis, 40enne di Trani finisce al pronto soccorso Polizia Locale sul posto per ricostruire la dinamica
Imbocca la 16 bis con una manovra errata e rimane bloccato sulla rampa Imbocca la 16 bis con una manovra errata e rimane bloccato sulla rampa Nessun ferito. Disagi e rallentamenti alla circolazione
Incidente sulla strada statale 16bis, due feriti lievi Incidente sulla strada statale 16bis, due feriti lievi Coinvolte due automobili. Traffico rallentato per diversi minuti
Tamponamento sulla 16bis, tre i mezzi coinvolti: traffico in tilt Tamponamento sulla 16bis, tre i mezzi coinvolti: traffico in tilt Disagi e rallentamenti della circolazione. Sul posto 118, Polizia locale e Carabinieri
Problemi ad un mezzo pesante, forti rallentamenti sulla 16 bis verso Bisceglie Problemi ad un mezzo pesante, forti rallentamenti sulla 16 bis verso Bisceglie Lunghe code a partire da Trani centro. Sul posto Carabinieri e Polizia stradale
Si allontana da una comunità di Barletta, ventenne di Vasto ritrovato a Trani Si allontana da una comunità di Barletta, ventenne di Vasto ritrovato a Trani Il giovane soccorso dalle forze dell'ordine e dal personale del 118
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.