cani
cani
Vita di città

Randagismo, Merra: «I volontari non devono sopperire all'amministrazione»

Ancora senza risposta la proposta dell'Enpa, giunta a settembre

L'Ente Nazionale per la Protezione degli Animali (Enpa) ha presentato, nello scorso settembre, in occasione di una riunione sulla tematica del randagismo, la proposta di includere Trani nel progetto nazionale denominato "Rete Solidale", grazie al quale sono già stati effettuati diversi interventi in Calabria, Sicilia e Puglia stessa. Le operazioni previste riguardano interventi mirati di microchippatura, sterilizzazioni, formazione e sensibilizzazione delle scuole, la disponibilità di educatori cinofili per interventi mirati, la possibilità di organizzare corsi di formazione professionale per esperti nella conduzione e cura di cani e gatti, oltre alle ormai tradizionali ma mai sufficienti campagne di affidamento degli animali tramite adozione diretta.

Sfortunatamente, il Comune non ha accolto, ad oggi, la proposta dell'associazione. «Sono trascorsi diversi mesi - dichiara Raffaella Merra - da quando il progetto, a costo zero, è stato sottoposto al sindaco, oltre ad essere stato protocollato in Comune. Ma nessuna risposta è giunta da parte dell'amministrazione, intanto i cani e i gatti continuano a procreare e a morire in mezzo a tanta indifferenza. Una vergogna. Gli animali randagi sono di proprietà del sindaco e lui ne è responsabile. Questa settimana è morto in via Duchessa d'Andria un altro cucciolo di soli 7 mesi. Ogni giorno c'è un'emergenza e i volontari non hanno più la forza di sopperire alle inadempienze delle istituzioni».
  • Cani
  • Gatti
  • Raffaella Merra
Altri contenuti a tema
Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" La instancabile "fata dei gatti" pubblica uno sfogo amaro sulla sua pagina di Facebook
Caso Angiolillo, la lista Bottaro Sindaco conferma l'espulsione del consigliere Caso Angiolillo, la lista Bottaro Sindaco conferma l'espulsione del consigliere Le precisazioni di Raffaella Merra e Michele di Gregorio
La lista civica Bottaro sindaco prende le distanza dal consigliere Angiolillo e ne chiede l'espulsione immediata La lista civica Bottaro sindaco prende le distanza dal consigliere Angiolillo e ne chiede l'espulsione immediata Merra: «Messi a conoscenza di situazioni non conformi alla nostra integrità morale e giuridica»
1 Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Dopo il triste ritrovamento di ieri una storia a lieto fine per una micetta
Pepe non si trova, i proprietari pronti a dare una ricompensa Pepe non si trova, i proprietari pronti a dare una ricompensa Un appello in redazione, la zona è quella che dal De Amicis arriva in Villa
Da Trani e provincia i cani da combattimento mandati in Sicilia: una barbarie scoperta dalla Polizia Da Trani e provincia i cani da combattimento mandati in Sicilia: una barbarie scoperta dalla Polizia Il blitz avvenuto durante uno dei combattimenti, "prima che altri cani potessero morire"
«Può Amiu occuparsi di rifiuti speciali in location private?» «Può Amiu occuparsi di rifiuti speciali in location private?» La denuncia dell'ex assessore all'ambiente Raffaella Merra
Nuova Giunta, Merra rompe il silenzio e annuncia una conferenza stampa nelle prossime ore Nuova Giunta, Merra rompe il silenzio e annuncia una conferenza stampa nelle prossime ore «Una delle due caselle lasciate libere in Giunta sarà occupata da una figura politica scelta dal gruppo consiliare Bottaro Sindaco»
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.