De Amicis
De Amicis
Scuola e Lavoro

Riordino scolastico: appello per accorpare "De Amicis" e "Rocca"

Lettera al sindaco da parte dei genitori, docenti e personale Ata

I genitori di primaria e infanzia, i docenti e il personale Ata del "1° Circolo De Amicis", con un totale di 815 firme, hanno inviato una lettera accorata al Sindaco, avente come oggetto le ipotesi del piano di riordino scolastico.
"Abbiamo letto l'ipotesi di riorganizzazione della rete scolastica di Trani per il prossimo anno scolastico 2024/25 presentata alla Regione Puglia. Sappiamo - si legge nel testo della missiva - che la nostra scuola "1° circolo De Amicis" dovrebbe unirsi con la "Rocca" per formare un unico istituto comprensivo. Siamo a conoscenza del grave indice di denatalità della città di Trani, che sta facendo sentire i suoi effetti negativi anche e soprattutto sulle scuole primarie, dell'infanzia e medie.
Abbiamo contezza che la diminuzione degli alunni nelle scuole continuerà a far sentire i suoi effetti sempre più pesantemente nei prossimi anni.
Vogliamo evitare che l'incertezza del futuro e la carenza di alunni possano creare un clima non sereno nella nostra scuola nei prossimi anni, così come accaduto ad altre scuole ultimamente.
Vogliamo che la nostra scuola abbia la giusta stabilità nel futuro e che possa continuare ad essere un punto di riferimento delle famiglie nel nostro quartiere.
Vogliamo inoltre che la stessa stabilità accompagni i nostri figli e i nostri alunni che già sono nella Rocca e quelli che tra pochi mesi o tra un paio di anni si iscriveranno alla Rocca. Sappiamo che ci sono ipotesi diverse di riorganizzazione che tendono a mescolare le scuole di quartieri diversi, con esigenze diverse, con richieste diverse, con caratteristiche diverse. Tali ipotesi lascerebbero il De Amicis in una situazione problematica senza risolvere in alcun modo le esigenze di altre scuole. Tali ipotesi non sono risolutive per il futuro. Rischiano solo di ingarbugliare ancora di più la situazione delle scuole, che hanno invece una disposizione molto lineare sul territorio. Gentile sindaco, ti chiediamo con fermezza e convinzione di confermare l'ipotesi d riorganizzzione della Regione Puglia, che prevede la creazione de 1 Circolo De Amicis-Rocca poiché creerebbe un percorso unitario, affidabile, didatticamente produttivo per i nostri figli ed i nostri alunni, per le nostre famiglie e per le due scuole del nostro quartiere che tradizionalmente, da decenni e decenni, li accolgono, li istruiscono, li educano, li aiutano a diventare grandi. Confidando nella volontà del sindaco di compiere scelte positive per la nostra comunità, scelte che guardano lontano e che mirano a razionalizzare la situazione delle scuole a lungo termine".
In pratica gli 815 firmatari chiedono al Sindaco di adoperarsi per confermare la proposta di riorganizzazione della rete scolastica fatta dalla Regione Puglia, che prevede la formazione dell'Istituto Comprensivo "DeAmicis-Rocca" e dell'Istituto Comprensivo "D'Annunzio-Bovio".
Tale soluzione, razionale per la distribuzione delle scuole nei diversi quartieri della città - spiega il dirigente scolastico Paola Valeria Garbarro - consentirebbe di mettere in sicurezza a lungo termine, per i prossimi decenni, entrambe le scuole primarie ed entrambe le scuole medie. Ipotesi di accorpamenti diversi, con entrambe le scuole medie unite ad una sola scuola primaria, risulterebbero irrazionali dal punto di vista territoriale nonché soluzioni pasticciate per lo sviluppo nel lungo periodo delle scuole tranesi.
La comunità del "De Amicis" si rivolge accoratamente e preventivamente al Sindaco affinché le decisioni sulle scuole che saranno adottate non debbano risultare punitive e penalizzanti per questa scuola".
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Esami di maturità 2024, ecco le tracce Esami di maturità 2024, ecco le tracce Gli studenti avranno tempo fino alle ore 14 per completare la prima prova
Notte di lacrime e preghiere ma anche tanta allegria al Monastero di Colonna a Trani Notte di lacrime e preghiere ma anche tanta allegria al Monastero di Colonna a Trani Un modo ormai tradizionale di condividere la notte prima degli esami
Stasera tutti nel piazzale del Monastero per "La notte prima degli esami" Stasera tutti nel piazzale del Monastero per "La notte prima degli esami" L'ormai tradizionale meeting per esorcizzare la paura sarà preceduto da un momento di preghiera organizzato dalla pastorale giovanile
"Notte di lacrime e preghiere..." Il 18 giugno i maturandi in piazza del Monastero "Notte di lacrime e preghiere..." Il 18 giugno i maturandi in piazza del Monastero Previsto prima della festa un momento di raccoglimento con la Pastorale Giovanile
Refezione scolastica 2024/25, si aprono i termini per accedere al servizio Refezione scolastica 2024/25, si aprono i termini per accedere al servizio Da oggi modalità telematica
Rassegna nazionale di poesia e narrativa, vincono studenti di Trani Rassegna nazionale di poesia e narrativa, vincono studenti di Trani Si tratta di Sara Ramires e Andrea Lippolis della 3P
Non ti scordar di te presenta l’ultimo incontro sulla genitorialità e apre le porte del giardino sensoriale ai bambini delle scuole Non ti scordar di te presenta l’ultimo incontro sulla genitorialità e apre le porte del giardino sensoriale ai bambini delle scuole Venerdì ultimo appuntamento moderato dal dott. Leonardo Trione
Tutte le scuole di Trani chiuse sabato 11 maggio Tutte le scuole di Trani chiuse sabato 11 maggio Lo rende noto per via ufficiale il Comune
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.