Ron
Ron
Vita di città

Ron a Trani per ricevere il suo albero genealogico

A conclusione del tour, tappa nella città natale del padre per scoprire le sue origini

Il "Sono un figlio live tour" è un successo di pubblico e concluderà la "sessione teatrale" in Puglia (il 6 maggio al Radar di Monopoli) dove, il giorno dopo, Ron riceverà ufficialmente dal sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, l'albero genealogico che ricostruisce puntualmente le origini della sua famiglia. La cerimonia avrà luogo domenica 7 maggio, alle ore 10.30, al Palazzo Beltrani di Trani.
L'albero genealogico di Rosalino Cellamare, in arte Ron, è il risultato della ricerca storica avviata dalla Città di Trani dopo che l'artista aveva espresso il desiderio di ritrovare le proprie radici pugliesi, completata nelle scorse settimane e che abbraccia tre secoli. Oltre a cesellare la storia della famiglia Cellamare, gli uffici comunali hanno anche avviato contatti con alcuni discendenti ancora in vita e residenti nella cittadina da cui il nonno paterno di Ron, Domenico, emigrò verso il nord dell'Italia in cerca di lavoro.
Ron è particolarmente legato alla Puglia: "La mia famiglia arriva da un mondo che non conosco ma che c'è stato e che sarà stato sicuramente meraviglioso com'è il cuore della Puglia, che mi emoziona ogni volta che ci vado", e proprio questo suo sguardo rivolto verso il passato è quello che si respira nell'ultimo album autobiografico "Sono un figlio", molto intimo, dedicato a papà Savino.
Molto amato dal pubblico, artista raffinato e sensibile, Ron vanta una delle carriere più importanti del panorama musicale italiano di cui è protagonista indiscusso: 50 anni di attività appena festeggiati e un repertorio ricchissimo e tra i più belli della nostra musica cantautorale. Con il suo talento ed intuizioni compositive ha firmato molti capolavori e tanti successi, anche per grandi artisti, rimasti impressi nella memoria collettiva. Ha pubblicato 26 album da studio, partecipato a 8 edizioni del Festival di Sanremo (vincendo nel 1996 con Vorrei incontrarti fra cent'anni in coppia con Tosca), e a 7 edizioni del Festivalbar (vincendo nel 1982 con Anima).
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Luoghi comuni, pubblicato avviso pubblico per la casa natale di Giovanni Bovio Luoghi comuni, pubblicato avviso pubblico per la casa natale di Giovanni Bovio Scadenza fissata al 14 marzo
Bit 2024, vetrina per Trani e l'intero territorio della Bat Bit 2024, vetrina per Trani e l'intero territorio della Bat A rappresentare la Città, l'assessore alle culture Lucia De Mari
Demografici, stop alla fase di ausilio per i pagamenti Pago Pa Demografici, stop alla fase di ausilio per i pagamenti Pago Pa Nella Biblioteca Comunale è attivo il servizio del Punto di facilitazione digitale, sportello di assistenza gratuita
Programma Nazionale "Metro Plus e città medie Sud": avviso per progettazione Programma Nazionale "Metro Plus e città medie Sud": avviso per progettazione Avviata la fase partecipata dell'iniziativa aperta a utti i soggetti del Terzo Settore: istituzioni, privati, istituti scolastici, Sindacati, organizzazioni datoriali ed attori di cittadinanza attiva
Contributo Red 2023, 1018 le domande di accesso alla misura Contributo Red 2023, 1018 le domande di accesso alla misura Scaduti i termini, ora si attendono le disposizioni dalla Regione
Il futuro che vorrei, studenti e dirigenti al primo tavolo di co-progettazione Il futuro che vorrei, studenti e dirigenti al primo tavolo di co-progettazione Tutto pronto per il progetto a cura dell’assessorato alle Politiche Giovanili di Trani con l’assessora Alessandra Rondinone e il consigliere Vincenzo Topputo
Negli studi pediatrici di Trani la biblioteca "Scacciabua" Negli studi pediatrici di Trani la biblioteca "Scacciabua" Un luogo dove i bambini con le loro mamme e i loro papà possono leggere prima di entrare dal pediatra
14 Auguri a Raffaele D'Agostino: cent'anni di lavoro e generosità! Auguri a Raffaele D'Agostino: cent'anni di lavoro e generosità! il mio segreto? "Fare del bene e tenere la mente sempre attiva!"
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.