Studente
Studente
Scuola e Lavoro

Scuola, appello ai genitori: «Non rischiate la vostra incolumità per recuperare un libro di testo»

La consigliera Zitoli: «Sperimentiamo nuovi modi di fare scuola con piattaforme digitali»

Nel pieno dell'emergenza COVID19, oltre la situazione sanitaria dove tutti i professionisti stanno mostrando assoluta abnegazione per curare e contenere i casi di contagio, parallelamente anche il mondo della scuola sta presentando uno spaccato di assoluta novità e interesse.

Dirigenti scolastici, docenti, collaboratori amministrativi e scolastici continuano anche a distanza a garantire il diritto di istruzione e formazione cercando di arrivare ad ogni singolo studente con ogni forma di connessione. Eppure, persino in questo momento, si corre il rischio di disinformare le famiglie, perché non si comprende che soprattutto ora più che mai bisogna rispettare i ruoli e le sfere di competenza.
Si corre il rischio di banalizzare la Didattica a distanza con il semplice assegnare compiti ripresi da libri di testo, facendo sollevare in modo confuso la legittima ma pericolosa richiesta di presentarsi a scuola per recuperare tutti i testi di ogni studente. Siamo nel pieno di una rivoluzione che vede già da oggi cambiare il nostro modo di vivere, di lavorare, di relazionarci e davvero possiamo pensare che Didattica a distanza consista nel prendere un libro da cui assegnare compiti?

Mi spiace, ma non è così! Tutti i lavoratori e lavoratrici di ogni scuola italiana stanno sperimentando e vivendo sul campo nuovi modi di fare scuola integrando ai libri di testo anche contenuti e piattaforme digitali, libri online forniti dalle case editrici, videolezioni e ogni altro strumento che si affianca in varie forme al libro cartaceo.

Cari genitori, vi rivolgo un appello accorato: rischiereste mai la vostra incolumità per recuperare un libro di testo sia pure per una motivazione assolutamente comprensibile, ma che vanificherebbe tutto il lavoro di chi ogni giorno non ha mai smesso di prendersi cura dell'istruzione e del benessere dei vostri figli? Avete affidato mente e cuore dei vostri figli a persone di cui avete piena fiducia, perché non ne avete abbastanza anche ora?

Rivolgetevi sempre e solo a chi ha i ruoli, le sfere di competenza e delle soluzioni da darvi, non prestate il fianco a chi forse ha a cuore altro rispetto al benessere dei vostri figli.

Francesca Zitoli - consigliere comunale
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Didattica "mista", Flc Cgil Bari: «Solo il 12% delle scuole può garantirla» Didattica "mista", Flc Cgil Bari: «Solo il 12% delle scuole può garantirla» Il sindacato: «Nel restante 88% si evidenziano le difficoltà tecnologiche e si lamenta l’assenza di indicazioni specifiche»
Scuole, a Trani la didattica in presenza riprende giovedì 12 novembre Scuole, a Trani la didattica in presenza riprende giovedì 12 novembre Disposte giornate di sanificazione
Riaprono le scuole in Puglia, Emiliano firma l’ordinanza Riaprono le scuole in Puglia, Emiliano firma l’ordinanza Il ritorno degli studenti in classe a partire da domani
In Puglia tornano a scuola le elementari, i sindacati: «Garantire diritto all'istruzione» In Puglia tornano a scuola le elementari, i sindacati: «Garantire diritto all'istruzione» Cgil, Cisl e Uil scrivono una lettera congiunta a Emiiano, Lopalco e Ufficio scolastico: «Si torni in presenza senza discriminazioni»
Alla scuola D'Annunzio la cerimonia a distanza di Federchimica Alla scuola D'Annunzio la cerimonia a distanza di Federchimica Vincitrice una classe del plesso Papa Giovanni
2 Didattica a distanza, scattano le proteste dei genitori in diverse scuole di Trani Didattica a distanza, scattano le proteste dei genitori in diverse scuole di Trani Grembiuli appesi ai cancelli e cartelloni per intimare la riapertura degli istituti
Il Covid non ferma la "Festa della scienza" negli istituti superiori della Bat Il Covid non ferma la "Festa della scienza" negli istituti superiori della Bat Il 12 e 13 novembre, laboratori e giochi virtuali con la partecipazione di ospiti illustri
1 Azzollina: "In Puglia riaprano le scuole" Azzollina: "In Puglia riaprano le scuole" La nota del Ministro dell'Istruzione, che invita a rivedere quella decisione: "La scuola è futuro e speranza"
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.