Politica

Sesta provincia / 1

Interviento del consigliere regionale Carlo Laurora

«L'attualità di queste settimane conferma la grande difficoltà nel ricercare un accordo sulla nuova provincia pugliese. Tutti rivendicano una primogenitura, una leadership sul territorio, in alcuni casi con modi di fare non del tutto eticamente corretti. Questa situazione rende impercorribile la strada indicata dal commissario Capriulo, ovvero quella della concertazione.

A mio avviso ritengo sia più utile immaginare uno scenario diverso, pensando ad un territorio unico all'interno di questo triangolo immaginario costituito dalle tre città capoluogo. Rilancio la mia proposta, dunque, immaginando una struttura polivalente, aperta anche ad altre ipotesi, ivi compresa quella commerciale. Una struttura che possa tenere uniti nel vero senso del termine tutti i protagonisti della nuova provincia, in un contesto di viabilità nuovo. E penso, ad esempio, ad un progetto a lungo termine che potrebbe culminare nella realizzazione di una metropolitana che possa unire i tre centri. È solo un'illusione? Vedremo.

Se è nata la provincia di Barletta, Andria, Trani è perché tutti volevano smarcarsi dal disagio nei confronti di Bari-città capoluogo. Se però adesso andiamo a collocare gli uffici all'interno dei centri storici o nelle periferie dei Comuni, andremmo soltanto ad arrecare un danno all'utenza.

Faccio il tifo per una soluzione che sia equidistante per tutti, e quindi molto più facilmente accettabile da ogni città. Ognuno si sente depauperato di poteri e privilegi, dimenticandosi che il vero obiettivo è quello di rendere un servizio migliore all'utenza e di facilitare i collegamenti fra le tre città e gli altri Comuni della provincia.

Allora analizziamo il territorio che è al centro di questo triangolo immaginario e lavoriamo ad un progetto nuovo, che potrebbe permetterci di superare una fase di stucchevole empasse. Una soluzione condivisibile potrebbe essere quella di rispettare le vocazioni del territorio. Pensare che tutto possa essere concentrato su una realtà piuttosto che su un'altra mi sembra un discorso poco serio e maledettamente complicato. Ma senza eccessive invasioni di campo: parlare di polo giuridico su Trani sicuramente è la cosa più semplice ma Trani ha anche altre peculiarità, dal turismo alla cultura.

Ho citato Trani come esempio, ma il concetto, in linee generali, può valere per altri centri ed in altri contesti. Ai tre sindaci rilancio l'invito ad agire sinergicamente e nella massima trasparenza, evitando magari certi comportamenti massonici che non depongono a favore della crescita di questo Ente.»

Dott. Carlo Laurora
Consigliere Regionale di Forza Italia
  • Provincia Bat
Altri contenuti a tema
Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Questa mattina il sopralluogo con Lodispoto, Bottaro e Corrado
Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Nota dei consiglieri provinciali del centrodestra
La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat I consiglieri provinciali: «Nel 2018 forse qualcuno dormiva»
Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Il bilancio dei primi controlli della task force
Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro «Dai sindaci della Provincia un messaggio di unità e visione d'insieme»
Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» «Bisogna evitare di strumentalizzare la Provincia per finalità  legate alla campagna elettorale»
Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile Ladispoto (Bt): «Profondamente rammaricato per la scelta del consigliere Mennea»
1 Provincia, la Questura a Trani? Corrado: «Si potrebbero sfruttare il plesso De Bello e i Capannoni Ruggia» Provincia, la Questura a Trani? Corrado: «Si potrebbero sfruttare il plesso De Bello e i Capannoni Ruggia» La proposta del consigliere regionale a fronte dei ritardi dei lavori nell'immobile di Andria
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.